Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Ananas: benefici e proprietà

ananas benefici

Che strana pianta l’Ananas, produce un frutto ogni 18 mesi, lo sapevi? Lo mangi di rado o sei un appassionato e vuoi saperne di più sui suoi benefici e le sue proprietà? Allora continua a leggere, scoprirai tante curiosità interessanti!

L’Ananas è un frutto tropicale conosciuto e amato in tutto il mondo. È diffuso spontaneamente in Centro e Sud America e viene coltivato anche in altre aree tropicali in Asia e Oceania.

Quello che lo rende molto apprezzato è in primis il suo sapore dolce e gustoso. Inoltre da quando si è scoperto che ha un basso apporto calorico e al contempo è ricchissimo di nutrienti come fibre, vitamine, manganese e rame è diventato un ottimo alleato di tutte le persone che sono attente alla linea.

Normalmente la parte commestibile e dunque commercializzata dall’industria alimentare è solo il 25%1 dell’intera pianta ovvero il frutto, e tutto il resto (gambo, foglie) è considerato un rifiuto agricolo. Ma sai che uno dei principali principi attivi è presente in grande quantità proprio nel gambo? Come fare per beneficiarne? Lo scopriremo insieme!

Quali sono i principali benefici dell’Ananas?

I benefici che si possono ottenere dall’Ananas sono molteplici e differenti in base alla parte della pianta che assumiamo.

Il frutto

Il frutto fresco è una ricca fonte di vitamina C e manganese. Ma non solo! Apporta all’organismo anche elementi importantissimi come potassio, magnesio, calcio, rame, betacarotene, vitamina B1 e B6. Per non parlare della sua ricchezza di fibre sia solubili che insolubili2.

Questa varietà di nutrienti e l’elevato contenuto di acqua lo rendono un ottimo frutto dal potere drenante e digestivo.

Il Succo

Il Succo, meglio se fatto in casa o comunque fresco, conserva tutte le proprietà dell’Ananas ed è in grado di apportare beneficio principalmente a livello intestinale quando c’è gonfiore e irregolarità.

Inoltre è un ottimo coadiuvante per la fluidificazione di muco e catarro3. Puoi considerarlo un alleato sia d’inverno che nei periodi tipici delle allergie se se per tua sfortuna sei un soggetto allergico J.

Il gambo

Il gambo è una parte non edibile perché molto dura e fibrosa che quindi viene scartato dall’industria alimentare. Questa porzione della pianta però è ricchissima di Bromelina, un complesso enzimatico che rende l’Ananas un frutto in grado di offrire tantissimi benefici.

Ma come si fa ad assumere il gambo se non è commestibile? Semplice, tramite l’assunzione di un estratto che puoi trovare all’interno di integratori alimentari.

Il migliore estratto è quello “titolato” in Bromelina. Ovvero in etichetta viene dichiarato che l’estratto del gambo di Ananas contiene sempre una percentuale costante del complesso attivo Bromelina.

I benefici che si possono ottenere da questo estratto sono davvero tanti. Per citarne alcuni:

  • Sostegno della circolazione linfatica e venosa
  • Drenaggio dei liquidi in eccesso, agendo sulla sensazione di gambe pesanti
  • Azione antiedemigena, particolarmente utile in presenza di inestetismi della cellulite
  • Sostegno della digestione
  • Beneficio sulla pelle grazie all’apporto di antiossidanti

L’uso più frequente di questo estratto è proprio come rimedio naturale per contrastare gli inestetismi della cellulite e la ritenzione idrica.

Bromelina: la vera responsabile delle proprietà dell’Ananas

La Bromelina, come ti ho anticipato prima, è il composto bioattivo maggiormente presente nel gambo dell’Ananas ed è il principale responsabile delle numerose proprietà di questa pianta.

La Bromelina non è una molecola unica bensì un complesso di enzimi proteolitici cioè enzimi che degradano le proteine in unità più piccole (aminoacidi).

Al gambo di Ananas, proprio grazie a questo complesso enzimatico, possono essere attribuite proprietà4-5:

  • Immunomodulatorie
  • Antiedematose
  • Antitrombotiche
  • Fibrinolitiche
  • Antinfiammatorie
  • Antiossidanti

Una ricerca molto interessante pubblicata nel 20165 ha evidenziato il ruolo che può avere questo complesso enzimatico (Bromelina) in diverse applicazioni.

