Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Cioccolato fondente per dimagrire: funziona davvero?

dimagrire col cioccolato fondente

Hai letto da qualche parte che il cioccolato fondente velocizza il metabolismo e che – di conseguenza – può rivelarsi un valido alleato per dimagrire. Ma quanto se ne può mangiare? E, soprattutto, sarà vero che fa dimagrire?

Ciao! È un piacere darti il benvenuto sul nostro blog. Ecco di cosa parleremo in questo articolo:

E se il tuo obiettivo è quello di promuovere l’equilibrio corporeo e ridurre qualche centimetro di troppo, non dimenticare di scaricare la nostra guida sull’argomento. È gratuita e puoi averla subito e leggerla quando vuoi con un semplice clic!

Scarica l’eBook dedicato al Peso Ideale: I consigli per rimettersi in forma e stare bene con sé stessi

E ora che anche tu come tantissimi nostri amici amanti dei rimedi naturali hai la tua guida Salugea, possiamo addentrarci alla scoperta dei tantissimi benefici del cioccolato fondente. Buona lettura!

La verità sul cioccolato fondente e la perdita di peso

Il cioccolato fondente è un alimento molto interessante dal punto di vista nutrizionale e il suo consumo apporta anche molti benefici. Ma procediamo per gradi.

Le proprietà positive del cioccolato fondente dipendono dai composti naturali in esso contenuti, che comprendono1:

  • polifenoli
  • flavonoidi

In particolare, secondo quanto evidenziato da un lavoro condotto dall’Università di Bari e dall’IRCCS San Raffaele Pisana di Roma, i polifenoli del cacao e del cioccolato fondente hanno un’azione antiossidante e antinfiammatoria ed eserciterebbero la loro azione positiva anche sul microbiota intestinale, sostenendo la crescita e la modulazione immunitaria dei batteri buoni.

Hai già sentito parlare del microbiota intestinale?

Per microbiota intestinale si intende l’insieme di tutti i microrganismi (funghi, batteri, virus) che vivono nel tubo digerente. Gran parte del benessere dell’organismo dipende dall’equilibrio del microbiota intestinale.

Ma veniamo alla parte che più ci interessa, ossia al rapporto che esiste tra cioccolata fondente e peso corporeo.

Secondo quanto suggerito da uno studio2 condotto dal dipartimento di Medicina interna del Reinier de Graaf Group of Hospitals, nei Paesi Bassi22, il cioccolato fondente avrebbe un impatto sul senso di fame e si è dimostrato in grado di ridurre i livelli di grelina, un ormone coinvolto nello stimolo della fame.

Un’altra ricerca3 condotta dal dipartimento di nutrizione umana dell’Università di Copenaghen ha confrontato gli effetti del consumo di cioccolato al latte e di cioccolato fondente sull’appetito e sull’apporto energetico durante il pasto.

Lo studio è stato condotto su 16 partecipanti e le conclusioni a cui sono giunti i ricercatori sono state quelle di notare una diminuzione del senso di fame e un maggior livello di soddisfazione nel gruppo che aveva mangiato cioccolato fondente rispetto al gruppo che aveva mangiato cioccolato al latte. In più, lo stesso gruppo, ha diminuito del 17% l’apporto energetico del pasto.

Dulcis in fundo, un lavoro4 condotto dalla facoltà di Medicina di Strasburgo, ha messo in luce gli effetti positivi del consumo di cioccolato fondente sulle facoltà cognitive e sull’umore, effetti dovuti ai flavonoidi in esso contenuti.

Direi che gli studi clinici non lasciano adito a dubbi: il cioccolato fondente ha numerosi benefici, pertanto, il suo consumo, può senz’altro rivelarsi utile. A patto che non sia eccessivo e che si scelga il cioccolato fondente giusto.

Che cioccolato fondente scegliere e quanto mangiarne

Come hai scoperto poco fa, il consumo di cioccolato fondente può far bene alla linea e anche all’umore. Questo a patto che non se ne mangi in eccesso – si tratta sempre di un prodotto calorico e con un notevole contenuto di grassi – e che si acquisti del cioccolato fondente di qualità.

Quanto alla quantità, nello specifico, non si dovrebbe consumare più di un quadratino di cioccolato fondente al giorno (10g circa).

Se dopo questo articolo deciderai di acquistare del cioccolato fondente, fai attenzione a scegliere un prodotto che non contenga zuccheri aggiunti e che contenga il 70%-90% di cacao.

Ma basta mangiare del cioccolato fondente per promuovere l’equilibrio corporeo? La risposta è no. Vediamo ora insieme cosa fare di concreto ed efficace.

I migliori rimedi per (ri)trovare l’equilibrio corporeo

Capita a tutti, nel corso della vita, di metter su qualche chiletto e qualche centimetro di troppo. Per tornare in forma non esiste nessuna pillola magica.

La cosa migliore da fare e iniziare dall’alimentazione che dovrà essere varia ed equilibrata. Se non l’hai ancora fatto, il consiglio è quello di rivolgerti a un, o una nutrizionista, che ti accompagnerà in un percorso nutrizionale personalizzato.

