Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Cellulite nell’uomo: ecco cosa fare per eliminarla

Siamo abituai a considerare la cellulite come il flagello dell’universo femminile, pronto a colpire ogni donna senza fare distinzioni di peso o di età. Ormai, non si può nemmeno più pensare alla parola cellulite senza associarla al corpo femminile. Ne sono un esempio le innumerevoli pubblicità di cosmetici e prodotti anticellulite rivolte solo ed esclusivamente al pubblico femminile. Come se le donne fossero le uniche a dover fare i conti con questo inestetismo…

In realtà, le cose stanno in maniera un tantino diversa e anche se la cellulite ha un’incidenza maggiore tra le donne, ben può capitare che colpisca anche gli uomini. Chi fino ad ora ha pensato alla cellulite come un inestetismo esclusivamente femminile dovrà ricredersi. In quest’articolo, pertanto, vedremo insieme quali sono le cause della cellulite nell’uomo e come eliminarla.

cellulite nell uomo

Che si tratti comunque di cellulite nell’uomo o nelle donne poco importa, per contrastarla nel migliore di modi – e soprattutto in maniera completa sotto ogni aspetto: alimentazione, attività fisica, trattamenti estetici e integrazione specifica – può esserti di enorme aiuto scaricare la nostra guida gratuita dedicata alla cellulite su pancia e braccia e a tutti i modi per eliminarla.

Guida alla mano possiamo ripartire con le cause principali della cellulite nell’uomo e i fattori di rischio.

Cellulite nell’uomo: cos’è e quali sono le cause principali

Prima di vedere insieme le cause principali della cellulite nell’uomo, iniziamo a vedere insieme cos’è la cellulite e quali sono le zone maschili dove si manifesta, ben diverse dalle zone femminili.

La cellulite è un fenomeno complesso e dipende dalla combinazione di diversi fattori. Ciò che costituisce il “fenomeno cellulite” è un’alterazione del tessuto adiposo sottocutaneo caratterizzata da infiammazione e ristagno di liquidi e tossine a carico del tessuto connettivo.

Il tessuto adiposo è formato di cellule chiamate adipociti. Quando mangiamo in maniera non proprio corretta e/o consumiamo alimenti troppo ricchi di grassi, i grassi in eccesso che non consumiamo con un’adeguata attività fisica, si accumulano proprio negli adipociti, che giorno dopo giorno, per poterli conservare, aumentano di numero, di forma e di volume.

Se non si interviene in maniera adeguata ristabilendo un corretto regime alimentare, presto questo cambiamento inizierà a riflettersi anche sulla pelle, che assumerà un aspetto irregolare, meno elastico e caratterizzato da quelle tipiche fossette che conosciamo tutti con il nome di buccia d’arancia.

Spiegata molto semplicemente, se il corpo riceve più calorie di quelle di cui ha bisogno, immagazzinerà le calorie in eccesso sottoforma di scorte e le riporrà negli adipociti per utilizzarle in futuro se e quando ne avrà bisogno.  

Come abbiamo detto in precedenza la cellulite, per ragioni ormonali e di natura costituzionale, tende a colpire soprattutto le donne1 e le zone femminili in cui si manifesta in maniera più evidente e con più facilità sono: cosce, glutei e braccia.

Negli uomini, invece, la cellulite tende a manifestarsi soprattutto nella parte superiore del corpo e le sue zone preferite sono: addome, fianchi, collo e braccia.  Solo raramente la cellulite nell’uomo colpisce anche i glutei, che al contrario per le donne sono un tallone di Achille!

Un’altra differenza tra cellulite maschile e cellulite femminile sta nell’aspetto a buccia d’arancia della pelle, che negli uomini è meno evidente. Questo perché la pelle maschile è più spessa di quella femminile e perché è diversa la struttura del loro tessuto adiposo, comunque presente in percentuale minore.

Per quanto riguarda le cause della cellulite nell’uomo c’è da dire che sono le stesse della cellulite femminile e comprendono:

  • cattiva alimentazione
  • vita sedentaria
  • alterazioni ormonali
  • alterazioni nella circolazione linfatica e sanguigna

A queste, che possiamo definire le cause principali della cellulite nell’uomo, vanno poi aggiunti anche i fattori di rischio, ossia quelle abitudini che possono in qualche modo incidere negativamente sull’inestetismo e favorirne la comparsa e/o l’aggravamento.

Sono fattori di rischio per la cellulite nell’uomo:

  • il fumo
  • il consumo di alcolici
  • il consumo eccessivo di sale
  • il sovrappeso

La cellulite nell’uomo può diventare più visibile con l’età, questo perché la pelle diventa più sottile e meno elastica.

Cellulite nell’uomo: come eliminarla con l’alimentazione e il movimento

La corretta alimentazione gioca un ruolo chiave per il nostro benessere generale ed è di fondamentale importanza anche per contrastare la cellulite e favorire la sua eliminazione.

Come prima cosa quindi si dovrà fare attenzione alla scelta degli alimenti ed eliminare quelli ricchi di grassi saturi, sale e zuccheri, come ad esempio: cracker, grissini, biscotti, merendine, insaccati, dolci e carni grasse, bibite e alcolici. Nemmeno le gallette di riso sono così innocenti come sembrano, molto meglio sostituirle con una fetta di pane integrale o di segale.

