Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Il miglior integratore di Ferro per sportivi: ecco dove trovarlo

integratore di ferro per sportivi

Lo sport è sempre stato la tua passione? Come sportivo sai bene quanto sia importante un’adeguata assunzione di Ferro per sostenere le prestazioni sportive. Purtroppo, la carenza di Ferro è una condizione comune in chi pratica sport1, perché il suo fabbisogno aumenta. Ecco perché, in alcuni casi, può rivelarsi utile una sua integrazione. 

Di integratori di Ferro in commercio ce ne sono davvero tantissimi e orientarsi nella scelta di quello più adatto per chi pratica sport non è facile. Se vuoi scoprire qual è il miglior integratore di Ferro per gli sportivi sei proprio nell’articolo giusto!

Un integratore di Ferro di qualità e adatto per gli sportivi è fatto così:

Ecco le caratteristiche che deve avere un integratore di Ferro per ambire al titolo di miglior integratore per gli sportivi. Ti stai chiedendo come si chiama e dove trovarlo? È presto detto! Si chiama Ferro + B12 Salugea e puoi comprarlo online dal sito salugea.com, o nelle miglior farmacie o parafarmacie.

integratore Ferro e vitamina B12

Ora che hai scoperto le caratteristiche di un integratore di Ferro di qualità e adatto a chi pratica sport, possiamo approfondire questi aspetti!

Ferro liposomiale: ben tollerato e ad alto assorbimento

Il Ferro è un minerale molto prezioso per l’organismo e lo è in modo particolare per chi pratica sport.

Una carenza di Ferro è spesso associata a sintomi come stanchezza e difficoltà respiratorie, vertigini e debolezza2. Queste manifestazioni possono compromettere la qualità delle prestazioni sportive e rendere molto difficile il recupero post allenamento.

Inoltre, una revisione di studi pubblicata nel 2021 ha evidenziato che chi pratica sport è più incline a manifestare una carenza di Ferro. Questo a causa di fattori quali: aumentato fabbisogno da parte dell’organismo, restrizioni dietetiche, diminuzione dell’assorbimento, aumento delle perdite di Ferro durante l’esercizio3.

Per sostenere in modo ottimale le prestazioni sportive è importante introdurre un’adeguata quantità di Ferro anzitutto con l’alimentazione. Ora devi sapere che in natura il Ferro si trova in due forme:

  • Ferro eme
  • Ferro non eme

Il Ferro eme si trova soprattutto negli alimenti di origine animale ed è più facilmente assorbibile rispetto al Ferro non eme presente negli alimenti di origine vegetale.

In caso di necessità, o di aumentato fabbisogno è possibile assumere Ferro anche con l’integrazione.

Hai già assunto un integratore di Ferro prima d’ora? Se la risposta è sì, con molta probabilità, ti sarà rimasto ben impresso nella mente il ricordo del suo sapore metallico e quella fastidiosa sensazione di pesantezza allo stomaco dopo averlo preso.

Beh, per fortuna, non tutte le forme di Ferro sono uguali. La forma liposomiale4, rispetto ad altre forme, è ben tollerata ed è caratterizzata da un alto assorbimento e da una biodisponibilità ottimale.

Questo perché il Ferro, grazie a questa innovativa tecnologia, viene avvolto da uno speciale rivestimento fatto di liposomi, che possiamo paragonare a dei conducenti, o vettori (carrier), molto efficienti. Il Ferro, ben avvolto nel suo rivestimento, supera la digestione gastrica senza entrare a contatto con le mucose dello stomaco, per poi raggiungere le cellule dell’intestino che si occuperanno del suo assorbimento. Una volta assorbito viene reso disponibile all’organismo.

Conoscevi già questa forma di Ferro? La trovi nell’integratore 100% naturale Ferro + B12 Salugea. Nella sua formulazione ci sono anche Vitamina B12, Vitamina C e Rame. Leggi qui sotto perché questi nutrienti sono utili in associazione al Ferro.

Vitamina B12 per ridurre stanchezza e affaticamento

La vitamina B12 è una grande alleata per gli sportivi. Contribuisce a ridurre stanchezza e affaticamento e alla normale formazione dei globuli rossi.

I globuli rossi sono cellule del sangue e la loro funzione è quella di trasportare ossigeno a organi e tessuti percorrendo su e giù chilometri di vasi sanguini. Per svolgere in modo efficiente questo compito, è necessario che i livelli di vitamina B12 siano adeguati.

In caso di carenza di questa vitamina, infatti, i globuli rossi diventano più grandi e assumono una forma ovale e non più tonda. A causa di questa nuova forma, i globuli rossi non riescono a viaggiare come dovrebbero lungo il torrente sanguigno e il trasporto di ossigeno diventa meno efficiente5.

La vitamina B12, in natura, si trova soprattutto in alimenti di origine animale come: carne, uova e latticini.

Il suo assorbimento dipende dal fattore intrinseco gastrico, una glicoproteina prodotta dalle cellule della mucosa dello stomaco. Con il passare degli anni, può verificarsi una diminuzione dell’attività di questa glicoproteina e, di conseguenza, una diminuzione dell’assorbimento della vitamina B12.

