Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Difese immunitarie dei bambini: rimedi naturali per sostenerle

Settembre è arrivato e con lui anche l’inizio di un nuovo anno scolastico. Che emozione per i bambini tornare in classe e rivedere i compagni di scuola o dell’asilo! Ma per i genitori sarà lo stesso? Inutile negarlo, settembre per i più piccoli non segna solo l’inizio dell’anno scolastico, può segnare anche l’inizio della stagione influenzale.

Scopri Immuno Bimbi: l’innovativo integratore a base di estratti utili per le difese immunitarie dei bambini dai 3 ai 12 anni, senza fruttosio né edulcoranti »

Pensa che secondo alcune ricerche epidemiologiche1 i bambini all’asilo potrebbero avere fino a 12 raffreddori all’anno! E quando si ammalano insieme ai fratellini… che fatica tenerli a casa! Devi sapere che i bambini possono ammalarsi spesso perché il loro sistema immunitario è ancora in fase di sviluppo. Anche se le loro difese immunitarie si evolvono rapidamente, i numerosi virus e batteri a cui sono esposti durante i mesi invernali, possono lo stesso metterle a dura prova! Per fortuna è possibile sostenere le difese immunitarie dei bambini con dei rimedi naturali da sempre conosciuti proprio per le loro capacità di sostenerle.

difese immunitarie bambini rimedi naturali

Ecco nell’articolo i nostri consigli per sostenere il sistema immunitario dei bambini in modo naturale:

Tra i rimedi naturali per sostenere le difese immunitarie dei bambini c’è la propoli

Come forse già saprai, i prodotti delle api sono molto indicati per il sostegno delle difese immunitarie dei bambini. Mi riferisco soprattutto alla Propoli2, apprezzata sin dall’antichità per la sua capacità di agire contro virus e batteri.

Pensa che già secondo Dioscoride, medico greco e botanico vissuto durante l’impero di Nerone, era possibile utilizzare la Propoli per guarire dalla tosse. Questo perché la Propoli possiede spiccate proprietà antibatteriche e antivirali.

Immuno Bimbi Salugea

Infatti, secondo quanto evidenziato dagli studi clinici moderni3-4, tra i batteri più sensibili all’azione della propoli abbiamo: stafilococchi ed Escherichia coli. Mentre tra i virus5-6, i più sensibili all’azione della Propoli sono proprio i virus appartenenti ai ceppi influenzali e parainfluenzali.

Come riportato negli articoli citati, tale capacità della Propoli di agire contro virus e batteri è dovuta all’alta quantità di polifenoli e acidi grassi presenti nella sua composizione.

I polifenoli sono sostanze naturali dalle proprietà antiossidanti, in grado di proteggere l’organismo dai danni cellulari provocati dall’accumulo di radicali liberi a seguito di eventi stressogeni, come l’attacco di virus e batteri.

Oltre ad avere un’azione diretta su virus e batteri, la Propoli pare essere dotata anche di una forte azione immunostimolante7-8. Questi studi infatti hanno evidenziato la sua capacità di:

  • favorire la produzione di anticorpi da parte del sistema immunitario;
  • ottimizzare l’attività dei globuli bianchi.

Attenzione a una cosa però! In commercio la Propoli si trova molto facilmente sotto forma di tintura madre o macerato glicerico, due composti particolarmente ricchi di alcool e quindi non adatti ai bambini.

Molto meglio per i più piccoli utilizzare la Propoli sotto forma di estratto secco titolato, come quello contenuto nell’integratore naturale Immuno Bimbi di Salugea.

L’importanza della vitamina D per il sistema immunitario dei bambini

Anche se tutti quanti sono soliti associare la vitamina D al benessere delle ossa, in realtà questa vitamina ricopre un ruolo fondamentale anche per il corretto funzionamento del sistema immunitario, sia dei grandi che dei piccini.

È stato messo in luce, infatti, che bassi livelli ematici di vitamina D9 rendono il sistema immunitario meno efficiente e l’organismo più esposto all’attacco di virus e batteri.

Uno studio condotto dall’Università di Copenaghen ha evidenziato che con carenza di vitamina D, le cellule T del sistema immunitario non riescono ad attivarsi adeguatamente e di conseguenza non riescono a difendere l’organismo dalle minacce degli agenti patogeni.

