Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Acidità di stomaco: rimedi naturali che funzionano!

acidità di stomaco rimedi naturali

Sei stufo/a dell’acidità di stomaco, di quel dolore acuto dopo i pasti o di dormire con mille cuscini per contrastare il reflusso notturno? Se la corretta alimentazione e tutte le accortezze che ti hanno suggerito non hanno ancora risolto parlane con il tuo medico curante, e scopri qui sotto quali sono gli estratti vegetali più utili per il benessere dello stomaco ed esofago.

In questo articolo trovi:

6 estratti vegetali che funzionano per contrastare l’acidità di stomaco

L’azione emolliente e lenitiva della Malva

La malva è una pianta originaria delle zone temperate di Europa ed Asia ed è conosciuta da secoli per i suoi benefici a livello di tutto il sistema gastrointestinale.

Sai perché è utile in caso di acidità di stomaco?

Perché le sue mucillagini, quando arrivano nel tuo stomaco, danno origine ad un gel che costituisce una barriera di protezione per le mucose che sono sottoposte ad attacchi “iperacidi”!

In poche parole è come se su tutte le pareti dello stomaco si posasse un velo che impedisce alle sostanze acide prodotte in maniera eccessiva dallo stomaco stesso di irritare e danneggiare le cellule della mucosa.

Questa azione emolliente e lenitiva ti permetterà non solo di evitare che l’irritazione si aggravi ma di dare il tempo necessario alle cellule delle pareti dello stomaco per rimettersi in sesto1.

Forse conosci già questo rimedio e probabilmente ti sarà capitato di assumere la Malva sotto forma di tisana.

Se sei soggetto a iperacidità, reflusso o difficoltà digestive, fai bene ad avere sempre una bustina di Malva in dispensa. Però faresti ancora meglio ad avere a disposizione preparati erboristici più “forti” come ad esempio gli estratti in cui sono presenti i principi attivi concentrati. La malva è uno degli ingredienti di Reflugea Forte, integratore per il benessere dello stomaco e dell’esofago.

Il consiglio è proprio quello di fare dei cicli di assunzione durante l’anno per sostenere l’equilibrio e il benessere dello stomaco.

Nel frattempo, ricordati di lavorare sulle cause! Non sarà mica colpa dell’ansia, tutta questa acidità?

Amla per contrastare l’acidità di stomaco

Un altro rimedio che entrerà a far parte della tua lista per contrastare l’acidità di stomaco è l’Amla.

amla per l'acidità di stomaco

Anche conosciuta come Uva spina indiana, è un albero tradizionalmente noto in Ayurveda per le sue numerose proprietà benefiche, specialmente nei confronti dello stomaco.

In particolare la sua capacità di ridurre le secrezioni gastriche è stata riconosciuta anche dal Ministero della Salute.

Ma quale parte della pianta vanta questa attività? In tuoi alleati sono proprio i suoi frutti.

Assomigliano ad acini d’uva, ma di dimensioni un po’ più grandi, sono di colore giallo-verde e sono ricchi di molecole che contribuiscono alla protezione delle cellule della mucosa gastrica.

I suoi effetti gastroprotettivi sono stati dimostrati anche attraverso studi in vivo. In particolare è emerso che l’Amla è in grado di bloccare le lesioni delle pareti dello stomaco e di diminuire l’eccesso delle secrezioni acide2.

Beh, se già utilizzi o conosci l’Amla per la cura dei capelli, ora sai che può essere un toccasana anche per il tuo stomaco!

Il Fico per le tensioni nervose che disturbano lo stomaco

Come suggerivo prima:

spesso alla base dei fastidi gastrici c’è un problema di tipo nervoso.

Che c’entra il sistema nervoso con lo stomaco?

Innanzi tutto lo stomaco è costituito da ben tre strati di muscolatura “liscia”, cioè involontaria. Il cervello manda numerosi impulsi al sistema digerente senza che possiamo controllarlo attivamente e questi impulsi possono aumentare le contrazioni ma anche le secrezioni delle ghiandole.

Le neuroscienze inoltre hanno scoperto che ci sono due aree del cervello che mandano segnali a stomaco e intestino. La prima è deputata alla regolazione delle emozioni mentre la seconda all’azione motoria.

Ecco perché le emozioni negative, come ansia e stress, possono influire sul benessere gastrico.

Il fico, o meglio le parti giovani di questa pianta come gemme e germogli, sono ottime per trattare problemi di digestione generati da situazioni di forte stress, ansia e agitazione.

fico per lo stomaco

L’azione del Fico (in gemmoderivato) è mirata. È infatti in grado di ridurre la produzione di una molecola chiamata gastrina che è responsabile della secrezione dei succhi gastrici, inoltre regola la peristalsi ovvero tutti quei movimenti dei muscoli che servono per digerire correttamente.

È ottimo ad esempio in caso di spasmi e crampi, che tipicamente sono generati da stati di tensione.

Resina di Mastiha o Mastice di Chios: una novità fra i rimedi naturali contro gastriti, iperacidità e ulcere

Probabilmente non hai mai sentito parlare di questo fantastico rimedio, a meno che tu non abbia vissuto nell’isola greca di Chios.

Esatto hai capito bene, l’albero di Mastiha, un arbusto sempreverde, si trova principalmente nell’isola di Chios. L’uso a scopo terapeutico della sua resina risale a tempi antichi.

Il valore di questa resina unica è da attribuire a circa 80 molecole attive dalle proprietà terapeutiche e aromatiche.

Diversi studi scientifici hanno infatti verificato la sua azione positiva in caso di gastrite, iperacidità e ulcere.

