Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Benessere Intestinale

Come è fatto l’Intestino e come funziona?

L’Intestino è un sistema fra i più complessi ed articolati che ci possano essere nella nostra fisiologia.

DOWNLOAD ARTICOLO COMPLETO: Tutela Naturale del Benessere Intestinale PDF»

Infatti l’intestino è intanto costituito da 2 parti anatomiche distinte, il tenue e il crasso o colon, e nel suo complesso costituisce il sistema digerente, insieme a bocca, stomaco, pancreas e fegato. Nel contempo esso è strettamente collegato anche al sistema nervoso centrale ed a quello autonomo con cui scambia numerosi gangli e plessi nervosi; per di più l’intestino possiede un suo proprio sistema “nervoso” (intramurario) con cui fa dialogare le sue diverse parti, e queste con altri organi adiacenti, al fine di coordinarne l’attività e le funzioni. Inoltre esso è percorso da una importantissima rete di vasi e noduli del sistema linfatico ed è anche sede fondamentale per lo sviluppo e la funzionalità del nostro sistema immunitario di difesa organica.

Da questa rapida descrizione si può cogliere la complessità strutturale, organizzativa e funzionale del nostro intestino, che spesso consideriamo solo un accessorio del sistema digerente e a cui portiamo la nostra attenzione solo quando si manifesta una problematica funzionale o dolorosa. In questi casi poi solitamente andiamo a preoccuparci solo e subito di risolvere la sintomatologia fastidiosa (es. stipsi o spasmi) in maniera diretta e puntiforme, senza quasi mai considerare che un evento che si manifesta in un certo modo o punto può avere una causa di origine scatenante molto diversa e lontana.

La digestione è un processo fisiologico di tipo biochimico in cui tutte le sostanze complesse che ingeriamo con l’alimentazione devono essere “smontate” e portate allo stato di molecole di base semplici in quanto solo così possono essere assorbite, assimilate e utilizzate dal nostro organismo.

Lungo tutto l’intestino, tutta la ampia e diversificata serie dei processi biochimici avvengono nel corso della digestione ha sede nella mucosa intestinale. Essa, spesso, in varie porzioni dell’intestino è costituita da un epitelio con una sola fila di cellule. Possiamo così renderci conto della straordinaria delicatezza e della potenziale fragilità di queste strutture viventi, che sono chiamate a svolgere un’azione fondamentale per la nostra vita come la digestione e l’assorbimento dei nutrienti e che spesso esponiamo all’insulto di alimentazione disordinata con cibi “spazzatura”, alimenti carichi di radicali liberi ossidativi, ridotti apporti di frutta e verdura, alcool, fumo, caffè, stress e tensioni nervose, ecc.

Il principale problema che si può instaurare in una struttura così complessa ed al contempo delicata è quello INFIAMMATORIO. Da uno stato infiammatorio localizzato e senza alcun sintomo può, nel tempo, evolvere tutta una serie di problematiche generali via via più ampie, fastidiose e cronicizzanti, potenzialmente molto pericolose perché possono portare a serie degenerazioni cellulari e a stati come coliti, diverticolite, colon irritabile, morbo di Crohn, gonfiori intestinali, meteorismo, spasmi dolorosi, disbiosi, intolleranze alimentari, stati immunodepressivi, stipsi e diarrea cronici.

Cosa fare per il benessere dell’Intestino

Il fondamento che la prima cura per il nostro star bene globale (e a maggior ragione per quello intestinale) è la alimentazione di ogni giorno era ben evidenziato e compreso da un grande saggio come Ippocrate: “Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo”. Purtroppo nel tempo si è perso sempre più tale concetto, sostituendolo con la parte “ludica” o quella semplicemente “standardizzata” del nutrirsi. Anche per questo motivo ci siamo convinti che quando stiamo male possiamo rivolgerci solamente alle “medicine” o ad altri ausili terapeutici.

