Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Dieta per i trigliceridi alti: cosa non devi mangiare

Mangiare sano aiuta a vivere meglio e più a lungo. Che l’alimentazione sia uno dei fattori più importanti per la nostra salute non lo credo solo io ma anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità, che con mano ferma lo scrive a chiare lettere sulle pagine del suo sito istituzionale1.

dieta per i trigliceridi alti

Il pensiero dell’organizzazione sull’alimentazione poggia su due capisaldi che riporto testualmente:

  1. 1/3 delle malattie cardiovascolari potrebbe essere evitato grazie a una dieta equilibrata e a una sana alimentazione
  2. A influire negativamente sul rischio cardiovascolare e la formazione di aterosclerosi sarebbe un eccessivo consumo di grassi e una dieta povera di fibre

L’aterosclerosi è un killer subdolo e silenzioso, che non attacca direttamente la sua vittima, il cuore, ma gli toglie lentamente il nutrimento di cui ha bisogno ostruendo i vasi sanguigni che lo alimentano.

Scopri Liposan Forte, l’integratore 100% naturale, clinicamente testato, in grado di ridurre colesterolo e trigliceridi del 20% in 3 mesi

Se soffri di trigliceridi alti sai sicuramente di cosa sto parlando, perché l’ipertrigliceridemia (eccesso di trigliceridi nel sangue) insieme all’ipercolesterolemia (eccesso di colesterolo nel sangue) sono considerati come fattori di rischio per le malattie cardiovascolari.

E specialmente per te, se soffri di trigliceridi alti, diventa particolarmente importante sapere cosa non mangiare per abbassarli. Scopriamo in questo articolo, tra qualche riga!

Ma cosa sono i trigliceridi? Te lo sei mai chiesto?

I trigliceridi sono costituiti da acidi grassi e provengono dall’assorbimento intestinale dei lipidi derivanti dall’alimentazione.

I livelli normali di solito sono intorno ai 150/170mg/dl (anche in questo caso dipende dal laboratorio dove hai fatto l’esame), ma quando superano questo valore la causa può essere esterna e imputabile a un eccessivo consumo di alcolici, grassi e cibi ricchi di zucchero.

Se la causa è in un’alimentazione scorretta e in un eccessivo consumo di calorie, per abbassare i trigliceridi alti è sufficiente stare attenti alla dieta. Negli altri casi è opportuno chiedere consiglio al proprio medico curante.

Ma non preoccuparti, stare a dieta non significa che le tue cene da oggi in poi saranno scandite dal sapore insipido di una fettina ai ferri adagiata su un letto di lattuga, ma semplicemente che dovrai imparare a limitare il consumo di grassi, specialmente saturi, e di zuccheri semplici, che se introdotti in eccesso vengono convertiti dal nostro organismo proprio in trigliceridi.

Dieta per i trigliceridi alti: no a grassi saturi e zuccheri semplici

I grassi saturi, più ricchi di colesterolo, sono contenuti negli alimenti di origine animale e sono difficili da metabolizzare. Tra gli alimenti a ricco contenuto di grassi saturi e zuccheri semplici che ti consigliamo di evitare o limitare se hai i trigliceridi alti ci sono:

  • Uova
  • Latte intero e derivati (yogurt, panna)
  • Formaggi
  • Burro
  • Merendine, brioches e dolci in genere
  • Insaccati
  • Carni grasse
  • Pane all’olio
  • Marmellate e miele

Oltre agli alimenti di origine animale i grassi saturi sono presentii anche nell’olio di cocco, in quello di palma e ahimè nella cioccolata.

Certo all’inizio seguire la dieta ti sembrerà difficile e quello alla panna fresca sui tortellini sarà il più doloroso degli addii, ma il segreto sta nell’iniziare a piccoli passi modificando le proprie abitudini alimentari un po’ alla volta.

Ti faccio un esempio, se di solito cucini usando il burro, e proprio non ne puoi fare a meno, sostituiscilo con quello chiarificato, che al contrario del primo contiene grassi meno “pesanti” e meno dannosi.

Puoi sostituire manzo, agnello, salame e maiale con la vitello, pollo, possibilmente senza grasso e pelle, lo so che li mantiene morbidi durante la cottura, ma fanno male, quindi dovrai eliminarli, pulendoli per bene.

Se sei un amante dei sabati sera davanti alla TV mangiando Hamburger e patatine, puoi conservare l’abitudine, ma da oggi in poi gli hamburger dovrai prepararli tu, con del macinato di vitello fresco magari insaporito con una spolverata di grana padano, e alle patatine fritte dovrai preferire quelle cotte al forno o tagliate a fette sottilissime e cotte alla piastra, vedrai che in fatto di gusto non ti deluderanno.

Oppure ogni tanto puoi provare gli hamburger vegetariani, ormai ne esistono di tipi molto gustosi che non fanno rimpiangere quelli tradizionali!

Quando hai voglia di dolce, mangia della frutta fresca di stagione, ma senza esagerare perché anche la frutta è ricca di zuccheri e nel tuo caso è meglio limitarne il consumo a una mezza tazza.

