Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

4 idee per realizzare un orto verticale da balcone

Hai un balcone? Bene. Ami le piante? Molto bene. Hai il pollice verde? Benissimo. Sei atterrato nell’articolo giusto: qui ti spieghiamo come trasformare il tuo terrazzo in un orto verticale.

Sì, hai capito bene. Puoi avere un orto tutto tuo, anche se vivi in un appartamento. Basta un balcone, grande o piccolo che sia, e qualche idea. Qui te ne suggeriamo 4, scegli quella che si adatta meglio alle tue esigenze e poi popola il tuo orto con le piante aromatiche che preferisci. Le immancabili? Basilico, rosmarino e prezzemolo!

Perché fare un orto verticale sul balcone?

L’orto è un luogo di benessere per 2 ragioni:

  • puoi coltivare a casa tua tante piante “amiche” della salute;
  • prenderti cura di un orto ti aiuterà a rilassarti e ad allontanare i pensieri negativi.

Senza contare che un orto verticale arreda il tuo balcone in modo funzionale e originale, basta un po’ di creatività. Ecco 4 idee.

Pallet per un orto verticale modaiolo

Se vuoi cavalcare la moda dei pallet – sono dei veri e propri “prezzemolini” dell’arredamento –, sappi che con queste strutture puoi realizzare anche un orto verticale. L’importante, se si tratta di pallet di seconda mano, è accertarsi che siano solidi e che il legno sia in buone condizioni.

Questo video ti spiega come realizzarlo.

 

 

 

Come vedi, nulla di troppo impegnativo: ti basta staccare due assi dal fondo del pallet e adoperarli come sostegno per i vasi. Puoi dipingere il legno del colore che preferisci, e utilizzare un solo pallet (se hai poco spazio) oppure accostarne diversi e coprire l’intera parete.

Ti sconsigliamo, però, di non scegliere questo tipo di materiale se vivi in un luogo umido, o sei il tuo balcone è poco riparato. L’umidità e la pioggia danneggiano il legno.

Orto verticale minimal

Se vuoi che il verde delle piante sia il protagonista indiscusso del tuo balcone, scegli per il tuo orto una struttura essenziale. Come questa:

Ti assicuriamo che una volta che avrai riempito la struttura di vasi, otterrai una bellissima parete tutta verde.

Per creare un orto minimal ti basta una griglia di ferro con dei sostegni per i vasi. Per realizzarla puoi rivolgerti a un fabbro, a meno che tu e la saldatrice non siate “pappa e ciccia”. 😉

Misura la superficie della parete a disposizione e commissiona una struttura ad hoc. Certo, ti costerà un pochino di più, ma a differenza dei pallet, è una soluzione durevole, perfetta in qualsiasi condizione climatica e che non richiede tanta manutenzione.

Orto verticale in formato pocket

Hai un balcone piccolino: tavolino, sedie e stendibiancheria hanno occupato tutto lo spazio. E chi dice che devi rinunciare al tuo orto? Guarda la foto in basso.

L’orto pocket ha bisogno solo di sostegni simili a quelli che utilizzi in bagno (per gli asciugamani) e di vasi da aggancio non troppo pesanti. In questo caso, però, devi fare attenzione alla scelta delle piante: non scegliere quelle troppo rigogliose o dal fusto spesso. Per capirci meglio: va benissimo una piantina di basilico, va un po’ meno bene una pianta di rosmarino perché può raggiungere anche i 2 metri di altezza!

Orto a pioli

Basta davvero poco per rifare il look al tuo balcone. Basta una scala! Dai un’occhiata qui.

Puoi sceglierne una di legno, dal sapore un po’ vintage, o una in alluminio, dal gusto più post-industriale, e utilizzare i suoi pioli come sostegni per vasi a gancio. Disponi le piante a diverse altezze, per ottenere un effetto più dinamico e il gioco è fatto.

Adesso tocca a te: prendi la cassetta degli attrezzi*, indossa i guanti da lavoro e mettiti all’opera. Il tuo balcone diventerà il tuo piccolo angolo di paradiso!

*Fissa la struttura dell’orto verticale alla parete con chiodi e ganci. Assicurati che sia stabile.

Ultimo aggiornamento il: 26/03/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

Scritto da:

La Redazione
Naturopata

il 23/01/17 12.28

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 13/06/2018

Trackback dal tuo sito.

Facciamo due chiacchere?

  • Avatar

    Daniele

    |

    Ottima idea. Abito in città  ed ho abbastanza spazio ma non è mai sufficiente.

    Rispondi a Daniele

Lascia un commento

Attività fisica come potente antiaging Lo sport e l'attività fisica possono essere un potente antiaging. In questo articolo ti spieghiamo c...
Impacchi capelli secchi: 3 consigli super naturali e super efficaci! Sono le otto del mattino, dalle finestre filtrano i raggi del sole mentre dalla cucina arriva un del...
Come aumentare le difese immunitarie Di raffreddori e colpi di tosse non ne puoi più. Nelle ultime settimane i fazzoletti da naso sono il...
Vivere più sani: tutto quello che c’è da sapere per spegnere le famose 100 candeline! Hai mai sentito parlare del triangolo della salute? È l’immagine che si usa per descrivere la vita p...
Tre gruppi di alimenti per la bellezza della pelle La bellezza e salute della nostra pelle è strettamente legata al benessere delle nostre funzioni org...
Studio giapponese sugli effetti del consumo di bevande gassate e zuccherate Uno studio epidemiologico giapponese ha verificato la correlazione fra il consumo, costante e contin...
eBook Gratuito
Guida: Depurazione, Salute e Bellezza

Vuoi riceverla gratuitamente? Scoprirai:

  • 4 metodi naturali per depurarti
  • Gli alimenti e i frullati detox
  • Come depurare il fegato e l'intestino
  • Tre rimedi naturali per depurare il colon
  • Test della pelle e Bristol Stool Chart
A quale indirizzo mail vuoi riceverlo?

Inserisci l'indirizzo mail al quale vuoi ricevere gratuitamente l'eBook e le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali Salugea!

Controlla subito la tua casella di posta!
Fatto!