Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Reishi, proprietà controindicazioni

Reishi, Ganoderma lucidum, fungo dell’immortalità. Non uno ma ben tre nomi per indicare uno dei rimedi naturali più antichi che ci si siano. Per non parlare delle numerose leggende che lo circondano. Pensa che in tempi molto antichi veniva utilizzato dagli imperatori come elisir di eterna giovinezza e prosperità. Trovarlo in natura non è semplice e proprio perché è un fungo piuttosto raro, nell’antichità il suo utilizzo era un privilegio concesso a pochi. In quest’articolo scoprirai le proprietà del Reishi, i suoi principali utilizzi e anche quali sono le sue controindicazioni.

reishi proprieta e controindicazioni

 

Reishi proprietà e storia di un fungo raro e millenario

Il Reishi, oggi uno dei rimedi naturali più apprezzati e conosciuti, ha una storia molto antica, che risale addirittura al 56 a.C. Fu in quella data che venne inserito per la prima volta nell’antico erbario della farmacopea cinese, il Seng Nong. Ma con molte probabilità i suoi benefici erano noti agli antichi popoli asiatici già da diversi millenni prima.

Cresce solitario o in pochi esemplari nelle foreste e si sviluppa sui tronchi degli alberi, specialmente su quelli di quercia o di castagno, e sulle loro radici. È un fungo saprofita o parassita, dal sapore amaro e dalla consistenza legnosa, ma attenzione a non coglierlo, perché non è assolutamente commestibile! Quindi se ti dovesse capitare di avvistarlo nella foresta, ricordati di lasciarlo nel suo habitat naturale.

Ti dirò tra poco il modo migliore di utilizzarlo per beneficiare delle sue proprietà, devi avere solo un po’ di pazienza.

Il Reishi grazie alle sue proprietà è considerato uno dei rimedi naturali più efficaci per la promozione del benessere generale. Non a caso in Oriente viene soprannominato proprio come “il fungo dell’immortalità“.

Le proprietà del Reishi sono dovute alle numerose sostanze bioattive contenute al suo interno in particolare polisaccaridi e triperteni, che gli conferiscono proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, di sostegno per le difese immunitarie, di protezione del sistema vascolare e come tonico adattogeno.

Proprio con riguardo a quest’ultime la Medicina cinese considera la polpa del Reishi un prezioso ricostituente per il Qi o Chi, l’energia vitale che sostiene tutto l’organismo. Una proprietà molto interessante del Reishi su cui avremo modo di tornare.

Vediamo insieme ora una ad una le maggiori proprietà del Reishi.

Reishi proprietà antinfiammatorie

Le proprietà antinfiammatorie del Reishi derivano dalla presenza al suo interno dei triperteni, la cui attività è stata studiata da un gruppo di ricercatori dell’Università dell’Indiana.

Lo studio ha osservato che i macrofagi – importanti cellule del sistema immunitario – a contatto con i triperteni del Ganoderma, diminuivano la secrezione di citochine infiammatorie

Secondo i risultati della ricerca l’estratto di Ganoderma lucidum, può venir considerato un prodotto naturale dalle proprietà antinfiammatorie. 

Reishi proprietà immunostimolanti

Secondo la medicina tradizionale cinese il Reishi ha la proprietà di stimolare il sistema immunitario. La capacità del Reishi di aumentare le difese immunitarie è dovuta ai polisaccaridi contenuti al suo interno, tra i quali spiccano i Beta-Glucani, dotati di proprietà immunostimolanti.

I polisaccaridi contenuti nel Reishi sostengono il sistema immunitario perché stimolano la produzione di macrofagi nel midollo osseo e aumentano la loro capacità di fagocitosi.

Come forse suggerisce la parola stessa fagocitosi viene dal greco e significa phagein ovvero mangiare. Questo significa che i macrofagi hanno la capacità di fagocitare ovvero di inglobare virus, batteri e qualsiasi altro tipo di materiale estraneo presente nell’organismo, ritenuto pericoloso, per distruggerlo.