Senz’altro è centrale la sua capacità di mediare l’infiammazione attivando le molecole che entrano in gioco nei processi infiammatori per “spegnere l’incendio”. Questa caratteristica può essere sfruttata in molteplici siti in cui si genera questo stato di squilibrio.

Poi sono state evidenziate funzioni antitrombotiche e fibrinolitiche, ovvero la capacità di proteggere l’organismo dalla formazione di coaguli e di degradare i complessi di fibrina responsabili della formazione di coaguli.

Ananas e inestetismi della cellulite

Tutte queste caratteristiche della Bromelina rendono l’Ananas un ingrediente mirato per contrastare gli inestetismi della cellulite.

Gli inestetismi della cellulite infatti sono visibili esternamente ma lo squilibrio che interessa i tessuti è a livello interno ed è importante agire anche su questo piano.

La Bromelina è utile perché grazie alla sua azione si possono ottenere benefici sia a livello del tessuto connettivo, che della circolazione. La Bromelina è in grado di agire su due fronti cruciali di questo inestetismo: l’edema e la ritenzione.

Trovi un estratto secco titolato in Bromelina nell’integratore 100% naturale Biosnel di Salugea.

Biosnel integratore Salugea

Ananas: meglio assumerla da sola o in compagnia?

Nel suo utilizzo più comune, ovvero quello di contrastare gli inestetismi della cellulite agendo direttamente sugli edemi tipici del tessuto connettivo, può dare ancora maggiori risultati in abbinamento ad alcune piante specifiche.

Vuoi scoprire quali? Eccoti subito accontentata!

  • Centella: per contribuire al sostegno del microcircolo e al drenaggio dei liquidi in eccesso
  • Vite Rossa: anche lei fantastica in presenza di gambe pesanti
  • Gynostemma: la sua capacità di controllare il metabolismo di carboidrati e grassi e utile in presenza di inestetismi della cellulite perché in questa situazione c’è la tendenza ad accumulare adipe a livello connettivale

Trovi una sinergia di questi estratti vegetali, in forma di estratto secco ad alta titolazione, nell’integratore 100% naturale Biosnel di Salugea.

Curiosità

Dell’Ananas non si butta via niente! Da qualche anno, con l’avvento della moda ecosostenibile le foglie di ananas, invece che essere trattate come materiale di scarto, vengono utilizzate per creare un tessuto non-tessuto chiamato Piñatex usato per produrre scarpe, borse e vestiti. Gli agricoltori possono ricavare un reddito extra estraendo le fibre dalle foglie e inviandole all’azienda che si occupa della lavorazione.

Per produrre un metro quadro di questo tessuto sono necessarie circa 500 foglie. Un ottimo modo di riciclare un prodotto di scarto!

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1 Mohd Ali M, Hashim N, Abd Aziz S, Lasekan O. Pineapple (Ananas comosus): A comprehensive review of nutritional values, volatile compounds, health benefits, and potential food products. Food Res Int. 2020 Nov;137:109675. doi: 10.1016/j.foodres.2020.109675. Epub 2020 Sep 17. PMID: 33233252.

2 Hikisz P, Bernasinska-Slomczewska J. Beneficial Properties of Bromelain. Nutrients. 2021;13(12):4313. Published 2021 Nov 29. doi:10.3390/nu13124313

3 Maurer HR. Bromelain: biochemistry, pharmacology and medical use. Cell Mol Life Sci. 2001 Aug;58(9):1234-45. doi: 10.1007/PL00000936. PMID: 11577981.

3 Varilla C, Marcone M, Paiva L, Baptista J. Bromelain, a Group of Pineapple Proteolytic Complex Enzymes (Ananas comosus) and Their Possible Therapeutic and Clinical Effects. A Summary. Foods. 2021 Sep 23;10(10):2249. doi: 10.3390/foods10102249. PMID: 34681298; PMCID: PMC8534447.

4 Colletti Alessandro, et al. “Recent advances and insights into bromelain processing, pharmacokinetics and therapeutic uses.” Applied Sciences 11.18 (2021): 8428.

5 Rathnavelu V, Alitheen NB, Sohila S, Kanagesan S, Ramesh R. Potential role of bromelain in clinical and therapeutic applications. Biomed Rep. 2016 Sep;5(3):283-288. doi: 10.3892/br.2016.720. Epub 2016 Jul 18. PMID: 27602208; PMCID: PMC4998156.