Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

5 rimedi naturali contro mal di gola e afonia

Di solito va così: all’inizio fatichi a deglutire, piano piano la voce si abbassa e poi una mattina ti svegli e la prima cosa che senti è un forte bruciore alla laringe. Eccolo lì, il mal di gola che assieme al raffreddore è puntuale come il cambio di stagione.

È incredibile come questa infiammazione riesca a “regalare” al nostro corpo una sensazione di malessere generale. Senza contare che, se preso sotto gamba, il mal di gola spesso dà il via a disturbi più seri come otite e febbre. Per evitare questo spiacevole effetto domino, alle prime avvisaglie di mal di gola puoi mettere subito in pratica questi 5 rimedi naturali.

1. Impacco di ricotta fresca

Mal di gola e afonia vanno spesso a braccetto, ma c’è un rimedio della nonna che ti aiuta a combatterle entrambe velocemente: l’impacco di ricotta. Sì, hai letto bene. Non devi mangiare questo formaggio, ma prepararci un impacco da mettere sulla gola. La ricotta ha proprietà calmanti ed è un antidolorifico naturale. Vedo la tua faccia smarrita. Prova e vedrai!

Per preparare l’impacco di ricotta fai così:

  • Schiaccia 100 g di ricotta con la forchetta fino a ottenere una crema.
  • Stendi la ricotta sopra un pezzo di carta per alimenti. Va bene anche quella del pane. Lo strato di ricotta deve essere spesso circa un centimetro.
  • Avvolgi la ricotta nella carta.
  • Ricopri il pacchetto di ricotta con una garza, sdraiati e appoggialo sulla gola.
  • Per fissare l’impacco avvolgi il collo con una sciarpa di lana.

Tieni l’impacco tutta la notte.La mattina seguente la voce sarà tornata e anche i fastidi del mal di gola si saranno attenuati.

2. Insalata di cipolla cruda

La cipolla è ricchissima di quercetina e di allicina, due sostanze dalle proprietà:

  • antinfiammatorie;
  • antibatteriche;
  • mucolitiche.

È merito della quercetina e dell’allicina, infatti, se la cipolla è considerata un antibiotico naturale. Ecco perché è bene mangiarla quando il mal di gola sembra non voler dare tregua. Per godere appieno delle proprietà della cipolla ti basta prepararci un’insalata.

Acquista delle cipolle biologiche, tagliale a fettine molti sottili e condiscile con un cucchiaio di olio extravergine di oliva e un po’ di aceto. Se vuoi puoi aggiungere anche del succo di limone appena spremuto. Il tuo alito lascerà un po’ a desiderare, ma la tua gola infiammata ti ringrazierà.

Scopri gli Integratori per  rafforzare le tue Difese Immunitarie

3. Tisana cannella, pepe e miele

La tisana prima di andare a letto è una coccola a cui non dovresti mai rinunciare, soprattutto quando hai mal di gola. In questo caso ti consigliamo una tisana calda alla cannella perché questa spezia ha proprietà antisettiche, ti aiuta quindi a eliminare i batteri che causano l’infiammazione, inoltre stimola il sistema immunitario.

Per preparare una tisana alla cannella efficace contro il mal di gola devi:

  • Acquistare le stecche di cannella biologica.
  • Grattugiarne un bel po’. Circa 2 o 3 cucchiaini;
  • Versare nell’acqua che bolle la polvere di cannella insieme a un po’ di pepe nero.
  • Far bollire per 5 minuti.
  • Lasciar riposare la tisana per qualche minuto.
  • Filtrare la tisana se i granelli di cannella ti infastidiscono.
  • Aggiungere un cucchiaino di miele.

La bevanda è pronta e ha un sapore speziato davvero buonissimo, già dai primi sorsi sentirai una piacevole sensazione di sollievo alla gola.