Un po’ come se il Reishi stimolasse il loro appetito.

Reishi proprietà antiallergiche

Buone notizie per chi soffre di allergia e vive i cambi di stagione in balia della rinite.

Secondo gli studi. il Reishi contiene dei principi attivi in grado di fermare la produzione di istamina, la sostanza che viene liberata dopo la reazione allergica e che è responsabile di numerosi sintomi infiammatori: starnuti, occhi che lacrimano incessantemente, prurito agli al naso…

Tutti quei sintomi che in primavera, quando sei allergico al polline, ti fanno passare la voglia di uscire di casa!

I principi naturali attivi del Reishi ad avere queste proprietà antistamino simili si ritengono che siano: il cicloottazolfo e gli acidi ganodermici C e D.

Il grazie da parte delle 12 milioni di persone che secondo l’Ansa soffrono ogni anno di allergie va al professor Tasaka, che fece questa scoperta nel 1988. Agli stessi risultati arrivò ance il Dottor Powell nel 2006, che osservò e documentò i risultati ottenuti grazie ai principi naturali attivi presenti nel Reishi su due casi di rinite allergica, che in entrambi i casi portarono alla risoluzione dei sintomi.

Reishi proprietà toniche e adattogene

reishi proprieta e controindicazioni

Non posso nascondere che tra tutte questa è la proprietà del Reishi che preferisco. Sarà che in una società che ci costringe ad andare sempre di fretta e che ci fa sentire stressati già da come ci alziamo al mattino. Riuscire a mantenere un po’ di sano self control e un bel sorriso sulle labbra, potrebbe contribuire davvero a risolvere i tanti problemi dei nostri tempi moderni.

Che significa adattogeno? Adattogeno significa avere la capacità di adattarsi a ogni situazione, anche quella più difficile e stressante.

Non so se tu a lavoro hai dei colleghi che sembrano sempre calmi e rilassati. Qualsiasi cosa accada loro comunque sono sempre in grado di mantenere un atteggiamento calmo e distaccato. A prescindere dal problema loro troveranno comunque il modo di risolverlo.

Ecco il loro è un buon esempio di spirito di adattamento e capacità di azione. Una qualità innata che ahimè non tutti possiedono. Che fare allora?

Ecco che in questi casi il Reishi può davvero rappresentare la grande svolta!

Come hai letto all’inizio dell’articolo la medicina cinese è solita utilizzare il Reishi per dare nuovo vigore al Chi. L’energia che sostiene il corpo e tante volte è proprio l’energia che ci manca per affrontare le situazioni stressanti, chissà dove sarà finita! Beh il nostro caro fungo dei miracoli, come lo chiamano in Asia, potrebbe aiutarti proprio a ritrovarla, o comunque a regalartene di nuova.

Il Reishi è un vero tonico energetico per l’organismo, riduce la stanchezza, migliora la risposta allo stress e aiuta le funzioni cognitive.

Ma come, basta davvero un fungo per eliminare lo stress? E io che pensavo che i funghi fossero buoni solo a tavola!

Non tutti i funghi alleviano lo stress, ma il nostro Reishi sì! Questo accade perché il suo contenuto di acidi ganodermici e adenosina, regola l’azione delle ghiandole surrenali, responsabili del rilascio di ormoni come l’adrenalina e il cortisolo nel sangue, favorendo così il naturale rilassamento.

Altri studi invece dimostrano che il Reishi ha un’attività positiva sulle funzioni cerebrali, migliorando sia l’afflusso sanguigno al cervello che l’apporto di ossigeno. 

Esistono anche altre piante conosciute per le loro proprietà di sostegno della memoria e delle funzioni cognitive, puoi dargli un’occhiata sbirciando questo link.