Uno studio giapponese del 2016, pubblicato sulla rivista Clinical Nutrition, ha evidenziato che le persone con valori di vitamina D nella norma sono meno inclini a contrarre l’influenza stagionale, rispetto a chi presenta una carenza di vitamina D. Questo anche senza aver fatto il vaccino antinfluenzale stagionale.

Per quanto riguarda i bambini in età scolare, uno studio clinico10 ha evidenziato che un’integrazione specifica di vitamina D durante i mesi invernali si è dimostrata efficace nel ridurre del ben il 40% il rischio di contrarre infezioni.

Purtroppo però, la vitamina D è presente solo in pochissimi alimenti, fra cui: aringhe, salmone, sgombro e uova. Alimenti non sempre graditi al palato. Per questo motivo è molto facile andare incontro a una sua carenza, soprattutto durante i mesi invernali, quando ne viene ridotta la sintesi con l’esposizione solare.

Ecco perché, con l’arrivo dell’autunno, può rivelarsi opportuno assumerla con un’integrazione specifica e naturale.

Difese immunitarie bambini: tra i rimedi naturali anche il Sambuco e la Rosa canina

Il Sambuco è una pianta appartenente alla famiglia delle Adoxaceae e si presenta come un arbusto o un piccolo albero, capace di raggiungere in alcuni casi un’altezza di 5 metri. I suoi frutti sono delle piccole bacche dal colore nero-viola, ricchissime di vitamine, antiossidanti e sali minerali.

Proprio come la Propoli anche il Sambuco viene utilizzato, per le sue proprietà positive per l’organismo, sin dall’antichità.

Pensa che lo stesso Ippocrate, padre della medicina, era solito definire il Sambuco come il suo “scrigno delle medicine”.

Tra le numerose proprietà riconosciute al Sambuco, sia dalla medicina più antica che da quella moderna, abbiamo quelle di:

  • sostenere le difese naturali dell’organismo;
  • ridurre i processi infiammatori;
  • limitare la proliferazione di virus e batteri11;
  • favorire la decongestione nasale;
  • stimolare la secrezione bronchiale.

Tutte proprietà che fanno del Sambuco un rimedio naturale efficace nel trattamento dei sintoni influenzali12 e delle infezioni respiratorie.

La Rosa canina è una pianta appartenente alla famiglia delle Rosaceae, che cresce spontaneamente lungo i margini dei boschi e nelle siepi. Da questa pianta nascono delle piccole bacche, dal color rosso brillante, ricchissime di vitamina C, tanto che 100 g di queste bacche possono avere lo stesso contenuto di vitamina C presente in un chilo di arance.

Oltre alla vitamina C, sono presenti nei frutti della Rosa canina anche i flavonoidi, sostanze naturali antiossidanti che agiscono in sinergia con la vitamina C e ne migliorano l’assorbimento.

Grazie alla presenza della vitamina C e dei flavonoidi la Rosa canina pare essere utile per il sostegno delle mucose nasali e delle prime vie aeree.

Secondo quanto evidenziato in una revisione13 pubblicata sul Journal of International medical research, la vitamina C ha un ruolo fondamentale per il corretto sviluppo dei bambini e del loro sistema immunitario e in associazione con lo Zinco, si è dimostrata in grado di supportare le loro funzioni immunitarie e di contrastare il rischio di infezioni.

La stessa revisione si conclude affermando che: “Anche se la nutrizione dovrebbe essere il veicolo principale per fornire questi nutrienti, in alcuni casi l’integrazione può rappresentare un valido metodo di supporto”.

Come trovare Sambuco, Rosa Canina, vitamina D e Propoli in un unico prodotto per bambini

Come hai potuto leggere anche tu, i rimedi naturali a sostegno delle difese immunitarie dei bambini sono davvero tantissimi. Scommetto che a un certo punto hai anche pensato:

Caspita e ora dove trovo il Sambuco, la Rosa canina, la Propoli e la vitamina D? Se vado in farmacia finirò per spendere un patrimonio!”