È stata riscontrata anche una sua attività nel contrasto all’Helicobacter pylori3, un tipico batterio che riesce a sopravvivere nell’ambiente acido dello stomaco e che se prolifera eccessivamente può provocare gastrite e ulcera.

Ecco dunque l’alleato che fa al caso tuo se soffri di gastriti ricorrenti!

Trovi anche questo ingrediente nell’integratore Reflugea Forte Salugea.

Reflugea Forte Salugea

Le mucillagini dell’Aloe Vera dall’azione cicatrizzante

Anche il gel ottenuto dalle foglie di Aloe Vera contiene materiale di tipo mucillaginoso, come la Malva.

Queste mucillagini svolgono un’azione cicatrizzante e lenitiva nei confronti delle mucose irritate. Inoltre nel gel di Aloe Vera sono presenti numerosi enzimi che favoriscono la digestione.

Queste particolari caratteristiche lo rendo un rimedio naturale utile in presenza di disturbi gastrici ma anche intestinali.

Per di più è comodo da assumere, infatti ne basta un solo misurino al giorno (mediamente 20/30 ml) per avere i benefeci desiderati!

Il consiglio è quello di scegliere un prodotto puro, senza conservanti e zuccheri aggiunti. Il top è il succo ottenuto da coltivazioni biologiche e conservato in vetro scuro.

succo di aloe vera bio

Le proprietà distensive del Tiglio utili per i problemi digestivi di origine nervosa

Come il Fico, anche le gemme del Tiglio hanno proprietà distensive e rilassanti.

Questa azione è particolarmente utile nei confronti di manifestazioni somatiche dell’ansia come possono esserlo i disturbi digestivi e gastrici.

Può essere un ottimo rimedio anche in abbinamento ad altri che agiscono direttamente sul fastidio come ad esempio la Malva o la resina di Mastiha.

Agire sul sistema nervoso significa:

  • evitare contrazioni eccessive della muscolatura dello stomaco che portano a squilibri nella digestione;
  • evitare stimolazioni eccessive sulle secrezioni acide che provocano iperacidità e quindi dolore.

Un integratore che contiene tutti questi estratti vegetali utili contro l’acidità di stomaco

Puoi trovare questi estratti vegetali in farmacia e in erboristeria. Li contiene tutti in forma altamente assimilabile l’integratore 100% naturale Reflugea Forte, disponibile in pratici e resistenti flaconi monodose di vetro.

Puoi ordinare Reflugea Forte direttamente sul sito ufficiale del produttore Salugea.com oppure dal tuo farmacista/erborista di fiducia.

Rimedi naturali della floriterapia per il benessere dello stomaco

La floriterapia è molto utilizzata nel campo dei disturbi psicosomatici.

E come ben sai, dolori a livello dello sterno, iperacidità di stomaco, reflusso e simili molto spesso sono manifestazioni esasperate da uno stato ansioso prolungato nel tempo.

Tra i fiori più utilizzati in presenza di disturbi digestivi ci sono ad esempio Pine, Gentian, Holly, Impatiens, Cherry Plum, Beech.

Ciascuno ha delle specifiche indicazioni in base alla manifestazione che vuoi aiutare, come digestione difficile anche se si mangia poco, fitte e crampi al risveglio, mal di stomaco legato a momenti di nervosismo eccetera.

Quello che devi fare è ascoltarti e capire in quali situazioni della tua giornata si accentuano i disturbi e scegliere il rimedio giusto o meglio fatti aiutare da un Naturopata esperto.

Finalmente ora conosci anche rimedi naturali che funzionano per il benessere dello stomaco e dell’esofago.

Ricordati che puoi anche abbinare più rimedi fra loro per un risultato eccellente!

Reflugea Forte Salugea

Ultimo aggiornamento il: 10/05/2022

Scritto da:

Dott.ssa Miriana Fabbri
Biologa

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 10/05/2022

Colon irritabile: cosa puoi mangiare? Sei stufo/a di mangiare sempre le stesse quattro cose in croce. Ogni volta che esageri un po’ o ma...
Metabolismo lento: ecco come velocizzarlo in 3 mosse Ma ti ricordi che bello quando a 20 anni potevi mangiare di tutto, lo digerivi benissimo e non met...
Stitichezza e difficoltà a digerire: 5 rimedi naturali efficaci Un tempo digerivi di tutto, anche i sassi! Ora, invece, la digestione è più lenta di una lumaca e ...

Tags: , , , , ,

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1 Mousavi SM. et al. A Review on Health Benefits of Malva sylvestris L. Nutritional Compounds for Metabolites, Antioxidants, and Anti-Inflammatory, Anticancer, and Antimicrobial Applications. Evid Based Complement Alternat Med. 2021 Aug 14;2021:5548404. doi: 10.1155/2021/5548404. PMID: 34434245; PMCID: PMC8382527.

2 Al-Rehaily AJ, Al-Howiriny TA, Al-Sohaibani MO, Rafatullah S. Gastroprotective effects of ‘Amla’ Emblica officinalis on in vivo test models in rats. Phytomedicine. 2002 Sep;9(6):515-22. doi: 10.1078/09447110260573146. PMID: 12403160.

3 Dabos KJ, Sfika E, Vlatta LJ, Giannikopoulos G. The effect of mastic gum on Helicobacter pylori: a randomized pilot study. Phytomedicine. 2010 Mar;17(3-4):296-9. doi: 10.1016/j.phymed.2009.09.010. Epub 2009 Oct 29. PMID: 19879118.