Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Tecniche di rilassamento per dormire

Fai fatica a prendere sonno? Anche tu tutte le notti prendi a pugni il cuscino come se fosse un sacco da boxe? Abbiamo due buone notizie per te: la prima è che stai per imparare le tre tecniche di rilassamento per dormire bene, la seconda è che non dovrai più preoccuparti di cambiare cuscino per molto tempo! E finalmente smetterai di considerare le tue notti degli incubi ad occhi aperti!

Tecnica di rilassamento ReR (Respira e Ringrazia)

Nel corso della giornata i nostri respiri seguono le nostre emozioni, ci hai mai fatto caso? Se siamo agitati o nervosi il respiro diventa veloce e affannoso, se siamo tranquilli i tempi tra un respiro e l’altro si allungano; tutto questo avviene in maniera per lo più inconscia per noi.

La cosa straordinaria è che se poniamo attenzione a come respiriamo possiamo modificare il nostro stato emotivo . La ReR (Respira e Ringrazia) è una tecnica di rilassamento per dormire bene che si basa proprio su questo presupposto. Scopriamola insieme!

Quando sei sdraiato nel letto, magari nervoso perché il sonno non arriva, prova a respirare in questo modo: chiudi la narice destra ed inspira, al termine dell’inspirazione chiudi la narice sinistra e trattieni qualche secondo il respiro. Libera la narice destra ed espira.

Ripeti inspirando ed espirando sempre in questo modo per almeno una decina di minuti. Mentre ti applichi in questa tecnica di rilassamento, ringrazia il tuo corpo; può sembrare una banalità, ma se noi possiamo fare tutto ciò che vogliamo è perché abbiamo un corpo che segue i nostri comandi. E’ giusto quindi focalizzarci su ogni singola parte che durante il giorno ci ha aiutato e ringraziarla, magari ricordandole che anche per i più forti sono necessari momenti di riposo per recuperare.. .

Metodo 4,7,8

Il Dr. Andrew Weil, medico e professore della prestigiosa Università di Harvard, è la mente creatrice di questa tecnica di rilassamento che può aiutarci a dormire bene. Il Metodo 4,7,8 è basato su un’antica pratica indiana chiamata “pranayama“, che significa “controllo ritmico del respiro“. L’esecuzione è molto semplice, e stando ai risultati l’efficacia assicurata. Ecco come devi fare:

  • Prima di tutto mettiti comodo, scegli la posizione che più preferisci: in piedi, seduto etc.. Se sei seduto tieni la schiena bella dritta.
  • Metti la punta della lingua dietro gli incisivi, dove comincia il palato, e tienila in questa posizione per tutta la durata dell’esercizio.
  • Inspira attraverso il naso e conta da 1 a 4.
  • Trattieni il respiro e conta da 1 a 7.
  • Espira lentamente e conta da 1 a 8.
  • Hai appena finito un ciclo. Ora ripeti altre due volte (in totale sono tre cicli).

Quali sono gli effetti della respirazione eseguita in questo modo? La quantità extra di ossigeno che passa attraverso il corpo ha un effetto rilassante sul sistema nervoso parasimpatico e aiuta a sentirci più calmi. Questa tecnica di rilassamento è talmente facile e versatile che può essere applicata non solo in caso di insonnia, ma anche quando ci sono situazioni stressanti o ansiose; è proprio il caso di dire: “fai un bel respiro”!

Tecnica di rilassamento ASE (Alleviamento Stress Emotivo)

La ASE (Alleviamento Stress Emotivo) è un’altra tecnica di rilassamento per dormire bene che ti può tornare utile in quelle sere in cui non riesci a smettere di pensare ad una situazione che ti irrita o che ti preoccupa profondamente.

E’ stata ideata da un chiropratico americano, il dottor Goodheart, il quale si rese conto che, quando si appoggiano le mani sulla fronte delle persone, queste chiudono gli occhi automaticamente e quasi immediatamente rallentano la respirazione.

Questa tecnica di rilassamento consiste nell’appoggiare l’indice e il medio di ogni mano sulla fronte poco sopra le sopracciglia. Pensa a questo punto alla situazione o le situazioni che ti arrecano stress, dall’inizio alla fine, per più volte, cercando di immaginare i dettagli e di immedesimarti in esse.

Ripeti il tutto più volte e quello che accadrà nel mentre ha quasi dell’incredibile: la situazione verrà percepita in maniera diversa e può capitare anche di avere difficoltà a continuare a mantenere l’attenzione su di essa. Quando sarai arrivato a questo punto fai un bel respiro e stacca piano le mani, poi girati su un fianco e vedrai che il sonno sarà presto da te!

Qualche tempo fa ti avevamo suggerito 10 metodi per prendere sonno in questo articolo. Quelle che ti abbiamo qui proposto sono invece tecniche specifiche per il rilassamento, che si basano sulla respirazione.

Eseguite la sera, queste tecniche possono aiutarti ad allontanare le tensioni e migliorare la qualità del tuo riposo notturno. “L’unione fa la forza”, ed è per questo che ti consigliamo di abbinarle a rimedi naturali per dormire: clicca qui se sei curioso di sapere quali sono! 

E se vuoi scoprire ancora di più sul misterioso mondo di Morfeo scarica l’ebook gratuito che trovi qui sotto imparerai che il sonno non è sempre uguale e ulteriori consigli su come prepararci al meglio per dormire bene. Buona lettura e… buonanotte!

E-book Salugea I segreti di un riposo perfetto

Ultimo aggiornamento il: 17/12/2018

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

Scritto da:

La Redazione
Naturopata

il 06/02/17 20.54

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 16/11/2018

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Come riuscire a dormire bene la notte, allontanando ansia e stress in modo naturale I ritmi di oggi sono molto frenetici per tutti: ci sono il lavoro, i bambini, la scuola e le loro at...
Dormire poco fa male? Vediamo cosa succede al nostro fisico se non si dorme Sono le 9. Hai iniziato a lavorare da poco ma già pensi a quando andare a prendere il caffè, il terz...
Insonnia in menopausa: rimedi naturali per dormire bene la notte Un'altra faticosa giornata di lavoro è finita. Tuo marito dorme già da un po' sdraiato sul divano (b...
Valeriana: ha controindicazioni ed effetti collaterali? La valeriana è una pianta officinale che viene utilizzata per le sue spiccate proprietà sedative, ca...
Valeriana in capsule o compresse: ecco la più efficace Stai cercando valeriana in capsule o compresse? In questo articolo ti guidiamo ad una scelta consape...
Valeriana: è davvero utile per il sonno? Un bel sonno riposante ci rigenera, ci fa iniziare la giornata con una marcia in più, ci aiuta a viv...