Reishi controindicazioni ed effetti indesiderati

Il Reishi ha la proprietà di normalizzare la pressione sanguigna. Se stai assumendo farmaci per tenere sotto controllo la pressione sanguigna ricorda di parlare con il tuo medico curante prima di prendere il Reishi.

Il Reishi ha anche un effetto di fluidificazione del sangue e non è raccomandato durante la gravidanza e l’allattamento.

I suoi effetti indesiderati sono rari, ma un uso eccessivo e prolungato potrebbe portare episodi di bocca secca, prurito e fastidi addominali.

Ok credo di averti detto tutto sul Reishi, le sue proprietà e le controindicazioni. Tutto tranne dove trovarlo!

Ma non preoccuparti lo faccio subito. L’estratto titolato di Reishi è presente nella formulazione di Memosan, l’integratore 100% utile per superare le situazioni di stress e favorire le capacità di memoria e di concentrazione.

Dopo aver letto questo articolo ora sai davvero tutto sul Reishi e le sue proprietà, ma se dovessi avere ancora qualche dubbio scrivermi nei commenti!

eBook cos e la memoria e come matenerla brillante

Ultimo aggiornamento il: 23/01/2020

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 23/01/2020

"I veri amici condividono tutto"

Hai trovato questo articolo utile? Condividilo!

Pesce e memoria: mangiare pesce fa bene alla memoria? Non so se anche per te è stato lo stesso, ma quando io andavo all’università, ed entravo in crisi pe...
Memoria a breve termine cos’è e come migliorarla Un amico ti presenta una persona e dopo due secondi hai già dimenticato il suo nome. Scendi al super...
Smart working come farlo al meglio: 7 consigli pratici Dì la verità, quante volte ti è capito di pensare: “ah come sarebbe bello poter lavorare tutti i g...
Come avere una memoria di ferro Un esame a scuola o all’università, una presentazione importante di lavoro, un anniversario importan...
Bacopa monnieri: dosaggio e modalità di assunzione Hai difficoltà di concentrazione e ti hanno detto che per la memoria la Bacopa “miracoli”? Vuoi sape...
Come studiare bene 4 consigli per memorizzare le cose Come studiare bene? Come capire e memorizzare velocemente le c...

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Facciamo due chiacchere?

  • Avatar

    Andrea Zanetti

    |

    buongiorno, leggo con attenzione il vostro articolo sul fungo Reishi. Devo capire che presto ci sarà un vostro prodotto dedicato? Sono alcuni mesi che assumo questo ed un altro fungo e la validità di tali prodotti è stata evidente in pochissimo tempo.

    Rispondi a Andrea Zanetti

    • Avatar

      Dott.ssa Federica De Santi

      |

      Buongiorno Andrea,
      Grazie per il tuo commento. Hai ragione, il reishi è un fungo straordinario dalle innumerevoli proprietà.
      E siamo felici di dirti che in Salugea c’è già un prodotto che ha, tra i suoi ingredienti, il Reishi.
      Si chiama Memosan 🙂

      Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

Lascia un commento

BIBLIOGRAFIA

Int Immunopharmacol. 2009 Oct;9(11):1272-80. doi: 10.1016/j.intimp.2009.07.011. Epub 2009 Aug 3. Suppression of the inflammatory response by triterpenes isolated from the mushroom Ganoderma lucidum. Dudhgaonkar S, Thyagarajan A, Sliva D.

Food Chem. 2015 Nov 1;186:231-8. doi: 10.1016/j.foodchem.2014.10.032. Epub 2014 Nov 7. Sulfated modification of the polysaccharides from Ganoderma atrum and their antioxidant and immunomodulating activities. Chen Y, Zhang H, Wang Y, Nie S, Li C, Xie M.

Ebook Gratuito Salugea Cos'è la Memoria e come mantenerla brillante

Non perderti il nostro Ebook gratuito:
Cos’è la Memoria e come mantenerla brillante

Scaricalo GratisScarica l'Ebook gratuito:
Cos’è la Memoria e come mantenerla brillante