Niente paura! Puoi trovare tutti questi rimedi naturali per sostenere le difese immunitarie dei bambini in Immuno Bimbi Salugea, un integratore 100% naturale studiato e formulato per sostenere il corretto sviluppo del sistema immunitario dei più piccoli, dai 3 ai 12 anni.

Oltre al Sambuco, alla Rosa canina, alla vitamina D, alla Vitamina C e allo Zinco, alla Propoli, trovi nella sua formulazione anche:

  • il Selenio che contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario;
  • l’Astragalo, una pianta erbacea perenne utilizzata già dalla medicina tradizionale cinese per la sua capacità tonica e di sostegno alle naturali difese;
  • il Coriolus, un fungo appartenente alla famiglia dei Polipori utilizzato sin dall’antichità nel trattamento delle infezioni respiratorie e come immunostimolante14.

Quanto alla Propoli, in Immuno Bimbi è presente un particolare estratto brevettato di Propoli chiamato PROPOLIS ESIT® 12 M.E.D.®, una polvere solubile in acqua che garantisce sia la completezza del complesso polifenolico presente nella Propoli che la sua totale biodisponibilità per l’organismo, importante fattore non sempre presente in molte altre Propoli, a causa di cere e resine non totalmente allontanate.

Immuno Bimbi Salugea

Ecco le altre cose da fare per supportare le difese immunitarie dei bambini

Oltre a questi rimedi naturali, per sostenere le difese immunitarie dei bambini e proteggerli dai virus e dai batteri è importante anche riuscire a:

  • far dormire i bambini (dai 3 ai 12 anni) almeno 13/9 ore per notte e possibilmente in un ambiente confortevole al riparo da rumori, fonti di luce e al riparo da smartphone e portatili.
  • far fare anche ai più piccoli un po’ di adeguato esercizio fisico, incoraggiandoli a giocare con i coetanei e magari organizzando delle passeggiate all’aperto durante il fine settimana insieme a tutta la famiglia
  • far seguire anche ai più piccoli un’alimentazione sana, varia ed equilibrata ricca di frutta e verdura di stagione
  • farli divertire, ridere e giocare, perché il sistema immunitario non ama lo stress (questo vale sia per i bambini che per gli adulti!).

Più le difese immunitarie dei bambini saranno stimolate e forti, più saranno protetti da infezioni e malanni di ogni genere …

È importante infine ricordare che la maggior parte dei microbi responsabili delle influenze e delle infezioni stagionali si trasmettono con le mani. Quindi, assicurati sempre che il bambino le lavi regolarmente, utilizzando acqua e sapone, sia quando rientra a casa che quando si trova a scuola o all’asilo.

Spero di averti dato qualche utile consiglio sulle difese immunitarie dei bambini, ma se avessi ancora qualche dubbio ricordati che puoi sempre scrivermi usando i commenti.

Ultimo aggiornamento il: 27/10/2022

Scritto da:

Dott.ssa Cristina Bernagozzi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 27/10/2022

Le proprietà e i benefici del Glutatione Abbiamo approfondito cos’è il glutatione in questo articolo, nel quale abbiamo descritto alcune ca...
Il glutatione dove si trova? Abbiamo già approfondito cos’è il Glutatione e a cosa serve in questo articolo. Vediamo ora dove s...
Naringenina: proprietà e integratore consigliato È da un po’ che senti nominare la parola Naringenina ma non hai chiaro a cosa serve e vuoi approfo...

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Facciamo due chiacchere?

  • Avatar

    pasquale

    |

    Articolo chiaro, sintetico, efficace e certamente utile.

    Rispondi a pasquale

  • Avatar

    nicoletta salviato

    |

    Ho trovato questo post veramente interessante ed esaustivo. Acquisto spesso tutti questi integratori, separatamente; finalmente un prodotto che li comprende tutti.

