Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Cosa significa: Stress ossidativo

Lo stress ossidativo è una condizione pre-patologica che si verifica ogni volta in cui la produzione di radicali liberi nell’organismo è così elevata o prolungata, da mettere in difficoltà il nostro naturale sistema antiossidante, che non riesce più a eliminarli e a frenare la loro azione negativa sulle cellule del corpo.

A creare una condizione di stress ossidativo possono contribuire sia fattori esterni, come l’inquinamento, il fumo e lo smog, che fattori interni, come lo stress, l’ansia e un cattivo stile di vita e alimentare.

Uno stato di stress ossidativo troppo elevato o protratto nel tempo può causare alterazioni sia nei tessuti che nelle cellule, ed è la prima causa dell’invecchiamento cellulare precoce, oltre a favorire l’insorgenza di importanti condizioni patologiche croniche e degenerative. Quando i danni prodotti dallo stress ossidativo compromettono in maniera irreversibile le funzioni di una cellula, si assiste a un fenomeno conosciuto con il nome di apoptosi, ossia la morte cellulare programmata.

Radicali Liberi

I radicali liberi sono molecole prodotte continuamente dalle nostre cellule durante tutti i loro processi metabolici e potremmo definirli come dei veri e propri prodotti di scarto, altamente inquinanti per la cellula.

Bloccare la loro produzione non è possibile, ma in condizioni di normalità non c’è da preoccuparsi perché la loro produzione è in perfetto equilibrio con la loro eliminazione, a cui provvedono le sostanze ad effetto antiossidante.

Il problema nasce quando il loro numero è così elevato da mettere in difficoltà l’efficacia degli antiossidanti, che non riescono più né a contenere la loro azione negativa nei confronti delle cellule, né ad eliminarli.

Il problema dei radicali liberi è che sono molecole altamente instabili e la loro instabilità dipende dal fatto che nascono privi di un elettrone, che cercano di recuperare sottraendolo da ogni sostanza e struttura cellulare che trovano vicino a loro. Le molecole attaccate dai radicali liberi diventeranno a loro volta dei nuovi radicali liberi, innescando così un processo degenerativo a catena che finirà per coinvolgere tutte le strutture (comprese quelle del DNA) della cellula per poi propagarsi alle cellule di quel tessuto od organo e poi all’intero organismo.

Antiossidanti

Gli antiossidanti sono sostanze in grado di contrastare l’azione negativa dei radicali liberi e rappresentano un vero e proprio scudo protettivo nei confronti dello stress ossidativo.

Le sostanze antiossidanti possono venir prodotte dal nostro stesso organismo, come accade per il glutatione, oppure essere assunti con l’alimentazione e l’integrazione naturale. Gli antiossidanti più noti sono le vitamine C, E ed A, conosciute anche come scavengers, ossia spazzini dei radicali liberi, e anche tante molecole vegetali come i Carotenoidi, i Polifenoli, i Flavonoidi.

Ultimo aggiornamento il: 04/03/2020

"I veri amici condividono tutto"

Hai trovato questo articolo utile? Condividilo!

Trackback dal tuo sito.