Oltre a seguire una sana alimentazione, è importante anche seguire uno stile di vita sano e attivo. In alcuni casi, può rivelarsi sufficiente camminare 30 minuti al giorno tutti i giorni. Vedrai che dopo le prime due settimane noterai già la differenza.

Infine, ci sono alcuni estratti vegetali che possono rivelarsi un valido supporto quando associati all’attività fisica e a un regime alimentare vario ed equilibrato. In particolare, mi riferisco agli estratti vegetali presenti in Dimasal Nuova Formula Salugea, che sono:

  • gli estratti di Zafferano: per sostenere la funzione digestiva, il suo effetto sul tono dell’umore e sul miglioramento del senso di sazietà5;
  • gli estratti del Melograno: per l’azione antiossidante e di sostegno al sistema digerente;
  • gli estratti del Riso nero, dell’Arancia Rossa e del Kiwi, racchiusi in SelectSIEVE® Rainbow6, un brevetto innovativo, presente in Dimasal Nuova Formula Salugea, formato da un pool di attivi vegetali che si sono dimostrati efficaci nella gestione del peso corporeo e nel trattamento degli inestetismi della cellulite e dei cuscinetti adiposi.

Ma vediamo cosa dicono gli studi a riguardo. Un lavoro7 condotto su 60 donne ha evidenziato che l’assunzione per 4 settimane di questo brevetto ha favorito nelle partecipanti una riduzione della circonferenza cosce e del giro vita e una diminuzione del peso ponderale compresa tra 0.7 Kg a 2.9 Kg. In più, a trarne giovamento è stato anche l’aspetto della pelle, che appariva più tonica ed elastica.

Dimasal Salugea Integratore per il Controllo del Peso

L’importante è avere sempre ben chiaro nella mente che i risultati migliori si ottengono solo associando qualsiasi rimedio a una corretta alimentazione e a un sano stile di vita.

Spero che scoprire che mangiare cioccolata fondente non è sconsigliato quando si segue una dieta, anzi, potrebbe avere anche degli effetti positivi, ti abbia fatto piacere. Scrivimi nei commenti se hai altre domande e ti piacerebbe ricevere una consulenza gratuita con noi.

Ultimo aggiornamento il: 27/05/2024

Scritto da:

Dott.ssa Simona Cusenza
Biologa Nutrizionista

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 27/05/2024

Dieta detox dei 3 giorni: cosa c’è da sapere e come fare Non sappiamo perché sei qui e quali motivi ti abbiano spinto a ricercare una dieta detox di 3 gior...
L’Ananas fa dimagrire o fa ingrassare? Quando si parla di alimenti "dimagranti" il pensiero va subito a lui: l’Ananas! Tuttavia, le notiz...
Gli integratori fanno ingrassare? Quante volte ti è capitato di entrare in farmacia o in erboristeria alla ricerca di un integratore p...

Tags:

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1Magrone T, Russo MA, Jirillo E. Cocoa and Dark Chocolate Polyphenols: From Biology to Clinical Applications. Front Immunol. 2017 Jun 9;8:677. doi: 10.3389/fimmu.2017.00677. PMID: 28649251; PMCID: PMC5465250.

2 Massolt ET, van Haard PM, Rehfeld JF, Posthuma EF, van der Veer E, Schweitzer DH. Appetite suppression through smelling of dark chocolate correlates with changes in ghrelin in young women. Regul Pept. 2010 Apr 9;161(1-3):81-6. doi: 10.1016/j.regpep.2010.01.005. Epub 2010 Jan 25. PMID: 20102728.

3Sørensen LB, Astrup A. Eating dark and milk chocolate: a randomized crossover study of effects on appetite and energy intake. Nutr Diabetes. 2011 Dec 5;1(12):e21. doi: 10.1038/nutd.2011.17. PMID: 23455041; PMCID: PMC3302125.

4 Nehlig A. The neuroprotective effects of cocoa flavanol and its influence on cognitive performance. Br J Clin Pharmacol. 2013 Mar;75(3):716-27. doi: 10.1111/j.1365-2125.2012.04378.x. PMID: 22775434; PMCID: PMC3575938

5 Gout B, Bourges C, Paineau-Dubreuil S. Satiereal, a Crocus sativus L extract, reduces snacking and increases satiety in a randomized placebo-controlled study of mildly overweight, healthy women. Nutr Res. 2010 May;30(5):305-13. doi: 10.1016/j.nutres.2010.04.008. PMID: 20579522.

6 SelectSIEVE® Rainbow è un marchio di Roelmi HPC

7 Nobile V, Cestone E, Puoci F, Deponti I, Pisati M, Michelotti A. In Vitro and In Vivo Study on Humans of Natural Compound Synergy as a Multifunctional Approach to Cellulite-Derived Skin Imperfections. Cosmetics. 2020; 7(2):48. https://doi.org/10.3390/cosmetics7020048