In realtà in presenza di disturbi connessi in qualche modo all’intestino (abbiamo visto quanti e quali possono essere i vari campi coinvolti) la nostra prima attenzione si deve spostare su ciò che mangiamo (tipo di dieta, evitare cibi “irritanti” e pesanti, quantità, ecc.) e su come lo mangiamo (modi di cottura, condimenti, masticazione, orari, ecc.).

Possiamo inoltre ricorrere ad estratti naturali che possono coadiuvare la nostra fisiologica funzionalità intestinale. In particolare gli estratti vegetali di Finocchio, Melissa, Verbena, Anice Stellato ed il Carbone Vegetale sono attivi per sostenere il mantenimento del benessere delle fisiologiche funzioni intestinali e digestive, in particolare agiscono specificatamente verso la riduzione della sensazione di gonfiore derivante dalla presenza di gas intestinali, a loro volta suscitati da stati irritativi che possono derivare da alterazioni di tipo organico o nervoso.

La sensazione di pancia gonfia spesso è fonte di disagio fisico ed emotivo ed è connessa alla presenza di gas nel tratto intestinale. Gli estratti di naturali di COLONSAN Salugea agiscono con efficacia sinergica per assicurare l’eliminazione dei gas, la riduzione della sensazione di gonfiore, la diminuzione degli spasmi e dello stato irritativo della mucosa intestinale, sostenendo il comfort addominale e la fisiologica funzionalità digestiva.

Colonsan, insieme ad una alimentazione bilanciata, equilibrata ed adeguata, è così un integratore alimentare in capsule vegetali costituito esclusivamente da ingredienti naturali che agisce favorevolmente sullo stato di benessere intestinale, promuovendo l’eliminazione dei gas e riducendo la sensazione di gonfiore addominale, il meteorismo e le irritazioni connesse.

Provalo insieme a Succo di Aloe Prima Qualità Salugea + Succo di Mangostano Prima Qualità Salugea per migliorare il benessere del tuo intestino. Per coliche e spasmi di tipo nervoso provalo insieme al fitoterapico in capsule Serena Mente Salugea.

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

DOWNLOAD ARTICOLO COMPLETO: Tutela Naturale del Benessere Intestinale PDF»

Ultimo aggiornamento il: 26/03/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

Scritto da:

Salugea
Naturopata

il 29/07/14 14.59

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 1/04/2016

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Prenditi cura dei tuoi reni Previeni ipertensione e malattie cardio-vascolari L’ipertensione è una delle sindromi cardio-vascol...
Proteggi la salute dei tuoi reni Questo articolo recentissimo è tratto da una rivista scientifica americana che si occupa di ipertens...
Nuovi Succhi Prima Qualità Salugea Scorpi i nuovi Fitoterapici Succhi Prima Qualità Salugea: Acerola, Aronia, Cranberry, Fico d'India, ...
L’equilibrio metabolico si costruisce dall’adolescenza Un importantissimo studio americano riportato in calce evidenzia molto bene l’importanza di una diet...
L’ottimismo allunga la vita? Sembra proprio di sì, almeno in base ad uno studio svolto in Scandinavia dalla Umeå University svede...
Legumi: appetito sotto controllo? Uno studio statunitense confronta le proprietà sazianti di proteine vegetali e proteine animali Spe...
eBook Gratuito
Guida: Depurazione, Salute e Bellezza

Vuoi riceverla gratuitamente? Scoprirai:

  • 4 metodi naturali per depurarti
  • Gli alimenti e i frullati detox
  • Come depurare il fegato e l'intestino
  • Tre rimedi naturali per depurare il colon
  • Test della pelle e Bristol Stool Chart
A quale indirizzo mail vuoi riceverlo?

Inserisci l'indirizzo mail al quale vuoi ricevere gratuitamente l'eBook e le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali Salugea!

Controlla subito la tua casella di posta!
Fatto!