Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Nutrienti e vitamine per legamenti e tendini

Un giorno riesci a correre e a camminare senza problemi. Un altro ecco presentarsi schiocchi, fastidi e indolenzimenti vari ogni volta che pratichi sport o che cerchi semplicemente di salire le scale. Per non parlare del fastidio che senti alla spalla quando cerchi di alzarla o ruotarla. Mmmm…  e se fosse il segnale di uno stato di sofferenza dei tendini e legamenti a livello articolare?

Direi che è venuto il momento di intervenire a tutto tondo e, soprattutto, prima che i fastidi diventino troppo difficili da gestire. In questo articolo vedremo quali sono i nutrienti e le vitamine per i legamenti, i tendini e anche per le ossa, perché sono tutte e tre queste strutture insieme a formare le articolazioni. I tendini, infatti, collegano i muscoli con le ossa, mentre i legamenti collegano le ossa tra loro.

E qui potresti chiederti: Ma davvero esistono delle vitamine e dei nutrienti che fanno bene alle articolazioni?

Certo che esistono! Lascia che te ne elenchi qualcuno, così che tu possa conservarne e preservarne nel tempo il benessere e la mobilità.

vitamine per tendini e legamenti

Tra le vitamine e i nutrienti più preziosi per i legamenti, i tendini e le ossa abbiamo:

Puoi assumere queste vitamine e nutrienti con l’alimentazione, o valutarne l’integrazione in condizioni specifiche, o in caso di un aumentato del loro fabbisogno dovuto a stress, alimentazione non adeguata, o carenza. 

Se fai sport o hai una certa età e hai particolarmente a cuore il benessere delle tue ossa puoi scaricare il nostro e-book di approfondimento intitolato “Osteoporosi”. Al suo interno troverai tantissimi consigli naturali per mantenere le tue ossa forti nel tempo.

L’importanza degli Omega3 per il benessere di tendini e legamenti

Gli Omega3 come gli EPA e DHA sono dei nutrienti fondamentali per il benessere dell’organismo e in particolare di quello di tendini e legamenti.  Questo perché sono dotati di spiccate proprietà antinfiammatorie e antiossidanti.

Secondo quanto evidenziato da studi clinici1 gli acidi grassi essenziali EPA e DHA contenuti negli Omega3 si sono dimostrati in grado di agire in modo benefico contro i processi infiammatori a carico delle articolazioni e di ridurre il gonfiore, rigidità e il dolore a essi associati.

L’alimento più ricco di Omega3 è il pesce azzurro, ma quando non è possibile consumarlo con regolarità, almeno tre o quattro volte a settimana, il modo migliore di assumere EPA e DHA è con un’integrazione specifica e la fonte di elezione di acidi grassi polinsaturi Omega3 è l’Olio di Krill.

Questo perché l’Olio di Krill contiene EPA e DHA sotto forma di fosfolipidi, che sono più facilmente assimilabili e utilizzabili dall’organismo rispetto agli EPA e DHA da olio di pesce, dove si trovano sotto forma di trigliceridi.

omega 3 krill oil salugea

Vitamina C: promuove la sintesi di collagene e sostiene la struttura e la funzionalità di tendini e legamenti

La vitamina C è conosciuta quasi esclusivamente per il suo ruolo nel corretto funzionamento del sistema immunitario.

In realtà, questa vitamina, che puoi trovare in alimenti quali frutta e verdura, è fondamentale anche per i tessuti connettivi come i tendini e i legamenti, perché promuove la sintesi di collagene, che è la proteina di sostegno dei tessuti e il fattore che ne determina resistenza e robustezza.

Inoltre, secondo quanto evidenziato da studi clinici2, la vitamina C svolge un ruolo anche nella prevenzione delle lesioni e nei processi di riparazione dei tessuti.

Se sei uno sportivo o sportiva, o fai un lavoro che richiede continue sollecitazioni delle articolazioni puoi valutare un’integrazione naturale di vitamina C a sostegno di tendini e legamenti.

Succo di Acerola

Il Magnesio: indispensabile per promuovere il benessere dei tessuti connettivi

Il Magnesio fa parte dei macronutrienti, ossia di quei nutrienti presenti nell’organismo in grandi quantità.

