Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Ippocastano: proprietà e benefici

Una giornata con le amiche come tante, di quelle passate a confrontarsi e scambiarsi consigli per “risolvere” alcune delle problematiche più comuni tra il sesso femminile: le gambe gonfie e i capillari in bella mostra! In fondo, la bella stagione è dietro l’angolo e questo significa che presto le calze torneranno nell’armadio per lasciare il posto a vestitini svolazzanti e pantaloncini. Bene, tra i consigli che hai sentito sull’argomento “gambe gonfie e capillari” uno in particolare ha colpito la tua attenzione. Si tratta delle proprietà e benefici dell’Ippocastano1, che la tua amica ti ha descritto come davvero portentose per chi soffre spesso di gambe stanche, pesanti e gonfie! Prima di provarlo, però, vuoi essere sicura che le sue proprietà e i suoi benefici siano reali e soprattutto efficaci.

Bene, le tue ricerche sono finite! In quest’articolo parleremo proprio di tutte le proprietà e benefici dell’Ippocastano e già ti anticipo che quello che ti ha suggerito la tua amica corrisponde al vero. L’Ippocastano, o meglio il suo attivo naturale l’Escina, svolge una potente azione contro gli edemi e di sostegno del tono delle pareti di vene e capillari.

ippocastano pianta

Ecco perché viene spesso utilizzato da chi problemi di gambe gonfie e pesanti. Ed ecco perché è uno degli attivi che trovi in Venasal Salugea, un integratore 100% naturale formulato e studiato per sostenere il benessere delle gambe, proteggere il benessere di vene e capillari e renderli più forti ed elastici.

Ma procediamo per ordine. Ecco gli argomenti che tratteremo in quest’articolo:

Tutte le proprietà dell’Ippocastano

Eccoci alla parte che ti interessa di più, quella dedicata alle meravigliose proprietà dell’Ippocastano. Le proprietà benefiche dell’Ippocastano sono legate alla presenza nel suo fitocomplesso dell’Escina che, come abbiamo visto all’inizio dell’articolo, è il principio attivo naturale della pianta.

L’Escina conferisce all’Ippocastano proprietà antinfiammatorie, antidematose e fleboprotettive. In parole molto semplici l’Escina dell’ippocastano è efficace nel:

  • contrastare i processi infiammatori, specie se l’infiammazione si trova ancora in uno stato iniziale
  • contrastare la formazione di edemi e gonfiori localizzati
  • proteggere le pareti dei vasi sanguigni, in particolare vene e capillari

Studi clinici hanno inoltre evidenziato la capacità dell’Escina di bloccare la degradazione dell’acido ascorbico, conosciuto con il nome di vitamina C, indispensabile per l’integrità dei vasi sanguigni.

Non tutti sanno, infatti, che la vitamina C partecipa alla sintesi del collagene, una delle proteine di sostegno di tutti i tessuti che formano l’organismo, comprese vene e capillari.

Venasal è un integratore che apporta 75 mg al giorno di Escina, la quantità massima prevista dal Ministero della Salute per gli integratori alimentari; abbiamo così la massima protezione e sostegno possibile che un prodotto a base naturale possa dare alla circolazione venosa e capillare.

I benefici dell’Ippocastano per le vene e i capillari

ippocastano benefici per la circolazione

I benefici dell’Ippocastano per le vene e i capillari sono legati alle sue proprietà, che conferiscono al rimedio la capacità di favorire il tono delle vene e dei capillari sostenendo il flusso sanguigno nelle gambe2, aiutare la loro elasticità e resistenza e normalizzare la loro permeabilità al passaggio del sangue.

Benefici che hanno reso l’Ippocastano un rimedio utile come coadiuvante per il trattamento e la prevenzione di disturbi come l’insufficienza venosa cronica – un disturbo caratterizzato da un alterato flusso sanguigno delle vene degli arti inferiori – le alterazioni della circolazione linfatica e le emorroidi.

Pensa che secondo quanto evidenziato da uno studio clinico3 l’efficacia dell’Ippocastano nel ridurre disturbi come gonfiore e circonferenza delle gambe si è dimostrata pari a quella esercitata dalle calze elastiche!

Niente male, non trovi?

E i benefici dell’Ippocastano non finiscono mica qui sai!

Secondo i risultati di uno studio clinico4 durato otto settimane, la maggior parte dei partecipanti con problemi di insufficienza venosa, grazie a un’assunzione di estratto di Ippocastano contenente Escina, ha ridotto i sintomi legati all’insufficienza venosa e alle vene varicose, ossia:

  • dolore
  • gonfiore
  • pesantezza
  • formicolio

Alla luce di quanto hai letto fin qui, possiamo dire che chi ti ha parlato bene dell’Ippocastano e ha decantato le sue proprietà sul benessere di vene e capillari aveva proprio ragione!

