Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Berberina per il colesterolo: effetti collaterali e controindicazioni

berberina controindicazioni

Stai già utilizzando la Berberina dal Crespino? Hai letto tante cose su di lei e vuoi capire se fa al caso tuo? In questo articolo vediamo quando è utile, i possibili effetti collaterali e le controindicazioni!

La Berberina è un complesso vegetale attivo che si trova nella pianta di Crespino. Viene utilizzata frequentemente negli integratori alimentari per il controllo del colesterolo per la sua azione ipocolesterolemizzante1.

Effetti collaterali della berberina

Ai dosaggi consigliati questo complesso è ben tollerato. I possibili effetti collaterali della Berberina sono legati principalmente all’assunzione di dosaggi eccessivi. In particolare, a dosi elevate, possono manifestarsi disturbi gastrointestinali (bruciore di stomaco e/o stipsi), fiato corto e calo pressorio.

Detto ciò, alle normali dosi utilizzate negli integratori, la Berberina risulta sicura e ben tollerata.

eBook Valori ottimali del colesterolo

Berberina per il colesterolo

La Berberina è ampiamente e tradizionalmente utilizzata nei paesi asiatici (in particolar modo in Cina) per il benessere e la prevenzione cardiovascolare e metabolica, proprio perché ha un buon profilo di efficacia e di sicurezza2.

La ricerca scientifica si è concentrata molto su questo elemento naturale soprattutto come possibile alternativa nei casi di intolleranza alle statine sintetiche.

I vari lavori scientifici3-4-5-6 svolti hanno evidenziato la Berberina come uno dei più promettenti composti naturali per il mantenimento del benessere cardiovascolare e metabolico.

Diversi studi clinici sull’uomo hanno evidenziato che la Berberina svolge un’azione di normalizzazione dei lipidi e di miglioramento della resistenza all’insulina7.

Il meccanismo d’azione di questa molecola è diverso da quello delle statine.

Mentre le statine diminuiscono la sintesi di colesterolo endogeno (prodotto dal fegato), la Berberina regola i recettori per LDL che si trovano nel fegato. In particolare favorisce l’attività e il numero di questi recettori in modo tale che il “colesterolo cattivo” (LDL) venga allontanato dal sangue più facilmente2.

Infatti è proprio l’eccesso di colesterolo LDL in circolo nel sangue il fattore che aumenta maggiormente l’indice di rischio vascolare. Ovvero la possibilità di sviluppare patologie cardiovascolari come aterosclerosi, ictus, infarto, ecc.

La Berberina può produrre ottimi risultati in associazione con le statine vegetali, infatti molto spesso puoi trovarla associata al riso rosso fermentato in prodotti specifici per controllare colesterolo e trigliceridi8.

L’utilizzo di nutraceutici è diventato sempre più diffuso poiché moltissime persone che avevano la necessità di controllare l’equilibrio lipidico (colesterolo e trigliceridi) riscontravano importanti effetti collaterali assumendo le statine sintetiche, principalmente a carico dei muscoli.

Tuttavia l’eccesso di grassi nel sangue è un fattore di rischio da non sottovalutare ed è molto importante intervenire anche con l’alimentazione e con una corretta e costante attività fisica per prevenire l’insorgenza di patologie cardiovascolari.

La Berberina si è dimostrata utile perché in grado di ridurre mediamente del 15-20% il colesterolo LDL8. Inoltre è in grado di svolgere un’azione di protezione nei confronti del fegato9, organo importantissimo nella sintesi della bile, nella funzione metabolica, nella degradazione delle tossine, nella sintesi di nuove sostanze per l’organismo.

Si possono trarre notevoli benefici dalla sua azione sinergica con le monacoline del riso rosso fermentato e la silimarina del Cardo Mariano.

Liposan Forte integratore di riso rosso fermentato

Berberina: controindicazioni

Questo fitocomplesso non presenta particolari controindicazioni.

Per estrema cautela se ne sconsiglia l’uso in gravidanza e allattamento e nei minori.

Nel caso di terapie farmacologiche in corso per patologie croniche (es. diabete) si consiglia di parlarne sempre con il medico curante per verificare la compatibilità con i farmaci che si assumono abitualmente.

Ora che hai il quadro più chiaro puoi valutare di scegliere un integratore naturale per controllare il colesterolo che contenga anche Berberina e ricorda di parlarne sempre con il tuo medico!

P.S.: Se tra la vasta gamma di prodotti non sai quale scegliere ti do un piccolo suggerimento, Liposan Forte Nuova Formula. Contiene un mix sinergico di Berberina (da Crespino), Silimarina (da Cardo Mariano), Monacoline (da Riso rosso fermentato), Rosmarino e Aglio stagionato. Tutto quello che ti serve per mantenere livelli normali di colesterolo e trigliceridi!