Sì invece alla pasta, possibilmente integrale e senza eccedere nelle porzioni e sì anche a cereali integrali, legumi, pesce, carni bianche, pesce, frutta e verdure fresche di stagione.

Ad esempio un possibile menù per contrastare la cellulite a tavola potrebbe essere questo: a colazione una bella tazza di latte scremato con cereali integrali oppure due fette biscottate, sempre integrali, con una spolverata di crema di mandorle bio accompagnate a una tazza di tè verde al posto del caffè. A pranzo invece un piatto di pasta (circa 80 g) condita con salsa di pomodoro fresco, parmigiano e basilico e un piatto di zucchine alla griglia o un’insalata di finocchi e pomodori. A cena invece una spigola al forno con contorno di fagiolini lessati, conditi con olio e limone, e una fetta di pane integrale.

Come spuntino invece puoi optare per 5 mandorle, una spremuta d’arancia o un vasetto di yogurt. 

Come vedi per contrastare la cellulite nell’uomo non sono richiesti sacrifici eccessivi, almeno a tavola! E il compito sarà ancora più facile se ad aiutarti sarà un nutrizionista.

Alla corretta alimentazione è poi bene aggiungere anche un po’ di sano e costante movimento, perché l’attività fisica aiuta a sciogliere gli accumuli di grasso addominale e favorisce la circolazione.

La combinazione di allenamento migliore per contrastare la cellulite nell’uomo è alternare sessioni di allenamento aerobico a sessioni di tonificazione muscolare, da fare magari in sala pesi con l’aiuto di un istruttore qualificato.

Come attività aerobica è possibile scegliere anche una bella camminata all’aria aperta, purché fatta senza interruzioni e per almeno 30 minuti.

Cellulite nell’uomo: come eliminarla con gli integratori naturali

Se la cellulite è un problema di lunga data il modo migliore e più efficace per contrastarla è con l’integrazione naturale specifica. I prodotti per favorire il controllo e la gestione del peso corporeo contengono combinazioni di principi attivi naturali che agiscono in sinergia tra loro per svolgere 2 azioni principali:

  • azione lipolitica: per ridurre i depositi di grasso
  • azione vasotonica: per promuovere e sostenere la circolazione e favorire di conseguenza anche il drenaggio dei liquidi e delle tossine

Tra gli attivi naturali più efficaci per promuovere un’azione lipolitica e vasotonica per trattare la cellulite nell’uomo abbiamo:

  • la Cassia nomame: per la sua capacità di agire sulla lipasi pancreatica e ridurre l’assorbimento dei grassi
  • il Tè verde: per le sue proprietà antiossidanti e per la sua capacità di migliorare il metabolismo e il dispendio energetico2
  • i flavonoidi dell’Arancia rossa: potentissimi antiossidanti naturali in grado di intervenire sull’adipogenesi e produrre un’azione lipolitica sui depositi adiposi
  • la bromelina dell’Ananas: per le sue proprietà antinfiammatorie e drenanti
  • la Vite rossa: per le sue proprietà di aumentare la permeabilità di vene e capillari e renderle quindi più forti ed elastiche

Puoi trovare la maggior parte di questi attivi naturali in Dimasal Salugea, l’integratore 100% naturale che ti aiuta a gestire il peso corporeo, sciogliere i cuscinetti di adipe e promuovere il drenaggio di liquidi e tossine. Il tutto senza usare sostanza nervine o lassative, spesso dannose per il benessere dell’organismo.

La Vite rossa invece è presente in Biosnel formula potenziata Salugea, un integratore 100% naturale per sostenere il microcircolo, migliorare il metabolismo dei grassi e favore il drenaggio di liquidi e tossine.

Dimasal Integratore per il Controllo del Peso

Ultimo aggiornamento il: 24/07/2020

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 24/07/2020

"I veri amici condividono tutto"

Hai trovato questo articolo utile? Condividilo!

Cellulite a materasso: cos’è e come fare per eliminarla La cellulite è un problema molto comune nell’universo femminile e a dirla tutta anche piuttosto osti...
Cellulite e sale: cosa devi sapere! Se hai la cellulite devi evitare il sale. Hai già sentito questa frase vero? In effetti è proprio co...
Cellulite in gravidanza cosa fare per contrastarla La gravidanza è un periodo che porta davvero tanti cambiamenti nel corpo di una donna. Uno dei meno ...
Snellimento cosce: cosa funziona davvero? Creme rassodanti, dieta, esercizi, integratori … quale sarà il vero segreto per snellire le cosce? P...
Cellulite a 20 anni: perchè così presto? Hai solo 20 anni e la cellulite ha già fatto la sua comparsa? Quella che all’inizio sembrava solo un...
Prevenzione cellulite: ecco come evitarla Prevenzione cellulite ... Sembra quasi il nome di una missione segreta dai connotati impossibili, ve...

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1 Luebberding S, Krueger N, Sadick NS. Cellulite: an evidence-based review. Am J Clin Dermatol. 2015;16(4):243-256. doi:10.1007/s40257-015-0129-5

2 Dulloo AG, Duret C, Rohrer D, et al. Efficacy of a green tea extract rich in catechin polyphenols and caffeine in increasing 24-h energy expenditure and fat oxidation in humans. Am J Clin Nutr. 1999;70(6):1040-1045. doi:10.1093/ajcn/70.6.1040