Controindicazioni ed effetti indesiderati dell’Ippocastano

L’Ippocastano è un rimedio naturale ben tollerato. Tuttavia, il suo utilizzo è sconsigliato durante la gravidanza, soprattutto durante i primi tre mesi di gestazione. Questo perché la sua assunzione potrebbe interferire con la circolazione placentare in modo non sempre prevedibile; quindi per massima cautela è preferibile non assumerlo in stato interessante.

Deve fare inoltre attenzione ad assumere l’Ippocastano chi segue una terapia anticoagulante orale con Coumadin (Warfarin), perché potrebbe potenziare, anche se in modo limitato, gli effetti del farmaco. In questo caso il consiglio è quello di chiedere il parere al proprio medico curante.

Per quanto riguarda invece gli effetti indesiderati, questi sono per lo più legati all’assunzione di concentrazioni troppo elevate del suo principio attivo e si possono manifestare con fastidi gastrici di tipo infiammatorio e irritativo e a un aumento della secrezione dei succhi gastrici.

Come scegliere un integratore di Ippocastano di qualità

Di integratori a base di Ippocastano in commercio ce ne sono davvero tantissimi, ma siamo sicuri che siano tutti uguali e soprattutto siano tutti efficaci allo stesso modo?

La risposta è no, gli integratori naturali non sono tutti uguali.

Anzitutto una cosa a cui tutti dovremmo fare attenzione è il contenitore dove sono conservati. La maggior parte degli integratori viene conservata in contenitori e blister di plastica.

La plastica, però, non è idonea a proteggere i principi attivi presenti nell’integratore dalle fonti di luce e di calore, che potrebbero favorirne il deterioramento o l’ossidazione, rendendoli così non più efficaci.

Altra cosa importante: scegli sempre integratori a base di estratti secchi titolati, perché l’estratto secco titolato è l’unico che contiene sempre una quantità certa di principio attivo tale da poter essere efficace.

Grazie alla titolazione, infatti, sei sicura di assumere sempre la stessa quantità di principio attivo. Questo perché attraverso la titolazione si ottiene anche la standardizzazione del rimedio fitoterapico, pertanto ciascun prodotto (o singola capsula) contiene sempre la stessa percentuale di principio attivo naturale.

Come anticipato all’inizio dell’articolo puoi trovare l’estratto secco di Ippocastano titolato in Escina in Venasal Salugea, l’integratore naturale utile per sostenere il benessere delle gambe e della circolazione sanguigna e linfatica.

Spero che questo viaggio tra le proprietà e i benefici dell’Ippocastano ti abbia fornito tutte le informazioni che stavi cercando e soprattutto anche qualche utile suggerimento per scegliere un integratore di Ippocastano efficace e di qualità.

integratore Venasal Salugea per la circolazione

Ultimo aggiornamento il: 02/03/2021

Scritto da:

Dott.ssa Cristina Bernagozzi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 02/03/2021

Meliloto proprietà e benefici Quella sensazione di gambe pesanti ultimamente non ti dà proprio pace. Per non parlare della ritenzi...
Ribes nero proprietà e benefici Vuoi conoscere tutte le proprietà e i benefici del Ribes nero? Ottimo! Puoi mettere fine alle tue ri...
Rusco: proprietà e benefici Da qualche tempo a questa parte quella sensazione di pesantezza e formicolio alle gambe non vuole pr...

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1 Fitoterapia Moderna, Le piante, Volume II, Teoria e Pratica A cura di Antonello Sannia

2 Raffetto JD, Khalil RA. Ca(2+)-dependent contraction by the saponoside escin in rat vena cava: implications in venotonic treatment of varicose veins. J Vasc Surg. 2011 Aug;54(2):489-96. doi: 10.1016/j.jvs.2011.01.043. Epub 2011 Apr 16. PMID: 21498026; PMCID: PMC3140579.

3 Diehm C, Trampisch HJ, Lange S, Schmidt C. Comparison of leg compression stocking and oral horse-chestnut seed extract therapy in patients with chronic venous insufficiency. Lancet. 1996 Feb 3;347(8997):292-4. doi: 10.1016/s0140-6736(96)90467-5. PMID: 8569363

4 Suter A, Bommer S, Rechner J. Treatment of patients with venous insufficiency with fresh plant horse chestnut seed extract: a review of 5 clinical studies. Adv Ther. 2006 Jan-Feb;23(1):179-90. doi: 10.1007/BF02850359. PMID: 16644618.