Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Finocchietto selvatico: proprietà e benefici

Il finocchietto selvatico non solo dà sapore ai tuoi piatti, è anche una pianta multi-benefica. Ha proprietà diuretiche e depurative, ed è anche un ottimo antinfiammatorio naturale. Come se non fosse abbastanza, contrasta il gonfiore addominale. Cosa desiderare di più?

Cos’è il finocchietto selvatico?

Il finocchietto (Foeniculum vulgare) non va confuso con il finocchio, il classico ortaggio da insalata. Il finocchietto selvatico è una pianta che nasce in maniera spontanea su ogni campo incolto. Può raggiungere i 2 metri di altezza ed è caratterizzato da rametti fibrosi molto profumati che fioriscono in estate. 

I semi di finocchio – che sono anche i frutti della pianta – nascono dai fiori e sono tanto piccoli quanto potenti nel contrastare i principali disturbi gastro-intestinali. E non solo!

Le proprietà dei semi di finocchietto

I semi sono il vero tesoro nascosto del finocchio. È qui che si concentra la maggior quantità di olio essenziale ricco di trans-anetolo, estragolo e fencone, tre sostanze che ti aiutano a digerire bene e contrastano il gonfiore addominale.

Se hai spesso quella fastidiosa sensazione di pancia gonfia, soprattutto dopo i pasti, ti consigliamo la lettura di questa guida che puoi ora scaricare gratuitamente qui sotto:

Guida Pancia Gonfia Rimedi Naturali

Una delle principali proprietà dei semi di finocchio è proprio quella digestiva, perché stimolano la peristalsi – i movimenti intestinali della digestione – e aumentano la produzione dei succhi gastrici. I semi di finocchio hanno anche proprietà carminative, ossia contrastano la formazione di gas all’interno dell’intestino. Inoltre, sono degli antispasmodici naturali e combattono gli spasmi muscolari dolorosi dell’addome.

Proprio per questi motivi l’estratto di finocchietto selvatico è uno degli ingredienti principali di Colonsan Salugea nella sua formula potenziata: integratore alimentare 100% naturale che favorisce efficacemente il benessere intestinale e l’eliminazione dei gas.

Sì, il finocchio è di sicuro il tuo miglior alleato contro la cattiva digestione e la pancia gonfia, ma i suoi benefici non finiscono qui. I semi di finocchio ti aiutano a:

  • Contrastare i radicali liberi. Sono ricchi di molecole antiossidanti (polifenoli) e aiutano la difesa della mucosa del colon da infiammazioni e degenerazioni.
  • Eliminare le tossine perché favoriscono la diuresi.
  • Rafforzare il sistema cardiocircolatorio perché sono ricchissimi di fibre e aiutano il riequilibrio del colesterolo.
  • Rendere la respirazione più facile e libera grazie alle sue proprietà balsamiche.

Come assumere i semi di finocchio? Te lo diciamo subito.

Tisana ai semi di finocchio contro la pancia gonfia

Per cominciare, puoi preparare una buona tisana. Fai così: metti a bollire circa 200 ml di acqua. Dopo aver versato l’acqua in una tazza, aggiungi un cucchiaino da caffè di semi di finocchio. Copri la tazza e lascia riposare per 3 minuti. Filtra la tisana e non aggiungere lo zucchero perché il gusto è già buono così!

tisana al finocchio

Sorseggia la bevanda quando è calda. Il calore del liquido favorisce l’efficacia dell’infuso. Puoi bere fino a due tisane al finocchio al giorno soprattutto nei periodi in cui soffri di più di meteorismo o aerofagia, meglio al seguito dei pasti principali.

Come usare i semi di finocchio in cucina

I semi di finocchio hanno un sapore aromatico simile all’anice, per questo sono usati anche nella produzione di pane, dolci, insaccati e liquori. Perché non farli diventare il tuo nuovo ingrediente segreto in cucina? Puoi metterli nelle zuppe e nel minestrone. I legumi e la verdura, infatti, sono due alimenti che di solito provocano gonfiore addominale. Aggiungendo i semi di finocchio, godi dei benefici della verdura e ti liberi dalla pancia gonfia. Puoi aggiungerli anche all’impasto del pane, metterli sopra ai formaggi e sono ideali per aromatizzare la carne e il pesce. L’unico limite è la fantasia!

Ovviamente l’estratto secco titolato di finocchietto è il più efficace per contrastare la pancia gonfia e favorire la digestione: in questo caso lo trovi come ingrediente in un buon integratore per il benessere intestinale.

Ultimo aggiornamento il: 26/03/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il 26/07/16 15.48

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 26/11/2018

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Flora batterica intestinale: come mantenerla in equilibrio Ammettiamolo. Almeno una volta nella vita abbiamo tutti sentito parlare di Flora Intestinale. E più ...
Tarassaco: tisana, decotto o infuso? Hai letto che la tisana al tarassaco fa bene a stomaco e intestino, contrasta la pancia gonfia e dep...
Proprietà dello Zenzero Immagina una biblioteca grande, anzi grandissima, piena di libri che parlano delle proprietà dello z...
Pancia gonfia: cause e rimedi La pancia gonfia – in termini tecnici meteorismo – è un disturbo molto diffuso: colpisce un italiano...
Melissa Un ansiolitico naturale che allontana la malinconia e conforta il cuore. La Melissa è una pianta ch...
Le proprietà del Tarassaco Il Tarassaco è una pianta molto nota in Italia che possiamo trovare in tutte le erboristerie. I suoi...
eBook Gratuito
Guida: Depurazione, Salute e Bellezza

Vuoi riceverla gratuitamente? Scoprirai:

  • 4 metodi naturali per depurarti
  • Gli alimenti e i frullati detox
  • Come depurare il fegato e l'intestino
  • Tre rimedi naturali per depurare il colon
  • Test della pelle e Bristol Stool Chart
A quale indirizzo mail vuoi riceverlo?

Inserisci l'indirizzo mail al quale vuoi ricevere gratuitamente l'eBook e le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali Salugea!

Controlla subito la tua casella di posta!
Fatto!