Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Pressione alta e colesterolo: integratori e rimedi naturali

Pressione alta e colesterolo in eccesso sono due importanti fattori di rischio cardiovascolare, che rappresenta la possibilità, nel corso della vita, di incorrere in eventi avversi come ictus e infarto. Ecco perché è importante mantenere sotto controllo la pressione arteriosa e i livelli di colesterolo nel sangue con esami specifici, visite mediche, integratori, laddove il medico ne ravvisi l’opportunità e rimedi naturali quali:

Pranzo tra amici

L’ipercolesterolemia è un disturbo piuttosto comune, pensa che secondo quanto riportano i dati in Italia a soffrirne è quasi una persona su quattro. Accorgersi di avere il colesterolo alto non è semplice, perché è un nemico silenzioso, che non dà sintomi evidenti, ecco perché è importante non sottrarsi agli esami del sangue periodici (specie dopo i 45 anni!) e mantenere sempre sotto controllo i suoi valori con uno stile di vita sano. Se non sai quali sono i valori di riferimento per il colesterolo puoi scaricare il nostro ebook gratuito intitolato: Guida ai valori ottimali di colesterolo. Al suo interno troverai, oltre ai valori di riferimento per il colesterolo totale, HDL e LDL, anche tanti utili consigli da seguire ogni giorno per un profilo lipidico in perfetto equilibrio.

Scarica ora l’eBook gratuito: Manuale del Colesterolo

Bene, ora che hai scaricato la nostra guida possiamo approfondire quali sono gli integratori naturali da utilizzare per mantenere sotto controllo il colesterolo, di cui potrai valutare l’assunzione con il tuo medico curante.

Integratori naturali a base di Monacolina K, Berberina e Silimarina

Gli integratori naturali più efficaci per mantenere sotto controllo i valori del colesterolo sono quelli a base di Monacolina K e Berberina.

La Monacolina K viene estratta dal riso rosso fermentato e come evidenziato da studi clinici ha un meccanismo di azione sui livelli di colesterolo simile a quello delle statine, i farmaci tradizionalmente impiegati per trattare l’ipercolesterolemia, senza però averne gli stessi effetti collaterali. Entrambi, infatti, inibiscono l’enzima HMG-CoA-reduttasi, responsabile della produzione di colesterolo a livello epatico.

La Berberina, invece, viene estratta dal crespino, una pianta della famiglia delle Berberidaceae e agisce limitando l’assorbimento intestinale di colesterolo e favorendo la sua eliminazione dall’organismo con la bile. Oltre che sui livelli colesterolo, la Berberina, agisce anche su quelli dei trigliceridi.

La Silimarina del Cardo mariano, invece, esercita una forte azione antiossidante ed epatoprotettiva e in associazione con la Berberina, ne potenzia l’efficacia e favorisce una riduzione dei livelli del colesterolo totale e del colesterolo LDL.

Trovi questi estratti vegetali nella formulazione 100% naturale di Liposan Forte Salugea, un integratore di ultima generazione la cui efficacia sui livelli di colesterolo e trigliceridi è stata dimostrata clinicamente. Puoi visionare lo studio con i tuoi occhi in questo articolo.

Liposan Forte

Limitare il consumo di sale e di alimenti ricchi di sodio

Con un pizzico di sale tutto è più buono e saporito. Per non parlare del gusto che ha un piatto di spaghetti al pomodoro quando sopra ci metti una bella spolverata di pecorino DOP. E vogliamo parlare del sapore che ha la rosetta quando viene farcita con la mortadella?

Purtroppo, però, se i piatti saporiti sono una festa per le papille gustative, non lo sono affatto per la pressione arteriosa. È noto, infatti, che il consumo eccessivo di sale può favorire alti livelli di pressione arteriosa, soprattutto nelle persone predisposte.

Secondo le linee guida dell’Organizzazione Mondiale di Sanità, il consumo giornaliero di sodio non dovrebbe mai superare i 2 grammi al giorno, ossia l’equivalente di 5 grammi di sale da cucina [1].

Quando calcoli il consumo giornaliero di sale, devi inoltre tenere presente anche del sodio contenuto negli alimenti e i cibi industriali, ahimè, ne sono particolarmente ricchi.

Se vuoi, puoi iniziare a limitare l’utilizzo del sale sostituendolo con le spezie, tra cui: origano, curcuma, alloro, sesamo, zafferano, etc. Vedrai che presto le tue papille gustative si abitueranno ai nuovi sapori e con il tempo ne apprezzeranno anche il gusto.  

Fare esercizio fisico regolarmente

Se ti sta veramente a cuore il tuo benessere cardiovascolare non puoi esimerti da praticare sport regolarmente. Tanto più che studi clinici hanno evidenziato che nelle persone che praticano sport diminuisce la possibilità di soffrire di pressione alta.

