Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Migliori vitamine per bambini: ecco quelle utili

migliori vitamine per bambini

Anche questa volta l’influenza ha lasciato i suoi strascichi: stanchezza, tosse e muco non ne vogliono proprio sapere di andare via! Per fortuna, in natura esistono diversi rimedi naturali utili – soprattutto come coadiuvanti alle terapie – per ritrovare in modo semplice energia, vitalità e benessere. In quest’articolo vedremo quali sono le migliori vitamine per bambini da utilizzare dopo l’influenza, tra cui:

  • la vitamina C: presente in natura come acido l-ascorbico è fondamentale per molte cellule immunitarie, tra cui T e fagociti, che necessitano di questa vitamina per svolgere i loro compiti di difesa;
  • la vitamina D: fondamentale per il corretto funzionamento del sistema immunitario, modulare la risposta immunitaria innata e adattiva e in particolare per l’attivazione delle cellule T e B. Una sua carenza è spesso causa di una maggiore predisposizione alle infezioni1;
  • lo Zinco e il Selenio: sostanze naturali presenti in piccole quantità nell’organismo e dotati di una spiccata azione antiossidante e di protezione delle cellule immunitarie.

A cui è possibile associare anche estratti vegetali dalle proprietà toniche, energetiche, immunostimolanti e immunomodulanti, cos’ da assicurare una risposta immunitaria ottimale. Mi riferisco in particolare:

  • alla Propoli: dalle proprietà antibatteriche e antivirali
  • all’Astragalo: collegato al Qi per la medicina tradizionale cinese, ossia all’energia vitale
  • al Coriolus: fungo medicinale dalle numerose proprietà positive per il sistema immunitario

(Sembrano tanti, vero? In realtà li trovi tutti nella innovativa formulazione di Immuno Bimbi Salugea, di cui troverai le caratteristiche alla fine dell’articolo.)

Il sistema immunitario è un apparato davvero affascinante, più riusciamo a mantenerlo in uno stato di benessere e di corretto funzionamento e minori saranno le chances per virus e batteri di trovare terreno fertile allo sviluppo di infezioni. Vuoi saperne di più sul suo funzionamento? Se la risposta è sì scarica subito la nostra guida gratuita intitolata, al suo interno troverai tanti consigli utili da applicare durante i mesi autunnali e invernali per sostenerlo e mantenerlo sempre efficiente:

eBook gratuito: Come funziona e come sostenere il sistema immunitario (PDF)

Ora che anche tu hai la tua guida possiamo ricominciare co l’articolo.

Buona lettura!

Vitamine e sali minerali utili per le difese immunitarie dei bambini

Le vitamine sono delle sostanze davvero indispensabili per la crescita e il corretto funzionamento dell’organismo dei bambini e in particolare per il loro sistema immunitario che, proprio come loro, si trova in fase di crescita e di sviluppo.

Il mancato apporto di vitamine con l’alimentazione – o per problemi di assorbimento intestinale – può dar luogo a una loro carenza e favorire la comparsa di disturbi di vara entità, tra cui lo scorbuto, in caso di carenza di vitamina C, lesioni alle mucose in caso di carenza di vitamina A, rachitismo in caso di carenza di vitamina D.

Le vitamine e minerali maggiormente coinvolti nella risposta immunitaria e utili sia in fase preventiva, sia in fase di recupero sono:

  • la vitamina C: presente soprattutto negli agrumi e nei vegetali di colore rosso come i peperoni e i pomodori, ha una spiccata azione antiossidante e favorisce la sintesi dei globuli bianchi2 tra cui leucociti e fagociti;
  • la vitamina D: poco presente in natura, si trova solo nel fegato dei pesci, nelle uova e in alcune specie di funghi, viene sintetizzata a livello cutaneo dallo stesso organismo a seguito dell’esposizione solare. I bambini, che devono prestare attenzione all’esposizione diretta ai raggi UVA e UVB, possono spesso risultarne carenti, ecco perché viene spesso consigliata dal pediatra una sua integrazione. Il suo ruolo nel corretto funzionamento del sistema immunitario di grandi e piccini è quello di consentire l’attivazione dei linfociti T, un po’ come se stesse a lei gettare l’allarme e chiamare le squadre di difesa all’attacco;
  • lo Zinco: presente nei semi, nelle noci, nei piselli, nelle mandorle, nella carne rossa e nel fegato, gioca un ruolo chiave nella formazione e nell’attivazione di molte sostanze enzimatiche e per il funzionamento di molti apparati, tra cui il sistema immunitario3.
  • il Selenio: presente nel pesce, in alcuni tipi di cereali, nel pollo e nelle uova rappresenta una sorta di scudo per e cellule, perché uno dei suoi compiti principali è quello di proteggerle dallo stress ossidativo e dall’azione dannosa dei radicali liberi.

Un’integrazione, meglio se di tipo naturale, di queste vitamine può rivelarsi utile, sia in caso di alimentazione povera di frutta e verdura, sia in caso di un aumentato fabbisogno da parte dell’organismo, sia nei momenti di particolare stress psico-fisico per l’organismo, come quello che segue a un malanno stagionale.

Oltre all’impiego di vitamine e minerali può essere utile, per contrastare l’influenza e i suoi sintomi. anche l’impiego di alcuni estratti vegetali noti per le loro proprietà immunostimolanti e immunomodulanti e dall’azione di supporto alle cellule immunitarie.

