Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Climaterio: sintomi iniziali

Soffri spesso di vampate di calore improvvise, il tuo ciclo mestruale è molto irregolare e hai più di 45 anni? Ok prima di tutto niente panico. È molto probabile che sei entrata nel climaterio, la fase che procede la menopausa, e quelli che stai vivendo siano i sintomi iniziali. Andiamo per gradi e cerchiamo di capire insieme cosa sta succedendo! 

Nella vita di ogni donna, ci sono diversi passaggi fisiologici, ognuno dei quali segna importanti momenti e non solo: questi cambiamenti sono legati alla meravigliosa possibilità che abbiamo noi donne di diventare mamme.

Iniziamo con il primo menarca, cioè la prima mestruazione all’incirca a un’età che varia dagli 11 ai 15 anni, e poi arriviamo ai primi sintomi di climaterio, intorno ai 45 anni di età quando ogni donna inizia il passaggio alla fase della menopausa.

Come all’inizio del ciclo cercavi informazioni sulle riviste e chiedevi consiglio alle amiche/sorelle più grandi, anche ora hai bisogno di una guida per capire come affrontare al meglio questa nuova fase e quale modo migliore di capire cosa sta succedendo se non quello di partire proprio dai sintomi iniziali del climaterio?

Climaterio: il passaggio alla menopausa

Come accennato all’inizio il climaterio è la fase che precede la vera menopausa: il nostro corpo inizia ad inviare segnali di cambiamento e di passaggio verso un nuovo stadio1. È importante saper leggere i sintomi del climaterio per riconoscerli, imparare a gestirli e viverli nella maniera migliore.

Quali sono i sintomi iniziali di climaterio?

Sapere che il climaterio non è altro che una fase di cambiamento, ci può aiutare a viverlo con serenità, non spaventandoci per ciò che viviamo e percepiamo.

I sintomi principali del climaterio sono:

  • Vampate di calore: si riconoscono per una sudorazione diffusa, improvvisa, che può verificarsi anche nelle ore notturne, durante il sonno;
  • Flusso mestruale ballerino: in questa fase il ciclo è ancora presente, ma non più regolare come prima perché tende a verificarsi a cicli ravvicinati (anche ogni 2 settimane circa) oppure allungandosi ogni 6-8 settimane;
  • Secchezza vaginale: è un effetto del calo ormonale che si accompagna ad una diminuzione della libido e del desiderio sessuale;
  • Aumento di peso: può verificarsi un accumulo di tessuto adiposo soprattutto nella zona addominale, pur non avendo modificato lo stile di vita e l’alimentazione;
  • Stanchezza e umore variabile: si può avvertire un senso di stanchezza che subentra durante la giornata, con un calo di energie a disposizione che può incidere sull’umore e sull’irritabilità;
Bene, ora che abbiamo capito meglio cos’è il climaterio e come riconoscere i sintomi iniziali andiamo ancora più nel pratico e vediamo come affrontare al meglio questa nuova fase.

Climaterio: come alleviare i sintomi iniziali

Esiste la possibilità di integrare nella propria alimentazione ormoni vegetali utili in menopausa: sono i fitoestrogeni e i fitoprogestinici contenuti in alcuni estratti vegetali. Il Trifoglio rosso2 e la Dioscorea Villosa sono alcuni esempi di piante utili in menopausa.

Consigliamo invece di stare alla larga dai fitoestrogeni della soia. La soia di oggi è sempre più modificata geneticamente e in più contiene molti meno isoflavoni rispetto alle sue amiche trifoglio rosso e kudzu

Puoi quindi tirare un sospiro di sollievo: esistono molti rimedi 100% naturali per alleviare i sintomi della menopausa.

Sintomi del climaterio: un’attenzione particolare per ossa e cuore

Dobbiamo prestare la nostra attenzione anche alle possibili conseguenze del climaterio e della menopausa sul nostro sistema osseo e cardio-circolatorio.

Il climaterio prima e la menopausa poi portano progressivamente una perdita di vari minerali dalle ossa, contribuendo ad indebolirle. Per contrastare l’aumento della perdita di Calcio dalle ossa sono importanti l’alimentazione ed i comportamenti di vita.

Ad esempio è preferibile seguire un’alimentazione a base soprattutto di alimenti di origine vegetale (verdure, legumi, cereali integrali, frutta fresca) e ridurre gli alimenti di tipo acido (carni, formaggi, zuccheri e farine raffinati, cibi conservati, alcool, caffè e fumo).

Per garantire una naturale integrazione di Calcio, e soprattutto per fare in modo che poi si fissi alle ossa è importante ridurre il più possibile il latte di mucca. Puoi sostituirlo con 6 mandorle (preferisci quelle con la buccia) al giorno; in questo modo hai tutto il Calcio che il tuo corpo ha bisogno e anche una comoda merenda da portare in giro 🙂

Infine, ma non per questo meno importante occorre fare sempre una sana attività fisica: niente di troppo highlander tranquilla! Ti basteranno 30 minuti di camminata al giorno.

Stai entrando in una nuova fase di vita: ricca di novità e tanta saggezza. Ricorda: il bello deve ancora venire 🙂

guida ai rimedi naturali per la menopausa

Ultimo aggiornamento il: 17/12/2018

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

FONTI SCIENTIFICHE

1JAMA Intern Med. 2015 Apr;175(4):531-9. doi: 10.1001/jamainternmed.2014.8063.Duration of menopausal vasomotor symptoms over the menopause transition.Avis NE, Crawford SL, Greendale G, Bromberger JT, Everson-Rose SA, Gold EB, Hess R, Joffe H, Kravitz HM, Tepper PG, Thurston RC; Study of Women’s Health Across the Nation.

2J Obstet Gynaecol. 2016;36(3):301-11. doi: 10.3109/01443615.2015.1049249. Epub 2015 Oct 15.Red clover for treatment of hot flashes and menopausal symptoms: A systematic review and meta-analysis.Ghazanfarpour M, Sadeghi R, Roudsari RL, Khorsand I, Khadivzadeh T, Muoio B.

Treccani:Menopausa.

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il 07/09/17 7.17

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 13/11/2018

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Menopausa: quali sono gli integratori consigliati e quando assumerli La menopausa è una fase molto delicata della vita di ogni donna. Coincide con la scomparsa del ciclo...
Pelle bella in menopausa: i segreti per restare giovani È sera, dopo esserti struccata ti guardi allo specchio e ti vedi diversa. Il viso ha perso un po' ...
Insonnia in menopausa: rimedi naturali per dormire bene la notte Un'altra faticosa giornata di lavoro è finita. Tuo marito dorme già da un po' sdraiato sul divano (b...
Trifoglio rosso: utile in menopausa? Hai mai sentito parlare del trifoglio rosso? Se la risposta è no, è bene porre rimedio a questa lacu...
Trifoglio rosso: proprietà e benefici Il trifoglio rosso ha numerose proprietà benefiche per il nostro organismo, lo sapevano bene già gli...
Secchezza Vaginale in Menopausa: perché viene e come trattarla Vampate, sudorazione, irritabilità, depressione e insonnia sono solo alcuni degli aspetti che cara...