Ultimo aggiornamento il: 30/06/2022

Scritto da:

Dott.ssa Miriana Fabbri
Biologa

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 30/06/2022

Olio di pesce per trigliceridi alti: cosa dovresti sapere Hai scoperto di avere i trigliceridi alti e ti è stato consigliato di prendere in considerazione l...
Quale olio usare in caso di trigliceridi alti? Olio d’oliva, di girasole, di riso… quale olio scegliere se i trigliceridi sono alti e vogliamo fa...
Trigliceridi alti: 3 ricette tutte da gustare Spesso, al momento del pranzo, ti capita di fissare il vuoto e pensare: “E adesso cosa posso mangi...

Tags:

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Facciamo due chiacchere?

  • Avatar

    Mariateresa Orlando

    |

    Dopo tanti anni e tanti ma tanti integratori, anche a base di riso rosso fermentato, che non avevano inciso minimamente sui livelli di colesterolo di mio marito ( sui 225/230), gli ho fatto fare un ciclo di 3 mesi ( 2 capsule al giorno, una la mattina e una la sera) e poi 2 mesi di mantenimento con una sola capsula alla sera, con EPASAL.
    Ero stata invogliata dalle recensioni positive pubblicate su Sorgentenatura.it che, però, mi sembravano poco veritiere perché si parlava di cali drastici nei livelli di colesterolo…insomma ero titubante.
    Ebbene, il colesterolo è sceso a 178…
    Aggiungo che mio marito è sempre stato normopeso e con una vita attiva e un’alimentazione normale, né troppo attenta a grassi o altro ma nemmeno fatta di eccessi.

    Rispondi a Mariateresa Orlando

    • Avatar

      Dott.ssa Miriana Fabbri

      |

      Buongiorno Mariateresa,

      siamo molto felici di sentire che suo marito si sia trovato bene con Liposan Forte ed Epasal 🙂
      Ricevere questi feedback è davvero prezioso, ci dà la conferma che stiamo lavorando bene e che siamo utili ai nostri clienti che è la cosa più importante per noi.

      Per qualsiasi necessità siamo sempre a disposizione!

      Rispondi a Dott.ssa Miriana Fabbri

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1 Zhao JV, Yeung WF, Chan YH, Vackova D, Leung JYY, Ip DKM, Zhao J, Ho WK, Tse HF, Schooling CM. Effect of Berberine on Cardiovascular Disease Risk Factors: A Mechanistic Randomized Controlled Trial. Nutrients. 2021 Jul 26;13(8):2550. doi: 10.3390/nu13082550. PMID: 34444711; PMCID: PMC8401658.

2 Feng X, Sureda A, Jafari S, et al. Berberine in Cardiovascular and Metabolic Diseases: From Mechanisms to Therapeutics. Theranostics. 2019;9(7):1923-1951. Published 2019 Mar 16. doi:10.7150/thno.30787

3Ren G, Guo JH, Qian YZ, Kong WJ, Jiang JD. Berberine Improves Glucose and Lipid Metabolism in HepG2 Cells Through AMPKα1 Activation. Front Pharmacol. 2020 May 8;11:647. doi: 10.3389/fphar.2020.00647. PMID: 32457629; PMCID: PMC7225256.

4Wu YS, Li ZM, Chen YT, Dai SJ, Zhou XJ, Yang YX, Lou JS, Ji LT, Bao YT, Xuan L, Lin LN, Li CY. Berberine Improves Inflammatory Responses of Diabetes Mellitus in Zucker Diabetic Fatty Rats and Insulin-Resistant HepG2 Cells through the PPM1B Pathway. J Immunol Res. 2020 Aug 18;2020:2141508. doi: 10.1155/2020/2141508. PMID: 32908938; PMCID: PMC7450322.

5Chang W, Li K, Guan F, Yao F, Yu Y, Zhang M, Hatch GM, Chen L. Berberine Pretreatment Confers Cardioprotection Against Ischemia-Reperfusion Injury in a Rat Model of Type 2 Diabetes. J Cardiovasc Pharmacol Ther. 2016 Sep;21(5):486-94. doi: 10.1177/1074248415627873. Epub 2016 Feb 4. PMID: 26846272.

6Shi Y, Hu J, Geng J, Hu T, Wang B, Yan W, Jiang Y, Li J, Liu S. Berberine treatment reduces atherosclerosis by mediating gut microbiota in apoE-/- mice. Biomed Pharmacother. 2018 Nov;107:1556-1563. doi: 10.1016/j.biopha.2018.08.148. Epub 2018 Sep 5. PMID: 30257374.

7 Cicero AF, Baggioni A. Berberine and Its Role in Chronic Disease. Adv Exp Med Biol. 2016;928:27-45. doi: 10.1007/978-3-319-41334-1_2. PMID: 27671811.

8 Banach M, et Al.; International Lipid Expert Panel (ILEP). The Role of Nutraceuticals in Statin Intolerant Patients. J Am Coll Cardiol. 2018 Jul 3;72(1):96-118. doi: 10.1016/j.jacc.2018.04.040. PMID: 29957236.

9Zhou M, Deng Y, Liu M, Liao L, Dai X, Guo C, Zhao X, He L, Peng C, Li Y. The pharmacological activity of berberine, a review for liver protection. Eur J Pharmacol. 2021 Jan 5;890:173655. doi: 10.1016/j.ejphar.2020.173655. Epub 2020 Oct 14. PMID: 33068590.