Vitamina C e Rame per un’azione sinergica

La vitamina C riveste un ruolo importantissimo per l’organismo. Fa parte degli antiossidanti e il suo compito è quello di proteggere le cellule dal danno ossidativo.

Sostiene la sintesi di collagene, che troviamo in tutti gli annessi cutanei (pelle, unghie e capelli) e anche nei muscoli, nei tendini e nelle cartilagini. In più, favorisce l’assorbimento di Ferro.

Ecco perché la trovi nell’integratore Ferro + B12 Salugea.

Tra gli alimenti più ricchi di vitamina C ci sono: gli agrumi, le verdure a foglia verde, i frutti rossi, i kiwi e i pomodori.

Last but not least il Rame. Si tratta di un minerale prezioso per il corretto funzionamento dell’organismo, perché partecipa come co-fattore di numerose funzioni biologiche. È coinvolto nel trasporto di Ferro e, come la vitamina B12, nella formazione dei globuli rossi.

Si può incorrere in una carenza di Rame a causa di malassorbimento, disturbi gastrointestinali e alimentazione non equilibrata.

L’importanza del vetro scuro

integratori in vetro scuro di grado farmaceutico

La maggior parte degli integratori in commercio viene venduta in contenitori di plastica e blister. In realtà, esiste un materiale in grado di garantire la conservazione ottimale del prodotto in esso contenuto e questo materiale è… rullo di tamburi… il vetro scuro di grado farmaceutico!

Il vetro scuro, infatti, è l’unico materiale in grado di proteggere i nutrienti presenti nella formulazione dell’integratore dall’azione negativa esercitata dalle fonti di luce e di calore, che potrebbero incidere sulla sua conservazione.

Sapevi già questa differenza?

Zuccheri aggiunti: no grazie!

Se sei uno sportivo di sicuro starai attento all’alimentazione e al consumo di zuccheri. Ho indovinato?

Devi sapere che molti integratori in commercio contengono zuccheri e dolcificanti, il cui scopo è quello di rendere il prodotto più gradevole al palato.

Per questo motivo, quando compri un integratore, prenditi sempre qualche istante per leggere l’etichetta e valutare l’elenco completo degli ingredienti con cui è stato formulato.

Negli integratori possono essere presenti diversi tipi di zucchero, tra cui: glucosio, saccarosio, fruttosio, etc. Spesso gli zuccheri sono i primi ingredienti della lista e questo significa che sono contenuti in maggiore quantità rispetto ad altri ingredienti.

Nella formulazione di Ferro + B12 Salugea non sono contenuti zuccheri aggiunti!

integratore Ferro e vitamina B12

Spero che la lettura dell’articolo sia stata interessante e ti abbia fornito tutti gli strumenti di cui avevi bisogno per riconoscere il miglior integratore di Ferro per sportivi!

Mi raccomando, non dimenticare di seguire un’alimentazione varia ed equilibrata e fare le analisi del sangue di routine regolarmente, così da valutare i valori di Ferro, emocromo e vitaminaB12 e discuterne con il medico curante.

Ultimo aggiornamento il: 06/03/2023

Scritto da:

Dott.ssa Simona Cusenza
Biologa Nutrizionista

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 06/03/2023

Ferro basso e ciclo abbondante: come fare? Hai spesso o praticamente sempre un ciclo abbondante? Ti senti sempre molto stanca e hai riscontra...
Anemia in gravidanza: cause, sintomi e rimedi Sei in gravidanza e durante i controlli di routine hai scoperto che i valori dell’emocromo e quell...
Anemia e Ferro basso: sintomi, cause e consigli Quando il quantitativo di Ferro nell’organismo è basso può verificarsi una condizione nota con il ...

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1 Clénin G, Cordes M, Huber A, Schumacher YO, Noack P, Scales J, Kriemler S. Iron deficiency in sports – definition, influence on performance and therapy. Swiss Med Wkly. 2015 Oct 29;145:w14196. doi: 10.4414/smw.2015.14196. PMID: 26512429.

2 Warner MJ, Kamran MT. Iron Deficiency Anemia. [Updated 2022 Aug 8]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK448065/.

3 Damian MT, Vulturar R, Login CC, Damian L, Chis A, Bojan A. Anemia in Sports: A Narrative Review. Life (Basel). 2021 Sep 20;11(9):987. doi: 10.3390/life11090987. PMID: 34575136; PMCID: PMC8472039.

4 PSubramani T, Ganapathyswamy H. An overview of liposomal nano-encapsulation techniques and its applications in food and nutraceutical. J Food Sci Technol. 2020 Oct;57(10):3545-3555. doi: 10.1007/s13197-020-04360-2. Epub 2020 Mar 20. PMID: 32903987; PMCID: PMC7447741.

5 Hariz A, Bhattacharya PT. Megaloblastic Anemia. [Updated 2022 Sep 26]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK537254/.