    Rispondi a nicoletta salviato

  • Avatar

    Irene

    |

    Articolo molto interessante ma parte dall età di 3 anni..e se fosse necessario per bimbi più piccoli..tipo 18 mesi? Grazie

    Rispondi a Irene

    • Avatar

      Dott.ssa Cristina Bernagozzi

      |

      Buongiorno Irene, può somministrare metà della dose indicata dai tre ai sei anni solo a partire dai due anni e mezzo. Prima di quell’età, Immuno Bimbi non è adatto. Ci sono altri rimedi naturali per bimbi al di sotto dei tre anni come ad. es. gli oligoelementi (Rame-oro-argento, Zinco-Rame) uniti a probiotici, a frutta fresca o succhi fatti a momento e bevuti subito per non perdere l’apporto vitaminico. Si faccia tranquillamente consigliare dal suo farmacista di fiducia. Il Team Salugea le augura una giornata serena! 🙂

      Rispondi a Dott.ssa Cristina Bernagozzi

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1 Children and Colds. WebMD Medical Reference Reviewed by Amita Shroff, MD on February 18, 2019

2 Fitoterapia moderna teoria e pratica volume II “Le Piante” di Antonello Sannia pp 122-124.

3 Przybyłek I, Karpiński TM. Antibacterial Properties of Propolis. Molecules. 2019;24(11):2047. Published 2019 May 29. doi:10.3390/molecules24112047

4Almuhayawi MS. Propolis as a novel antibacterial agent. Saudi J Biol Sci. 2020 Nov;27(11):3079-3086. doi: 10.1016/j.sjbs.2020.09.016. Epub 2020 Sep 14. PMID: 33100868; PMCID: PMC7569119.

5Serkedjieva J, Manolova N, Bankova V. Anti-influenza virus effect of some propolis constituents and their analogues (esters of substituted cinnamic acids). J Nat Prod. 1992 Mar;55(3):294-302. doi: 10.1021/np50081a003. PMID: 1593279.

6Kujumgiev A, Tsvetkova I, Serkedjieva Y, Bankova V, Christov R, Popov S. Antibacterial, antifungal and antiviral activity of propolis of different geographic origin. J Ethnopharmacol. 1999 Mar;64(3):235-40. doi: 10.1016/s0378-8741(98)00131-7. PMID: 10363838.

7Sforcin JM, Orsi RO, Bankova V. Effect of propolis, some isolated compounds and its source plant on antibody production. J Ethnopharmacol. 2005 Apr 26;98(3):301-5. doi: 10.1016/j.jep.2005.01.042. PMID: 15814263.

8de Figueiredo SM, Nogueira-Machado JA, Almeida Bde M, et al. Immunomodulatory properties of green propolis. Recent Pat Endocr Metab Immune Drug Discov. 2014;8(2):85-94. doi:10.2174/1872214808666140619115319

9Jiménez-Sousa MÁ, Martínez I, Medrano LM, Fernández-Rodríguez A, Resino S. Vitamin D in Human Immunodeficiency Virus Infection: Influence on Immunity and Disease. Front Immunol. 2018;9:458. Published 2018 Mar 12. doi:10.3389/fimmu.2018.00458

10 Mitsuyoshi Urashima, Takaaki Segawa, Minoru Okazaki, Mana Kurihara, Yasuyuki Wada, Hiroyuki Ida, Randomized trial of vitamin D supplementation to prevent seasonal influenza A in schoolchildren, The American Journal of Clinical Nutrition, Volume 91, Issue 5, May 2010, Pages 1255–1260, https://doi.org/10.3945/ajcn.2009.29094

11Porter RS, Bode RF. A Review of the Antiviral Properties of Black Elder (Sambucus nigra L.) Products. Phytother Res. 2017 Apr;31(4):533-554. doi: 10.1002/ptr.5782. Epub 2017 Feb 15. PMID: 28198157.

12Anti-influenza activity of elderberry (Sambucus nigra). Journal of Functional Foods Volume 54, March 2019, Pages 353-360 – Golnoosh Torabianab, Peter Valtchevab, Qayyum Adilc, Fariba Dehghani.

13 Maggini S, Wenzlaff S, Hornig D. Essential role of vitamin C and zinc in child immunity and health. J Int Med Res. 2010;38(2):386-414. doi:10.1177/147323001003800203

14 Huaiqian Dou, Yajing Chang, Lijuan Zhang, Chapter Fifteen – Coriolus versicolor polysaccharopeptide as an immunotherapeutic in China, Progress in Molecular Biology and Translational Science, Academic Press, Volume 163, 2019, Pages 361-381, https://doi.org/10.1016/bs.pmbts.2019.03.001.