Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Tornare al lavoro dopo le ferie: 7 consigli per evitare lo stress

Settembre è il mese dei buoni propositi e anche quello che per molti segna il momento di tornare al lavoro dopo le ferie. Niente più giorni trascorsi al mare con gli amici e niente passeggiate all’aria aperta in montagna. È ora di tornare in ufficio!

Il ritorno alla routine quotidiana, per alcuni, si accompagna a un calo del normale tono dell’umore e allo sgradito ritorno anche dei periodi di stress. Lo so, ti capisco, anche io stavo molto bene in vacanza e se potessi ripartirei subito. Purtroppo, però, siamo tutti costretti ad aspettare qualche mese prima di poter tornare a viaggiare, o trascorrere le giornate senza pensieri per la testa.

tornare al lavoro dopo le ferie

Mancanza di motivazione, stress e malinconia sono stati d’animo comuni in questo periodo, soprattutto fra chi non ama troppo il proprio lavoro. Come ritornare a lavorare con il piede giusto? Ecco per te 7 consigli per tornare al lavoro dopo le ferie senza lasciarsi prendere dallo stress o dal malumore.

1. Organizza al meglio le tue giornate

Appena tornati al lavoro dopo le ferie la prima sensazione che si prova è sentirsi spaesati. Se è così che ti senti anche tu, sappi che è del tutto normale. Dopo un primo momento di smarrimento, però, è necessario riorganizzarsi. Sai come diceva Henry Ford?

“Niente è davvero difficile se lo si divide in tanti piccoli pezzettini”.

Dividere le attività in tante “micro” attività è il primo passo per non lasciarsi sommergere dal lavoro, specie se il lavoro da fare che abbiamo davanti è parecchio.

Per organizzare al meglio il lavoro durante la giornata puoi avvalerti dell’aiuto di un’agenda o di un bel planner settimanale, così da avere sempre sotto agli occhi tutto quello che c’è da fare.

2. Apprendi le novità direttamente dai colleghi

Dopo i giorni di ferie, scommetto che la tua cassetta delle email starà gridando vendetta. È così?

Beh, per evitare che tra le numerose email ricevute qualcuna rimanga non letta il consiglio è quello di chiedere direttamente ai colleghi. Come stanno andando i progetti? Ci sono nuove scadenze o nuovi obiettivi da raggiungere? E riunioni in vista?

Chiedere direttamente ai colleghi, oltre che darti l’opportunità di salutarti, ti farà risparmiare anche del tempo. Tante volte si fatica di più a rispondere alle e-mail che a leggerle. Non sei d’accordo con me?

3. Non caricarti subito dalla prima settimana

La prima settimana, se ti è possibile, non caricarti subito di troppo lavoro. È vero, sei mancato o mancata per un po’, questo però non significa che devi recuperare tutto e subito. Finiresti per sentirti sotto stress già dal secondo giorno.

Durante i primi 7 giorni evita le riunioni, i recuperi e gli straordinari. Datti tutto il tempo di cui hai bisogno per adattarti di nuovo ai ritmi di lavoro. Non caricarti subito di lavoro ti aiuterà a superare meglio il trauma del rientro.

4. Prenditi tempo per fissare nuovi obiettivi

Non so se per te è lo stesso, ma per me lavorare per obiettivi (e non allo sbaraglio) aiuta tantissimo. Quando si lavora senza avere ben chiaro dove si vuole arrivare, perdersi per strada è facile. Si lavora tanto e non si conclude nulla.

Durante la settimana prenditi del tempo per riflettere sulle tue priorità e per non dimenticarle scrivile. Se non hai idea da dove iniziare puoi provare da queste domande:

  • Il lavoro che sto facendo mi soddisfa?
  • Potrei farlo meglio?
  • Di cosa ho bisogno per lavorare meglio? Parlare con un superiore, aggiornare le mie competenze, fare le cose più lentamente …

Avere in mente un obiettivo chiaro e valutare se si hanno i mezzi per raggiungerlo ti aiuterà a sentirti più stimolato o stimolata a lavoro. Il rientro dalle vacanze, vedrai, peserà meno.