Immuno Bimbi Salugea

Gli estratti vegetali a supporto del sistema immunitario

In natura esistono delle piante i cui estratti vegetali sono conosciuti e utilizzati per le loro proprietà immunostimolanti, ossia di stimola alla risposta immunitaria e immunomodulanti, ossia di modulazione della risposta immunitaria, così che sia sempre efficiente e non eccessiva.

Tra i rimedi naturali amici del sistema immunitario dei bambini abbiamo:

  • l’Astragalo: una pianta molto utilizzata nella medicina tradizionale cinese per le sue proprietà toniche ed energizzanti Pensa che secondo la medicina cinese l’Astragalo è collegato al Qi, ossia all’energia vitale dell’individuo e viene utilizzato per stimolare le naturali difese dell’organismo, azione dovuta all’alta percentuale di polisaccaridi presenti nella pianta;
  • il Coriolus: fungo medicinale conosciuto e utilizzato per le sue proprietà immunostimolanti, utile da utilizzare durante il periodo invernale per contrastare l’azione dei virus influenzali;
  • la Propoli: dono prezioso delle api è una sostanza cero-resinosa ricchi di flavonoidi, idrossiacidi aromatici e olio essenziale che conferiscono al rimedio proprietà antiossidanti, antibatteriche, antivirali e cicatrizzanti. L’azione antivirale della propoli lo rende un rimedio particolarmente utile da utilizzare contro i virus responsabili dell’influenza4;
  • la Rosa canina, fonte naturale d’eccellenza di vitamina C, le sue azioni sono quelle tipiche di questa vitamina e una sua integrazione è particolarmente consigliata in caso di sindrome influenzale, con effetto tonico e di sostegno.

Ora che hai scoperto le migliori vitamine, minerali ed estratti vegetali da utilizzare dopo – ma anche prima! – dell’influenza, vediamo dove poterle trovare

Immuno Bimbi: l’integratore per bambini con le vitamine, minerali ed estratti vegetali più adatti.

Utile da usare sia in fase preventiva, sia in quelle più impegnative e nel recupero, per tornare carichi di energia e liberi da muco e raffreddore

Di integratori per il sostegno immunitario dei bambini ne sono ormai pieni gli scaffali di farmacie, erboristerie e centri commerciali. Ma sono davvero tutti uguali?

La risposta è no.

Immuno Bimbi Salugea è diverso da atri integratori per le difese immunitarie perché:

  • è naturale al 100%
  • non contiene coloranti, eccipienti o conservanti di sintesi
  • è dolcificato con zucchero integrale da nettare di fiore di cocco e stevia
  • al suo interno trovi solo estratti secchi titolati quindi ad altissimo contenuto di principio attivo naturale
  • è notificato al Ministero della Salute
  • la sua confezione è realizzata con carta a uso alimentare e colori atossici

Il suo punto di forza è la formulazione unica: ben 9 componenti attivi scelti tra i migliori per sostenere e ottimizzare la risposta immunitaria dei bambini dai 3 ai 12 anni. È possibile utilizzarlo sia in fase preventiva, prima che i virus influenzali abbiano la meglio, sia durante i momenti più impegnativi e sia in fase di recupero, per renderlo più semplice e rapido e favorire il ripristino delle energie grazie alla presenza della vitamina C e dell’Astragalo.

Bene, ora che sai quali sono le migliori vitamine per bambini da utilizzare dopo l’influenza non ti rimane che scaricare la scheda di Immuno Bimbi e mostrarla al tuo pediatra.

Ci vediamo al prossimo articolo!

Ultimo aggiornamento il: 07/10/2021

Scritto da:

Dott.ssa Cristina Bernagozzi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 07/10/2021

Astragalo: proprietà e benefici Vuoi sapere di più sulle proprietà e i benefici dell'Astragalo? Bene, sei nel posto giusto! In que...
Come alleviare mal di gola e raffreddore in modo naturale Senti la gola bruciare, è rossa e hai difficoltà a deglutire? Il naso gocciola e non ti lascia respi...
Come e quando assumere la vitamina D Mai come negli ultimi mesi i riflettori sono puntati sulla vitamina D. Pensare che solo pochissimi, ...

Tags: , ,

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Facciamo due chiacchere?

  • Avatar

    Dario

    |

    Trovo sempre molto utili i vostri consigli perché sono semplici e chiari. Grazie per il lavoro che svolgete per la salute, soprattutto dei bambini.

    Rispondi a Dario

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1Aranow C. Vitamin D and the immune system. J Investig Med. 2011;59(6):881-886. doi:10.2310/JIM.0b013e31821b8755

2Huijskens MJ, Walczak M, Koller N, Briedé JJ, Senden-Gijsbers BL, Schnijderberg MC, Bos GM, Germeraad WT. Technical advance: ascorbic acid induces development of double-positive T cells from human hematopoietic stem cells in the absence of stromal cells. J Leukoc Biol. 2014 Dec;96(6):1165-75. doi: 10.1189/jlb.1TA0214-121RR. Epub 2014 Aug 25. PMID: 25157026.

3Dardenne, M. Zinco e funzione immunitaria. Eur J Clin Nutr 56, S20–S23 (2002). https://doi.org/10.1038/sj.ejcn.1601479

4Masterov GD, Nersesian ON. The role of apitherapy in the combined treatment of patients with chronic nonspecific lung diseases. Lik Sprava. 1995 Mar-Apr;(3-4):155-8. Russian. PMID: 8819953.