Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Come fare l’ammorbidente in casa: la ricetta senza aceto

Quanto è bella la sensazione di indossare capi morbidi e profumati? Per non parlare di quanto è bello riposare avvolti nelle lenzuola che profumano di lavanda. È per questo che nel mobiletto del bagno non manca mai l’ammorbidente. Alla lavanda, all’eucalipto, alla rosa… li hai provati tutti, tranne uno: l’ammorbidente profumato fatto in casa.

Come fare l’ammorbidente in casa? La “ricetta” è semplicissima, è ancora più veloce di quella del detersivo per la lavatrice, perché in questo caso non devi “cuocere” e frullare nulla. “Sì, ma per fare l’ammorbidente in casa bisogna usare l’aceto e il suo odore è troppo forte”. Lo stai pensando, vero? Molte persone come te hanno questa riserva, ecco perché la nostra ricetta per l’ammorbidente è senza aceto e con oli essenziali super profumati.

Come fare l’ammorbidente liquido in casa

Per preparare l’ammorbidente in casa ti servono:

  • un litro di acqua distillata;
  • 150 grammi di acido citrico;
  • 25 gocce dell’olio essenziale che preferisci;
  • il vecchio contenitore di plastica del tuo ammorbidente;
  • meno di 15 minuti di tempo.

Ti stai domandando cos’è e dove si compra l’acido citrico? L’acido citrico è una sostanza 100% naturale contenuta nella buccia degli agrumi – soprattutto in quella del limone. Puoi comprarlo in farmacia, in erboristeria oppure online. Ha proprietà igienizzanti e distende le fibre dei tessuti, per questo è il nostro ingrediente principale. Per preparare l’ammorbidente fai da te devi:

  • Scaldare un pochino l’acqua. Deve essere tiepida, non bollente.
  • Versarla all’interno del contenitore di plastica.
  • Aggiungere l’acido citrico.
  • Agitare il contenitore per pochi secondi.
  • Aggiungere le gocce di olio essenziale.
  • Chiudere il contenitore e agitarlo ancora.

Fatto! Te l’avevamo detto che era semplicissimo. Puoi usare l’ammorbidente naturale fatto in casa proprio come l’ammorbidente che hai sempre comprato al supermercato. Ci sono solo 3 “piccole” differenze tra i due prodotti. L’ammorbidente fatto in casa è:

  • ecosostenibile;
  • privo di additivi, addensanti e coloranti;
  • economico. Un chilogrammo di acido citrico costa dai 5 ai 10 euro circa.

Il consiglio in più Prima di versare l’ammorbidente nella vaschetta della lavatrice, agita il contenitore. In questo modo gli oli essenziali non rimangono solo in superficie, ma si amalgamano al composto. Il dosaggio consigliato è di una tazzina da caffè ogni 5 kg di bucato. 

Ultimo aggiornamento il: 26/03/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

Scritto da:

La Redazione
Naturopata

il 14/07/17 12.11

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 26/03/2019

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

7 benefici dei semi di lino che forse non conoscevi I semi di lino, un tempo sconosciuti, oggi un po’ meno, sono ricchissimi di acidi grassi polinsaturi...
Prova costume 2019: rimedi naturali che funzionano Non esiste donna al mondo che con l’avvicinarsi dell’estate, in procinto della prova costume, non pa...
Dieta antinfiammatoria: cosa e quanto mangiare? Scopri come ridurre l’infiammazione attraverso la giusta combinazione di alimenti e calorie In ques...
Infiammazione e invecchiamento: li previeni così Infiammazione e invecchiamento Qui scopriamo qual è la relazione tra infiammazione e invecchiamento...
Stress e invecchiamento cutaneo: li previeni a tavola Stress e invecchiamento: sì, vivere sotto stress aumenta la produzione di radicali liberi, che attac...
Attività fisica come potente antiaging Lo sport e l'attività fisica possono essere un potente antiaging. In questo articolo ti spieghiamo c...

Un regalo per te!

Utilizza questo codice nel nostro shop di prodotti naturali e ricevi il 10% di sconto sul tuo ordine.

BLOG05

Il codice sconto deve essere inserito nel campo "Coupon Sconto" durante la creazione dell'ordine.