Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Esercizi di Memoria: la palestra nella tua mente!

Una palestra a costo zero, che non ti faccia muovere un muscolo e versare neanche una goccia di sudore dandoti comunque degli ottimi risultati se “ci vai”, può esistere? La risposta è Sì ed è molto vicina a te…nella tua mente! Qui ti mostriamo i 7 esercizi di memoria più efficaci.

Gli attrezzi indispensabili? Te stesso e il mondo che ti circonda! Pronto per iniziare l’allenamento? Ti piace unire allenamento a conoscenza? Scarica subito l’ebook per conoscere la mente e i trucchi per una memoria di ferro!

Esercizi di memoria: perché è importante tenere la mente in forma

Mens sana in corpore sano dicevano i latini. In poche parole, il benessere del corpo passa anche attraverso la forma mentale. In particolare, allenare la memoria vuol dire mantenere nel tempo le funzioni mentali in forma e il cervello attivo, il che si traduce in prontezza di ragionamenti e risoluzione di problemi…insomma, c’è solo da guadagnare da questa palestra! 😉

E si chiama allenamento non a caso. Perché, nel caso non te ne fossi accorto, il cervello è più pigro di un orso in letargo e fa sempre di tutto per farti trovare la soluzione meno dispendiosa. Cerca di boicottarti quando ti vuoi impegnare in qualcosa, ti porta a fare sempre i soliti percorsi talmente fatti e rifatti che ormai non vedi neanche più la strada e anche i gesti quotidiani sono delle vere e proprie abitudini che porti avanti con il pilota automatico.

Questo andare avanti passivamente, se da un lato è rincuorante, dall’altro fa sì che il tuo cervello accumuli più anni di quelli che in realtà hai! Pensaci un secondo: la tua mente è la stessa di quanto eri uno studente? Probabilmente la routine quotidiana ti ha catapultato in un mondo poco stimolante e calcolato.

Ecco perché si chiama allenamento! E per farlo devi metterci, è proprio il caso di dirlo, la testa!

Esercizi per la memoria: mettiamoci all’opera!

Quelli che stai per leggere sono esercizi di memoria che puoi fare anche tutti i giorni. Ti consigliamo di scegliere quelli che ti stanno più simpatici e che senti come più stimolanti.

A mano a mano che diventi abili puoi cimentarti anche in quelli che ritieni più difficili.

Scrivere con la mano opposta alla tua

Con l’avvento (o sopravvento…) della tecnologia le nostre dita sono diventate velocissime a volare sopra le tastiere; la scrittura manuale rimane, però, un ottimo esercizio mentale e meditativo. In questo caso quello che ti chiediamo è di scrivere con la mano opposta alla tua.

In questo modo chiedi al tuo cervello di attivare delle sinapsi nuove. Le sinapsi sono i collegamenti che si sviluppano tra le cellule nervose quando comunicano tra di loro. Più sinapsi sei in grado di creare più la tua mente è brillante. E la scrittura attiva tantissime aree del cervello: muscolare, linguaggio, visiva…dopotutto c’è un motivo per cui ci abbiamo messo tanto tempo a imparare a scrivere!

Fai la doccia a occhi chiusi!

Ecco un esercizio utile e insolito! Quando sei sotto la doccia chiudi gli occhi e cerca di trovare lo shampoo e gli altri prodotti che usi fino all’asciugamano ad occhi chiusi.

In questo modo si apriranno gli occhi della mente e ti stupirai di quante volte andrai deciso verso un punto per poi scontrarti contro il muro o il box della doccia.

Ah una cosa importante! Questo esercizio di memoria ha un effetto collaterale importante: è estremamente rilassante!

1,2,3…stella! Gioca con i numeri

Cavallo che vince non si cambia. I giochi con i numeri sono tantissimi. Puoi ad esempio esercitarti a contare al contrario oppure di fare dei salti di numeri, cioè andare avanti o indietro di 3 in 3.

Oppure puoi fare calcoli più complessi come le divisioni in cui ti devi ricordare “quanto il numero più piccolo sta nel numero più grande e il resto”!

Touch everything!

In un mondo sempre più touch, è il tatto che devi imparare a riscoprire nella realtà e che può allenare la tua mente. In questo esercizio devi tenere gli occhi chiusi e provare a identificare gli oggetti che ti passano tra le mani.

Ehi non provare a barare! Mettiti in un posto quasi sconosciuto oppure fatti passare gli oggetti da un’altra persona. Per allenare la mente è importante “spegnere” la vista perché è il senso più utilizzato che, però, tende a mettere in secondo piano gli altri sensi.

Detto questo, come saranno gli occhi nel prossimo esercizio?

Assaggia e…annusa!