Per essere considerato un rimedio efficace contro i livelli alti di pressione, lo sport dev’essere praticato con costanza e almeno per 30/45 minuti 3/4 volte a settimana [2].

L’attività sportiva da praticare ha poca importanza, vanno bene il nuoto, la camminata sportiva, la cyclette da camera. L’importante è mantenersi attivi e scegliere l’attività da seguire in base alle proprie preferenze, disponibilità di tempo e condizioni generali di salute. Il consiglio è quello di valutare lo sport più adatto per te con l’aiuto del tuo medico curante.

Seguire un’alimentazione sana, varia ed equilibrata

La prevenzione del colesterolo alto e della pressione alta inizia a tavola e se vuoi mantenere entrambi sotto controllo:

  • limita il consumo di grassi saturi e di zuccheri semplici
  • consuma 3/5 porzioni al giorno di frutta e verdura fresche e di stagione, ricche di antiossidanti, vitamine, fibre e sali minerali come magnesio e potassio
  • scegli tagli di carne magra come il pollo o il vitello
  • alterna al consumo di carne quello di pesce azzurro, ricco di Omega3
  • evita il consumo di formaggi e insaccati
  • prediligi metodi di cottura leggeri come quello al vapore o alla piastra
  • limita il consumo di caffè e alcolici

Fare attenzione all’alimentazione ti aiuterà anche a mantenere sotto controllo il peso corporeo. Mantenere il peso corporeo sotto controllo è importante per prevenire l’ipertensione perché quando il corpo è in sovrappeso il primo a risentirne è il cuore, che dovrà fare un maggiore sforzo per pompare il sangue in ogni sua parte.

Evitare il fumo e l’eccesso di alcol

Fumo e alcol sono due acerrimi nemici del benessere cardiovascolare. Il fumo danneggia le pareti delle arterie, mentre il consumo eccessivo di bevande alcoliche può avere un impatto negativo sia sui livelli di colesterolo, sia su quello dei trigliceridi, sia sul peso corporeo.

Un bicchiere di vino ogni tanto a cena con gli amici è concesso, di più no.

Quanto al fumo, i rischi per la salute collegati alla nicotina sono così alti che non sono ammesse concessioni. Se fumi devi smettere. Hai difficoltà a farlo? Pare che l’agopuntura sia molto utile a raggiungere lo scopo, perché non provare con un medico qualificato?

Se hai piacere puoi approfondire il legame tra alcolici e colesterolo leggendo un articolo di approfondimento che trovi in questo articolo.

Assumere antiossidanti naturali

Uno dei rischi legati ad alti livelli di colesterolo nel sangue è quello che il colesterolo possa depositarsi lungo le pareti delle arterie e formare quella che viene indicata con il nome di placca aterosclerotica o ateroma.

L’ateroma è formato da lipidi, proteine, tessuto fibroso e particelle LDL ossidate.

Se il colesterolo si ossida, per le lipoproteine HDL, note anche come colesterolo buono, è più difficile rimuoverlo dal flusso sanguigno e riportarlo verso il fegato affinché venga eliminato. Ecco perché è importante evitare l’ossidazione delle particelle di colesterolo con gli antiossidanti.

Il Succo di Acai puro e biologico Salugea è una fonte preziosa di antiossidanti naturali e in più, grazie al suo contenuto di acidi grassi polinsaturi Omega3,6 e 9, contribuisce al mantenimento dell’equilibrio lipidico, migliorando così il rapporto tra colesterolo HDL e LDL e contrastando il rischio cardiovascolare.

Come vedi integratori e rimedi naturali per mantenere sotto controllo colesterolo e la pressione arteriosa ce ne sono diversi, ora sta a te darti da fare per promuovere il tuo benessere cardiovascolare!

integratore di acai bio

Ultimo aggiornamento il: 15/07/2021

Scritto da:

Dott.ssa Cristina Bernagozzi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 15/07/2021

Perché il colesterolo aumenta con l’età? Con l’avanzare dell’età i livelli plasmatici del colesterolo e in particolare del colesterolo LDL, n...
Grassi saturi e insaturi: qual è la differenza e dove si trovano Stai navigando sul web per sapere tra grassi saturi e insaturi qual è la differenza? Puoi mettere fi...
Colesterolo alto dopo le feste: ecco cosa fare Dopo i pranzi e le cene di Natale e Capodanno i livelli di colesterolo hanno avuto un’impennata? Non...

Tags: , , ,

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?lingua=&id=5520&area=stiliVita&menu=alimentazione

2Mos L, Driussi C, Mihaleje M. Ipertensione arteriosa e sport [Hypertension and sports activity]. G Ital Cardiol (Rome). 2010 Oct;11(10 Suppl 1):98S-101S. Italian. PMID: 21416836.