4. Gargarismi con aceto di mele

Anche l’aceto di mele, come la cannella, ha proprietà antibatteriche. Lo hai mai usato per fare dei gargarismi? Ti basta scaldare una tazza di acqua, versarci dentro due cucchiai di aceto di mele e fare i gargarismi circa ogni ora.

Se preferisci puoi usare l’aceto di mele anche per fare i suffumigi. Devi solo far bollire un litro di acqua insieme e due cucchiai di aceto di mele. Mettere l’acqua dentro una bacinella e lasciarla raffreddare per qualche minuto. Poi coprire il capo con un asciugamano e respirare il vapore acqueo. Questo rimedio naturale è molto efficace anche in caso di raffreddore.

5. Succo di acerola: pura vitamina C

Tutti i rimedi della nonna che ti abbiamo elencato ti aiutano ad alleviare l’infiammazione della gola. Ma per spegnerla velocemente, e soprattutto per evitare ricadute, devi prevenirla rinforzando il tuo sistema immunitario. Per fare questo niente è meglio della vitamina C naturale. Sì, sottolineiamo naturale, perché esiste anche la vitamina C sintetica, ossia realizzata in laboratorio. In realtà tra le due sostanze non c’è differenza prese di per sé perché si tratta sempre di acido L-ascorbico: quello che cambia è la matrice della vitamina. E non è una differenza di poco conto.

La vitamina C naturale a differenza di quella sintetica, è immersa in una matrice organica che viene assorbita più rapidamente e in quantità maggiori dal nostro organismo.

Per assumere la giusta quantità di vitamina C naturale giornaliera, e rinforzare così il sistema immunitario, niente è meglio del succo di Acerola Salugea.

Le bacche di Acerola, infatti, hanno una concentrazione di vitamina C ben 50 volte superiore a quella dell’arancia!

Bere il succo puro di Acerola fa sì che il tuo corpo non benefici solo della vitamina C, come accadrebbe se la assumessi in forma sintetica, ma anche di tutte quelle sostanze organiche associate alle vitamina C: molecole antiossidanti, flavonoidi, pro-vitamina A e vitamine del gruppo B.

Come distinguere la vitamina C naturale da quella sintetica? Quando acquisti un integratore all’acerola devi leggere bene l’etichetta. Ecco come puoi vedere se c’è della vitamina C naturale.

Vitamina C pura

Prova subito il succo di acerola Prima qualità Salugea, ti basta berne dai 15 ai 30 ml al giorno per 2 – 3 mesi. Tieni alla larga i malanni di stagione e vivi solo il meglio dell’atmosfera invernale. Periodo natalizio in primis!

 

Ultimo aggiornamento il: 26/03/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

Scritto da:

La Redazione
Naturopata

il 27/12/17 15.56

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 26/03/2019

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

7 benefici dei semi di lino che forse non conoscevi I semi di lino, un tempo sconosciuti, oggi un po’ meno, sono ricchissimi di acidi grassi polinsaturi...
Prova costume 2019: rimedi naturali che funzionano Non esiste donna al mondo che con l’avvicinarsi dell’estate, in procinto della prova costume, non pa...
Dieta antinfiammatoria: cosa e quanto mangiare? Scopri come ridurre l’infiammazione attraverso la giusta combinazione di alimenti e calorie In ques...
Infiammazione e invecchiamento: li previeni così Infiammazione e invecchiamento Qui scopriamo qual è la relazione tra infiammazione e invecchiamento...
Stress e invecchiamento cutaneo: li previeni a tavola Stress e invecchiamento: sì, vivere sotto stress aumenta la produzione di radicali liberi, che attac...
Attività fisica come potente antiaging Lo sport e l'attività fisica possono essere un potente antiaging. In questo articolo ti spieghiamo c...

Un regalo per te!

Utilizza questo codice nel nostro shop di prodotti naturali e ricevi il 10% di sconto sul tuo ordine.

BLOG05

Il codice sconto deve essere inserito nel campo "Coupon Sconto" durante la creazione dell'ordine.