Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Doppia detersione: cos’è e come farla

Hai scoperto che uno dei segreti di bellezza delle donne orientali è la doppia detersione e ora vuoi sapere cos’è, come farla in modo corretto e quali prodotti devi utilizzare? Ottimo! Sei proprio nell’articolo giusto! Insieme vedremo cos’è la doppia detersione, quali sono gli step da seguire per farla in modo corretto e quali i prodotti da utilizzare per iniziare a introdurla nella tua skincare routine.

doppia detersione

In più, se uno dei tuoi propositi per questo nuovo anno è dedicare alla pelle qualche attenzione in più per proteggerla dalla mancanza di idratazione e dall’invecchiamento precoce e prevenire la comparsa di imperfezioni e brufoletti (cosa che da quando indossiamo tutti la mascherina non è poi così insolita…), non dimenticare di scaricare la nostra guida gratuita sulla depurazione! Leggendo le sue pagine scoprirai quali sono i piccoli e grandi gesti quotidiani che ti aiuteranno a prenderti cura in modo corretto di quest’organo – eh sì perché la pelle è un organo! – e preservare il suo benessere nel tempo.

Hai già scaricato la guida? Bravissima!

Ora sì che possiamo iniziare con l’articolo, buona lettura.

Doppia detersione cos’è

Proprio come suggerisce il nome la doppia detersione è un passaggio della skincare routine che consiste nel detergere il viso due volte. Immagino che a questo punto tu possa chiederti qualcosa del tipo:

Ma come due volte? Ma così non rischio di seccare troppo la pelle del viso? Già quando la lavo due volte la sento tirare?

La risposta è no. La doppia detersione non secca la pelle del viso, a patto, però, che si scelgano i prodotti giusti.

Potremmo paragonare la doppia detersione a una pulizia del viso profonda che, se eseguita in modo corretto e con costanza, sarà capace di regalarti dei risultati cosmetici davvero molto soddisfacenti.

Anche perché una pelle perfettamente pulita – e soprattutto libera dalle impurità – è una pelle molto più incline ad assorbire i principi attivi contenuti nelle creme e nei sieri viso da applicare dopo la detersione.

In questo modo gli attivi presenti nella loro formulazione, ad esempio acido ialuronico, ceramidi, squalene, etc., riusciranno a penetrare più facilmente attraverso la pelle e svolgere, liberi da ostacoli, la funzione a cui sono deputati.

Quali sono i prodotti per eseguire la doppia detersione

Per eseguire in maniera corretta la doppia detersione hai bisogno di due detergenti, che agiscano sulla pelle per rimuovere trucco, sebo, smog e impurità in maniera diversa e allo stesso tempo sinergica.

Il primo detergente di cui hai bisogno per la doppia detersione è un detergente a base oleosa, mentre il secondo, che passerai dopo aver applicato e rimosso il primo, è un detergente a base acquosa e possibilmente schiumogeno.

Vediamo le loro caratteristiche.

Il detergente oleoso deterge la pelle per affinità, secondo il principio del “simile scioglie il simile”. La caratteristica di questo tipo di detergente è la presenza nella sua formulazione di una componente oleosa, che si lega alle impurità a base di oli, come il sebo ad esempio, e al trucco idrofobico, ossia resistente all’acqua, come quello waterproof.

Il detergente a base acquosa deterge la pelle per contrasto e la sua funzione all’interno della routine cosmetica è quella di rimuovere i residui di “sporco” e di trucco.

Come fare in modo corretto la doppia detersione

Il primo passo per eseguire la doppia detersione in modo corretto è prendersi del tempo. Fare le cose di fretta non porta mai a dei buoni risultati e questo vale anche per la beauty routine.

Il consiglio, quindi, è quello di eseguire la doppia detersione la sera, prima di andare a dormire e dopo aver svolto tutti i compiti della giornata.

Personalmente, amo dedicare alla skincare routine almeno 15/20 minuti tutte le sere. Preparo tutto quello di cui ho bisogno in bagno, metto un bel sottofondo musicale rilassante, accendo una bella candela profumata e do il via alla mia beauty routine serale!

Per quanto riguarda l’applicazione dei prodotti, il primo da applicare sul viso è il detergente oleoso, che puoi stendere sulla pelle direttamente con le mani e con dei movimenti circolari, fino a quando tutto il trucco sarà sciolto. Dopo aver massaggiato il detergente oleoso per qualche minuto puoi rimuoverlo aiutandoti con dell’acqua fredda o tiepida e tamponando la pelle con un panno di cotone o in microfibra.

Una volta rimosso il detergente oleoso si passa allo step successivo, ossia il detergente acquoso e schiumogeno.

Anche i questo caso puoi applicare questo detergente con le mani e facendo dei movimenti circolari. Massaggialo bene fino a quando senti la pelle perfettamente pulita.

In ultimo, risciacqua la pelle con dell’acqua tiepida o fredda e asciugala per bene tamponandola con un panno di cotone o in microfibra come hai fatto prima. La pelle va sempre tamponata e mai strofinata, mi raccomando!

A questo punto il dubbio che potresti avere è se è possibile eseguire la doppia detersione anche utilizzando un’acqua micellare. Il mio consiglio è no. Il motivo è che anche l’acqua micellare1 va rimossa, proprio come il detergente oleoso, perché composta da tensioattivi e solventi, che non vanno lasciati sulla pelle.

Molto meglio limitarsi a due soli step e scegliere un detergente acquoso e schiumogeno, come un gel detergente delicato o una mousse detergente. Il primo è più indicato se hai una pelle impura o mista, mentre il secondo se hai una pelle secca o delicata.

Una volta che la pelle è detersa completamente, puoi passare al tonico, che puoi picchiettare con le dita e all’applicazione delle tue creme e sieri di bellezza preferiti.

Spero che l’articolo ti sia piaciuto e di averti spiegato in modo semplice e chiaro cos’è la doppia detersione, come farla in modo corretto e quali prodotti scegliere.

eBook depurazione salute e bellezza

E mi raccomando, se decidi di eseguirla non dimenticarti di raccontarmi i tuoi risultati nei commenti! 

Ultimo aggiornamento il: 22/01/2021

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 22/01/2021

"I veri amici condividono tutto"

Hai trovato questo articolo utile? Condividilo!

Imperfezioni da mascherina come fare per evitarle Nella lotta contro il Coronavirus siamo tutti chiamati a dare il nostro contributo. E uno dei gesti ...
Come decorare la tavola natalizia È vero, quest’anno sarà un Natale diverso dal solito, ma non per questo sarà meno speciale! Il Nat...
Come pulire e purificare la casa con prodotti naturali Mantenere un ambiente domestico pulito, ordinato e igienizzato è un gesto molto importante nella v...

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1 Giulia Penazzi, Come sono fatti i cosmetici. Guida pratica alla lettura dell’Inci, seconda edizione. Edra Editore.

Ebook Gratuito Salugea Guida alla Depurazione Salute e Bellezza

Non perderti il nostro Ebook gratuito:
Depurazione Salute e Bellezza

Scaricalo GratisScarica l'Ebook gratuito:
Guida alla Depurazione Salute e Bellezza