Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Fitoterapia per il colesterolo

Scopriamo qui qual é la più adeguata fitoterapia per controllare colesterolo e trigliceridi in eccesso. Ad esser precisi, in questo articolo rispondiamo a queste tre domande:

Iniziamo!

fitoterapia per il colesterolo

Quali sono gli estratti vegetali per controllare colesterolo e trigliceridi?

Grazie agli estratti vegetali di piante è possibile oggi apportare grandi benefici al nostro organismo. Anche in caso di ipercolesterolemia (eccesso di colesterolo nel sangue) esistono delle soluzioni 100% di origine vegetale che possono favorire significativamente l’equilibrio dei grassi lipidici. Senti sempre e comunque il parere del tuo medico curante a riguardo. Analizziamo quali, e perché:

  • Riso Rosso Fermentato: controlla il colesterolo sia di tipo esogeno (alimentazione) che endogeno1, cioè quello prodotto dal nostro stesso organismo.
  • Cardo Mariano: depura il fegato e ne favorisce la funzionalità, soprattutto per ciò che riguarda il corretto metabolismo dei grassi nel sangue.
  • Crespino: favorisce il metabolismo dei grassi, sostenendo le funzioni del fegato.
  • Aglio stagionato: sostiene la regolare funzionalità dell’apparato cardiovascolare, il metabolismo dei trigliceridi e del colesterolo e normalizza la pressione arteriosa.
  • Rosmarino: disintossica il fegato e riduce l’ossidazione dei grassi nel sangue.

Fitoterapia per il colesterolo: ci sono studi scientifici?

La risposta è sì! In questo campo gli studi scientifici sono davvero tanti.

Uno studio2 molto interessante ha valutato l’associazione di Berberina (da Crespino), Silimarina (da Cardo Mariano) e Monacolina K (da riso rosso fermentato) in pazienti con dislipidemie e diagnosi della Sindrome del colon irritabile che avevano diarrea causata da metformina o erano intolleranti alle statine.

I risultati sono stati ottimi: dopo 6 mesi di trattamento sono state osservate riduzioni significative di circa il 5% per l’emoglobina glicata, il 23% per colesterolo totale, il 31% per il colesterolo lipoproteico a bassa densità (LDL) e il 20% per i trigliceridi (TG). E nella quasi totalità dei pazienti non si è manifestata diarrea.

Un altro studio clinico3 ha valutato l’azione di un integratore alimentare 100% naturale a base di attivi vegetali. In questo caso l’integratore oltre a Monacolina K, Silimarina e Berberina apportava anche estratto secco titolato di Rosmarino.

Questa innovativa sinergia d’azione permette di conseguire una efficace normalizzazione dei principali parametri lipidici ematici (Colesterolo totale, Colesterolo LDL, Trigliceridi) nell’arco di tre mesi. Il contenimento di tali valori è fondamentale per il mantenimento del grado di salute cardiovascolare, fattore fondamentale per la prevenzione primaria di infarto ed ictus.

Quali risultati possiamo ottenere cn la fitoterapia?

Con l’utilizzo di queste sinergie vincenti possiamo aspettarci una normalizzazione media del 20% dei valori di Colesterolo Totale, Colesterolo LDL e Trigliceridi.

Questi risultati si ottengono in un periodo di tempo che può variare da 3 a 6 mesi anche in relazione ai valori di partenza.

Liposan Forte integratore di riso rosso fermentato

Ultimo aggiornamento il: 03/05/2022

Scritto da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il

Olio di pesce per trigliceridi alti: cosa dovresti sapere Hai scoperto di avere i trigliceridi alti e ti è stato consigliato di prendere in considerazione l...
Quale olio usare in caso di trigliceridi alti? Olio d’oliva, di girasole, di riso… quale olio scegliere se i trigliceridi sono alti e vogliamo fa...
Trigliceridi alti: 3 ricette tutte da gustare Spesso, al momento del pranzo, ti capita di fissare il vuoto e pensare: “E adesso cosa posso mangi...

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

FONTI SCIENTIFICHE

1 Cicero AFG, Fogacci F, Banach M. Red Yeast Rice for Hypercholesterolemia. Methodist Debakey Cardiovasc J. 2019 Jul-Sep;15(3):192-199. doi: 10.14797/mdcj-15-3-192. PMID: 31687098; PMCID: PMC6822657.

2 Di Pierro F, Putignano P, Villanova N. Retrospective analysis of the effects of a highly standardized mixture of Berberis aristata, Silybum marianum, and monacolins K and KA in diabetic patients with dyslipidemia. Acta Biomed. 2018 Jan 16;88(4):462-469. doi: 10.23750/abm.v88i4.5851. PMID: 29350661; PMCID: PMC6166165.

3 Piante Medicinali Vol. 15(4) 2016 Ed. S.I.Fit. (Capriotti F. – Censani S.)