Il Magnesio è un cofattore fondamentale per molte reazioni metaboliche dell’organismo3. Regola il tono dell’umore, svolge un ruolo essenziale per la mineralizzazione ossea, il rilassamento muscolare e molte altre funzioni cellulari. 

Gli alimenti più ricchi di Magnesio sono i cereali integrali, i legumi, la frutta secca e i semi oleosi.

Integratore Vitamina D

Vitamina D3 e K2: le alleate delle ossa

La vitamina D è fondamentale per il benessere delle ossa perché regola il metabolismo del calcio.

Purtroppo è possibile assumere questa vitamina solo in minima parte con l’alimentazione, perché presente in pochissimi alimenti. La buona notizia è che la fonte principale di vitamina D è endogena, ossia viene prodotta dallo stesso organismo grazie ai raggi solari. Questo almeno nei mesi da maggio a settembre, quando il clima ancora lo permette e il sole è alto nel cielo.

Nei mesi da ottobre ad aprile, per sopperire a una sua carenza, ahimè molto diffusa, il consiglio è quello di ricorrere a un’integrazione naturale, meglio ancora se di tipo quotidiano e non mensile o bisettimanale, perché più idonea a soddisfarne il fabbisogno giornaliero dell’organismo.

La vitamina K2 unita alla vitamina D non solo ne migliora l’assorbimento, ma previene anche un fenomeno conosciuto con il nome di calcificazione ectopica, che si ha tutte le volte in cui il Calcio, oltre che andare sui denti e sulle ossa, si dirige anche verso altri distretti del corpo umano in cui non dovrebbe esserci, come le arterie, portando con il tempo alla formazione di vere e proprie placche calcificate aterosclerotiche e aumentando, così, il rischio cardiovascolare4.

Infine, se i fastidi ai legamenti e ai tendini sono legati a una causa infiammatoria, potrebbe rivelarsi utile anche associare a queste vitamine e nutrienti degli integratori naturali a base di Artiglio del Diavolo e Boswellia i cui principi attivi naturali sono dotati di proprietà antinfiammatorie.

Sanaos integratore per legamenti e articolazioni

Spero che questo articolo ti abbia fornito qualche utile indicazione su come poter promuovere ogni giorno il benessere dei tendini e dei legamenti con l’alimentazione.

Ultimo aggiornamento il: 24/11/2021

Scritto da:

Miriana Fabbri
Biologa

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 24/11/2021

Artiglio del diavolo: compresse o capsule? Ecco come scegliere Se hai deciso di affidarti all’Artiglio del Diavolo per favorire il benessere e la funzionalità ar...
Oli essenziali per le articolazioni: quali sono? Le articolazioni in alcuni momenti sembrano quasi congelate per quanto diventano rigide per il fredd...
Dolori alle ossa e articolari con l’età L’età porta saggezza…  e anche qualche piccolo acciacco. Come ad esempio i dolori alle ossa e quelli...

Tags: ,

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1 Goldberg RJ, Katz J. A meta-analysis of the analgesiceffects of omega-3 polyunsaturatedfatty acid supplementation for inflammatory joint pain. Pain. 2007 May;129(1-2):210-23. doi: 10.1016/j.pain

2 Gregory Shaw, Ann Lee-Barthel, Megan LR Ross, Bing Wang, Keith Baar, L’integrazione di gelatina arricchita con vitamina C prima che l’attività intermittente aumenti la sintesi del collagene,The American Journal of Clinical Nutrition<, Volume 105, Issue 1, January 2017, pagine 136– 143, https://doi.org/10.3945/ajcn.116.138594

3 Abdullah M. Al Alawi, Sandawana William Majoni, Henrik Falhammar, “Magnesium and Human Health: Perspectives and Research Directions”, International Journal of Endocrinology, vol. 2018, Article ID 9041694, 17 pages, 2018. https://doi.org/10.1155/2018/9041694

4 Geleijnse JM, Vermeer C, Grobbee DE, Schurgers LJ, Knapen MH, van der Meer IM, Hofman A, Witteman JC. Dietary intake of menaquinone is associated with a reduced risk of coronary heart disease: the Rotterdam Study. J Nutr. 2004 Nov;134(11):3100-5. doi: 10.1093/jn/134.11.3100. PMID: 15514282.