Per quello che riguarda pasta e pane la risposta è un NI, sarebbe meglio consumarli integrali. Pasta e pane sono carboidrati il loro consumo serve a dare al corpo energia, che se non viene consumata con una regolare attività fisica, esattamente come avviene per gli zuccheri, sarà immagazzinata nel nostro corpo (perché in eccesso) e trasformata in grasso e trigliceridi.

Regola d’oro: mai consumare più calorie di quelle di cui hai effettivamente bisogno!

3 Liposan Forte

Trigliceridi alti cibi consigliati: via libera a pesce e verdure

In quest’altro articlo ti avevo già raccontato quali sono i cibi che invece puoi mangiare anche se hai i trigliceridi alti. Riepilogandoli brevemente sono:

  • Pesce
  • Verdure e ortaggi
  • Cereali e derivati
  • Carni magre
  • Oli vegetali (con moderazione)
  • Frutta (con moderazione)
  • Latte scremato
  • Formaggi magri come la ricotta (Se i valori dei trigliceridi sono molto alti i formaggi vanno esclusi completamente)
  • Legumi

Mentre tra i metodi di cottura degli alimenti ti consiglio quello a vapore, alla piastra, anche in padella va bene, magari usando quelle che ti permettono di non utilizzare quasi l’olio.

Vuoi scoprire come abbassare colesterolo e trigliceridi naturalmente senza farmaci? Leggi qui!

Spero di non essere stata troppo severa, ma se hai dubbi e vuoi qualche consiglio in più puoi scrivermi nei commenti, sarò felice di risponderti.

Ultimo aggiornamento il: 03/03/2021

Scritto da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il

Olio di pesce per trigliceridi alti: cosa dovresti sapere Hai scoperto di avere i trigliceridi alti e ti è stato consigliato di prendere in considerazione l...
Quale olio usare in caso di trigliceridi alti? Olio d’oliva, di girasole, di riso… quale olio scegliere se i trigliceridi sono alti e vogliamo fa...
Trigliceridi alti: 3 ricette tutte da gustare Spesso, al momento del pranzo, ti capita di fissare il vuoto e pensare: “E adesso cosa posso mangi...

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Facciamo due chiacchere?

  • Avatar

    Raimondo Adele

    |

    Sono una signora di 73 anni ho i trigliceridi a 223 posso mangiare la pizza Margherita una volta a settimana la mia alimentazione è a base di verdura carne tipo petto di pollo e d vitello e frutta e bevo molta acqua quasi 2 litri grazie per la risposta

    Rispondi a Raimondo Adele

    • Avatar

      Dott.ssa Federica De Santi

      |

      Buongiorno Adele,

      per quanto riguarda l’approccio alimentare le consigliamo di confrontarsi con un nutrizionista.
      Dal punto di vista di integrazione, invece, può avere ottimi risultati grazie agli attivi di Epasal e Omega 3 Krill Oil.
      Le consigliamo 2 cps/die di ognuno per 3 mesi e ricontrollare i valori.

      Se ha piacere ci tenga aggiornati,
      Le auguriamo una splendida giornata!

      Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

  • Avatar

    Andrea

    |

    Sono in sedia a rotelle x una mielite assumo molte medicine soffro di trigliceridi molto alti sono alto 1.75 peso 73 Kili faccio ginnastica x quello che posso assumo poca pasta integrale poco riso molta verdure cotte e crude olio extravergine poco però assumo formaggio carne di maiale prosciutto crudo una pizza a settimana mi dare una dieta

    Rispondi a Andrea

    • Avatar

      Dott.ssa Federica De Santi

      |

      Ciao Andrea,

      ti ringraziamo per averci scritto e raccontato la tua storia.
      In questo caso il nostro consiglio è quello di rivolgersi a un nutrizionista che possa seguirti da vicino con un’alimentazione pensata proprio per le tue esigenze.

      In bocca al lupo per tutto!

      Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

  • Avatar

    Tino

    |

    Buonasera oggi ho fatto un prelievo del sangue ho trovato i trigliceridi altissimi vorrei una mano sulla dieta da fare grazie

    Rispondi a Tino

    • Avatar

      Dott.ssa Federica De Santi

      |

      Ciao Tino,

      ti ringraziamo per la tua fiducia!
      In questo caso ti consigliamo di rivolgerti a un nutrizionista della tua zona che possa seguirti da vicino e darti l’alimentazione più adatta a te.
      Se hai piacere puoi tenerci aggiornati!

      Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

      • Avatar

        Tino

        |

        Va bene dottoressa grazie per la risposta

        Rispondi a Tino

  • Avatar

    Luigi

    |

    Tutti gli esami sono nella norma ma i trigliceridi a 179 cosa dovrei fare per abbassarli ho 66 anni e peso 81 kl grazie

    Rispondi a Luigi

    • Avatar

      Dott.ssa Federica De Santi

      |

      Ciao Luigi,

      per prima cosa ti consigliamo di far valutare i tuoi esami al tuo medico di base.
      Poi, se vorrai, puoi contattarci e condividere con noi le sue indicazioni.
      In questo modo possiamo vedere se nella nostra linea troviamo quello che ti ha consigliato il medico 🙂

      Per qualsiasi necessità siamo a disposizione 🙂

      Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

Lascia un commento

BIBLIOGRAFIA

1 Organizzazione Mondiale della Sanità. Alimentazione corretta.