Quante volte ti è capito di sentire quel particolare profumo, come ad esempio l’odore del pane appena sfornato o un dolce che sta cuocendo nel forno e improvvisamente ti sono venuti in mente degli episodi della tua infanzia o una situazione particolare?

Il perché avviene è, in parte, legato all’anatomia del cervello. i recettori olfattivi e gustativi si trovano molto vicino all’ippocampo la casa della tua memoria. Ecco perché quando senti un profumo o gusti un particolare cibo ti possono venire in mente ricordi.

E questo è un ottimo esercizio per la memoria! Ogni volta che mangi, chiudi gli occhi (ma dai?) e mastica lentamente. Assapora ogni boccone e cerca di descrivere il gusto e lascia la tua mente libera di riportare a galla momenti passati. Potresti scoprirti a ridere perché mangiando una cipolla ti viene in mente la prima volta che l’hai assaggiata e quel bianco candido dell’aspetto non corrispondeva per niente al sapore che ti eri immaginato!

Diventa irrazionale

Questo esercizio è, forse, quello che più ti metterà a dura prova e che puoi fare anche con gli occhi…aperti!

Prendi un’attività qualunque, che magari ripeti ogni giorno, come prendere la forchetta e prendere il cibo dal piatto per mangiare. Bene, adesso pensa a tutti i modi possibili in cui puoi fare quella stessa azione. Devi trovarne almeno 20.

Una volta esauriti quelli più comuni, come afferrare la forchetta, guardare il cibo, “infilzare” la pietanza e portarla alla bocca, inizia il bello perché devi iniziare a usare la creatività.

Puoi ad esempio pensare di usare la telecinesi e far sì che la forchetta si alzi da sola, oppure che in un futuro la stessa forchetta avrà una forma completamente diversa con una sola punta.

Questo esercizio, da prima difficilissimo, dopo un po’ ti scioglierà la mente nel vero senso della parola. Dovrai uscire dagli schemi classici e far lavorare le meningi. Questo significa nuove sinapsi e nuove sinapsi significano lunga vita al cervello!

Inoltre, perdere i freni inibitori sarà divertentissimo perché ti scoprirai inventore delle cose più assurde!

Prova a fare questo esercizio in compagnia: le risate sono assicurate!

Ripassa la giornata

Fine giornata. Finalmente torni a casa, ti togli le scarpe e allenti il nodo della cravatta. In una parola: Relax!

Dopo esserti goduto quei minuti di calma e serenità (e magari messo qualcosa sotto i denti) prova a ripercorrere con la mente la giornata appena trascorsa. Magari raccontandola a qualcuno. Devi cercare di descrivere quanti più dettagli possibili: da come ti eri vestito, cosa hai fatto in ufficio e soprattutto cosa hai mangiato! Questa è la parte più difficile perché spesso ci dimentichiamo con cosa pranziamo per quanto siamo di fretta.

Sei un tipo tosto e vuoi “aumentare il carico” di questo esercizio? Prova a ricordare i pasti del giorno prima e poi quello prima ancora.

La nostra sessione di allenamento finisce qui! Adesso è il momento dello stretching: metti una musica rilassante e lascia la tua mente libera di distendersi.Ripeti questi esercizi quante più volte puoi e vedrai che muscoli mentali che farai!

Ah e ricordati di scaricare la guida completa con tutti i segreti per una memoria perfetta!

Cos'è la memoria e come mantenerla brillante

Ultimo aggiornamento il: 07/09/2020

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 07/09/2020

"I veri amici condividono tutto"

Hai trovato questo articolo utile? Condividilo!

Esercizi per calmare la mente: eccone 3 per farlo in 1 minuto Ci sono giornate in cui la mente è in subbuglio e i pensieri si accavallano tra loro. Riuscire a con...
Pesce e memoria: mangiare pesce fa bene alla memoria? Non so se anche per te è stato lo stesso, ma quando io andavo all’università, ed entravo in crisi pe...
Memoria a breve termine cos’è e come migliorarla Un amico ti presenta una persona e dopo due secondi hai già dimenticato il suo nome. Scendi al super...
Smart working come farlo al meglio: 7 consigli pratici Dì la verità, quante volte ti è capito di pensare: “ah come sarebbe bello poter lavorare tutti i g...
Come avere una memoria di ferro Un esame a scuola o all’università, una presentazione importante di lavoro, un anniversario importan...
Bacopa monnieri: dosaggio e modalità di assunzione Hai difficoltà di concentrazione e ti hanno detto che per la memoria la Bacopa “miracoli”? Vuoi sape...

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Facciamo due chiacchere?

Lascia un commento

Ebook Gratuito Salugea Cos'è la Memoria e come mantenerla brillante

Non perderti il nostro Ebook gratuito:
Cos’è la Memoria e come mantenerla brillante

Scaricalo GratisScarica l'Ebook gratuito:
Cos’è la Memoria e come mantenerla brillante