5. Rivedi il tuo spazio di lavoro

Dove lavori di solito? A casa, in ufficio? Qualunque sia il posto, non importa, riorganizzalo al meglio e rendilo un posto piacevole. Lavorare in uno spazio che ci fa sentire a nostro agio, ci aiuta a essere più produttivi.

Quindi, prenditi un po’ di tempo per riordinare la scrivania e munirti di tutto quello che ti serve per lavorare in maniera efficiente.

Non so tu … ma io adoro avere sempre a portata di mano un set di matite, dei post it e una bella tazza di tè verde fumante. Mi aiuta a lavorare molto, ma moooolto meglio.

6. Ritagliati sempre un po’ di tempo per te durante la giornata

Sai perché spesso ci sentiamo stanchi di lavorare già dopo il secondo giorno? Perché lavoriamo senza sosta e senza prenderci un attimo per noi. Lavorare per vivere ok, vivere per lavorare mmmm.

In tutte le cose dev’esserci equilibrio. Per questo è importante ritagliare del tempo per se stessi durante la giornata. In fondo, non è proprio questo che amiamo delle vacanze? Ossia, il tempo che possiamo dedicare a quello che ci piace.

Perché allora non farlo anche una volta rientrati dalle vacanze?

C’è qualcosa che adori fare e al quale senti di aver rinunciato a causa del troppo lavoro? Riprendilo!

Se ti piace leggere, fallo anche solo per 10 minuti a sera. Ti piace fare sport? Segnati in palestra, magari approfittando di un abbonamento open, che non ti vincoli a degli orari specifici. Ti piace vivere all’aria aperta? La domenica approfitta del giorno di riposo per organizzare delle gite fuori porta o per camminare qualche ora nel parco.

7. Fai il pieno di vitamine e antiossidanti

Per evitare di sentirsi stanchi e spossati non appena si rientra al lavoro dopo le ferie, il segreto è fare il pieno di vitamine, antiossidanti e sali minerali.

Quindi, fai subito una grande scorta di vitamina C con il succo di acerola, che è la regina degli antiossidanti, vitamine del gruppo B, che sono un’ottima fonte di energia pronta all’uso, vitamina D, un’alleata preziosa per le ossa e per il corretto funzionamento del sistema immunitario e di Magnesio, uno dei rimedi più efficaci quando si tratta di superare i periodi di grande stanchezza.

Spero che l’articolo sia stato interessante e ti abbia fornito degli utili consigli per tornare al lavoro dopo le ferie senza stress e con il sorriso!

Integratore Vitamine D3, K2, E e Magnesio

Ultimo aggiornamento il: 04/09/2020

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 04/09/2020

"I veri amici condividono tutto"

Hai trovato questo articolo utile? Condividilo!

Come pulire e purificare la casa con prodotti naturali Mantenere un ambiente domestico pulito, ordinato e igienizzato è un gesto molto importante nella v...
Vellutata di zucca e carote: ricetta golosa, facile e leggera L’autunno, con le sue giornate di pioggia, i suoi colori caldi e l’aria fresca della sera, è la st...
Arredare secondo il feng shui: consigli per la casa Ti piacerebbe imparare ad arredare secondo il feng shui1. Amo molto quest'arte cinese millenaria e c...
Ritorno a scuola dei bambini: 5 consigli pratici Driiiinnn! Si torna in classe! Ecco 5 consigli per un rientro sicuro a prova di virus Dopo tanti ...
Maschere per la pelle naturali fatte in casa: ecco 3 ricette per te In cerca di qualche ricetta facile facile per creare delle maschere per la pelle naturali fatte in c...
Ricette estive veloci economiche e gustose: 5 idee da provare subito Non so se anche per te è lo stesso, ma per me con l’arrivo dell’estate arriva anche la voglia di spe...

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

Ebook Gratuito Salugea Guida alla Depurazione Salute e Bellezza

Non perderti il nostro Ebook gratuito:
Depurazione Salute e Bellezza

Scaricalo GratisScarica l'Ebook gratuito:
Guida alla Depurazione Salute e Bellezza