Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Passeggiare nel verde migliora la vita

Interessanti i risultati di uno studio californiano sullo stress psico-fisico

Passeggiare immersi nel verde migliora la vita: può sembrare un semplice slogan ecologista ma si tratta delle reali risultanze di un test svolto dalla prestigiosa università californiana di Stanford, che ha voluto verificare la capacità di un ambiente naturale nel migliorare lo stato di benessere psico-emotivo in persone stressate.

passeggiare immersi nel verde

E’ noto che la tendenza delle persone alla “ruminazione” dei pensieri, cioè a quella tendenza a rimuginare continuamente e con accenti negativi ogni evento vissuto o in procinto di essere vissuto, è una cattiva abitudine ed un fattore che favorisce stati ansiosi e depressivi. Questa tendenza con caratteri anticipatori ed ossessivi può condurre a disturbi e malesseri psico-fisici anche gravi, che possono andare dalla gastrite all’esaurimento nervoso, dall’insonnia alla nevrastenia.

Poter scaricare opportunamente questo super-lavoro mentale fine a se stesso può essere la chiave per allentare il carico di stress che il soggetto accusa ed i conseguenti effetti negativi.

Gli studiosi hanno selezionato 38 adulti di entrambi i sessi a cui è stato fatto compilare un questionario sulle loro tendenze “rimuginatorie” e sono stati poi sottoposti ad un test di Risonanza Magnetica Funzionale (fRMI), prima e dopo una passeggiata di 90 minuti. Metà delle persone ha svolto la camminata in un ambiente naturale, con un sentiero fra prati ed alberi; l’altra metà è stata fatta percorre un tracciato urbano, fra marciapiedi, asfalto e case.

Prima e dopo la passeggiata, ogni soggetto è stato sottoposto ad una fRMI al cervello e ne sono state osservate le variazioni funzionali.

Ebbene le persone che avevano effettuato i 90 minuti di percorso “naturale” hanno mostrato una diminuzione del 10% dello stato di attivazione della corteccia pre-frontale subgenuale cerebrale (area cingolata anteriore) rispetto a quelli che erano rimasti in un contesto prettamente “artificiale”: un’alta attivazione dell’area subgenuale del cervello è associata proprio alla presenza di pensieri negativi ed ossessivi, alla tendenza depressiva ed ansiosa, a calo dell’autostima. Ecco che quindi con una sola passeggiata nel verde lo stress rimuginatorio dei pensieri negativi si può ridurre sensibilmente mentre restare in un ambiente artificiale di tipo urbano non arreca alcun beneficio.

E’ pensabile quindi che, rendendo costante l’esperienza del tragitto “naturale”, si possano avere importanti benefìci sulla salute psico-emotiva, parimenti a miglioramenti sul livello fisico e ciò solo per l’effetto di “scarico” mentale che ciò può indurre.

Gli studiosi attribuiscono ciò all’imprinting che il nostro organismo ha verso l’ambiente naturale rispetto a quello urbanizzato che, essendo assolutamente recentissimo in una ottica evolutiva, non può rappresentare una forma di “rifugio” e relax psico-fisico altrettanto efficace.

Ciò fa emergere la grande importanza sul benessere sociale di poter disporre di adeguati spazi verdi all’interno delle città e quella comunque di svolgere regolarmente una leggera attività fisica in ambienti naturali, lontano da cemento e automobili!

Ultimo aggiornamento il: 06/06/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

BIBLIOGRAFIA

Proc Natl Acad Sci U S A. 2015 Jul 14; 112(28): 8567–8572. Nature experience reduces rumination and subgenual prefrontal cortex activation. Gregory N. Bratman,a, J. Paul Hamilton,b Kevin S. Hahn,c Gretchen C. Daily,d,e, and James J. Grossc.

Scritto da:

Salugea
Naturopata

il 21/07/15 20.07

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 06/06/2019

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Stress e invecchiamento cutaneo: li previeni a tavola Stress e invecchiamento: sì, vivere sotto stress aumenta la produzione di radicali liberi, che attac...
Come vivere senza ansia Guida pratica di sopravvivenza ai ritmi di oggi Se ti stai chiedendo come vivere senza ansia sei ne...
Stress e colesterolo Vivere sotto tensione aumenta i valori del colesterolo e il rischio cardiovascolare È vero, a confe...
Ritrova calma e distensione l ritmi sempre più frenetici, le paure generate dalla crisi e dall’incertezza sul futuro, non ci per...
Orticaria da stress: cosa funziona veramente Che tu sappia l’inglese livello madre o scimmiotti qualche termine, la parola “rush” può solo farti ...
Pensiero positivo. Esercizi per vivere meglio Sarà capitato anche a te, in un momento di sconforto, di sentirti dire da un amico: “Pensa positivo!...

Un regalo per te!

Utilizza questo codice nel nostro shop di prodotti naturali e ricevi il 10% di sconto sul tuo ordine.

BLOG05

Il codice sconto deve essere inserito nel campo "Coupon Sconto" durante la creazione dell'ordine.