Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Bacche di Goji: controindicazioni e avvertenze

Le bacche di Goji fanno bene a tutti? Possono avere delle controindicazioni? A cosa servono? Cosa succede se ne mangio troppe? Se questo frutto ti incuriosisce ma hai anche tanti dubbi, ti trovi nel posto giusto: in questo articolo analizziamo le controindicazioni e gli effetti collaterali del Goji, e ti diamo qualche consiglio utile per l’assunzione.

Innanzitutto ci sentiamo di rassicurarti: a meno che tu non abbia una particolare allergia/intolleranza nei confronti di questo frutto asiatico, non è certo un farmaco ma un prodotto naturale, e non presenta delle vere e proprie controindicazioni. Le persone allergiche/intolleranti ai pomodori lo sono spesso anche nei confronti del Goji: le bacche di Goji appartengono infatti alla loro stessa famiglia (Solanacee).

Riguardo alla quantità, ti consigliamo la lettura di questo articolo: Bacche di goji – quante al giorno? Più che “effetti collaterali” ci sono dei casi in cui il Goji, anche noto come il frutto di lunga vita, può essere sconsigliato per precauzione, vediamo assieme:

  • ASSUNZIONE DI ANTICOAGULANTI – Il Goji può interferire con farmaci anticoagulanti come il Warfarin (Coumadin®); tale interferenza non è stata ufficialmente confermata, è probabilmente dovuta ad un sovraconsumo dell’alimento. A titolo precauzionale è comunque sconsigliato il consumo di Goji a chi utilizza farmaci a base di Warfarin.
  • GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO – Attualmente non esistono dati documentati certi sull’uso del Goji in gravidanza e allattamento. Esclusivamente per ragioni di estrema cautela si sconsiglia l’uso del prodotto in queste circostanze.
  • ALLERGIE – Dagli studi disponibili sono evidenziate rare e specifiche reattività su soggetti già allergici al pomodoro (solanacee) e alla frutta gialla con pelo (pesca, albicocca).
  • IPERTENSIONE, DIABETE E FUNZIONI EPATICHE – A scopo unicamente precauzionale, invitiamo ogni paziente in corso di trattamento con farmaci per il diabete, l’ipertensione, patologie cardiovascolari e le epatopatie a consultare il proprio medico curante prima dell’assunzione del Goji.

N.B.: Le avvertenze riportate sono pareri estremamente precauzionali che esprimiamo liberamente ai nostri consumatori per ragioni di cautela e massima sicurezza, e non rappresentano limiti e disposizioni vigenti da normativa sul consumo del Goji.

A chi è consigliato il Goji?

Il consumo di Goji è particolarmente consigliato a chi vuole rinforzare il proprio sistema immunitario. Questo frutto contiene infatti dei Polisaccaridi specifici (LBP) a cui la ricerca scientifica ha già attribuito la capacità di sostegno alle difese dell’organismo.

Per essere efficace, il prodotto deve rispettare alcune caratteristiche di qualità; a tal proposito ti consigliamo la lettura dell’articolo: bacche di goji di qualità.

Essendo ricco di Carotenoidi, il Goji è anche consigliato per proteggere la vista e migliorare l’aspetto di pelle, unghie e capelli. E’ infine particolarmente consigliato nelle diete controllate volte allo snellimento: grazie al suo effetto saziante, al suo basso indice glicemico ed al suo particolare fitocomplesso, costituisce un ottimo coadiuvante ai programmi dietetici volti al dimagrimento.

Ultimo aggiornamento il: 26/03/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

Scritto da:

La Redazione
Naturopata

il 27/10/16 16.39

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 26/03/2019

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

7 benefici dei semi di lino che forse non conoscevi I semi di lino, un tempo sconosciuti, oggi un po’ meno, sono ricchissimi di acidi grassi polinsaturi...
Succo di sambuco: quello 100% puro si fa così Il succo di sambuco è molto conosciuto, a differenza di quello di aronia o di olivello spinoso. Un ...
Tutti i segreti della Vitamina C La Vitamina C è fondamentale per il benessere e la salute dei tessuti. Svolge una profonda e forte a...
Una Vitamina C speciale Sappiamo bene che la Vitamina C è presente in moltissima frutta, specie agrumi, fragole, kiwi, ecc.,...
Vitamina D Devi sapere che nella stagione fredda ci ammaliamo di più anche perché ci manca, con più probabili...
Succo di Acerola: guida alla scelta Le bacche di acerola sono dei piccoli scrigni di vitamina C. Pensa che questo frutto sudamericano va...

Un regalo per te!

Utilizza questo codice nel nostro shop di prodotti naturali e ricevi il 10% di sconto sul tuo ordine.

BLOG05

Il codice sconto deve essere inserito nel campo "Coupon Sconto" durante la creazione dell'ordine.