Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Quale vitamina manca quando cadono i capelli?

quale vitamina manca quando cadono i capelli

Da qualche tempo a questa parte mangi sempre di corsa. Ci sono giornate così piene di impegni che a stento riesci a consumare un panino! Purtroppo, però, tutto l’organismo ne risente, e in buona parte anche i capelli che, nell’ultimo periodo, hanno iniziato a indebolirsi e a cadere più del solito.

Per avere dei capelli dall’aspetto forte e luminoso è importante seguire un’alimentazione sana, varia ed equilibrata, in grado di offrire ai follicoli piliferi tutti i nutrienti di cui hanno bisogno per far nascere e crescere i capelli. Il rischio, altrimenti, è quello di andare incontro a una caduta di capelli dovuta a una carenza nutrizionale, in particolare vitaminica.

Ma quale vitamina manca quando cadono i capelli?

Non tutte le vitamine, infatti, rivestono lo stesso ruolo nel ciclo di vita dei capelli. Né tantomeno la caduta dei capelli può dipendere solo dalla mancanza di vitamine. Anche alcuni minerali rivestono un ruolo importante per la loro crescita. Così come lo rivestono le proteine. Lo sapevi già?

Sono vitamine e nutrienti preziosi per i capelli e spesso associati a una loro caduta:

  • le vitamine del gruppo B
  • la vitamina C
  • il Ferro
  • lo Zinco
  • le proteine

Si tratta di nutrienti preziosi per i capelli perché intervengono in diverse fasi del loro sviluppo, a partire dalla loro “nascita”. Se i follicoli piliferi non ricevono una quantità sufficiente di questi nutrienti, il rischio che si corre è quello di vedere i propri capelli indebolirsi, diventare più inclini a spezzarsi e, peggio ancora, cadere.

In genere, la maggior parte delle persone riesce a introdurre una quantità sufficiente di vitamine, minerali, e proteine con un’ alimentazione sana e correttamente bilanciata. Tuttavia, in alcuni momenti della vita, può risultare opportuno introdurli con un’integrazione specifica.

Un integratore 100% naturale che apporta minerali come lo Zinco e il Ferro, vitamine del gruppo B altamente biodisponibili e amminoacidi preziosi per la formazione di cheratina è Kiomasal Salugea. Lo conosci già?

Kiomasal Salugea è diverso da altri integratori per i capelli per tre motivi fondamentali:

  1. ha una formulazione unica e innovativa, formata da un mix unico di estratti secchi titolati e brevettati altamente biodisponibili e utilizzabili (Spirulina, Bambù, Ortica, Vitamine del gruppo B, Quercetina, Ferro, Zinco, Selenio e Rame). La loro azione sinergica sostiene in modo completo il benessere dei capelli, apportando direttamente al bulbo pilifero i nutrienti di cui ha bisogno;
  2. è in flaconi di vetro scuro farmaceutico, l’unico materiale che rispetta l’ambiente e protegge il suo contenuto dagli effetti negativi della luce e del calore;
  3. è in capsule di origine vegetale e non animale come molti integratori in commercio.

Molte vitamine sono sensibili all’azione della luce e del calore e possono deteriorarsi facilmente. Ecco perché è importante fare attenzione al contenitore in cui è conservato l’integratore prima di acquistarlo.

kiomasal integratore per i capelli

Conosciamo ora un po’ meglio le vitamine e i nutrienti di cui hanno bisogno i capelli e scopriamo perché sono importanti.

Le vitamine del gruppo B

Il complesso di vitamine del gruppo B comprende otto vitamine, che sono: la tiamina o vitamina B1, la riboflavina o vitamina B2, la niacina o vitamina B3, l’acido pantotenico o vitamina B5, la piridossina o vitamina B6, la biotina o vitamina B8, l’acido folico o vitamina B9 e la vitamina B12.

Le vitamine del gruppo B intervengono nel metabolismo cellulare e nella sintesi di nuova energia da parte dell’organismo. Una carenza di vitamina B9, vitamina B12, Biotina e vitamina B2 è stata associata a una caduta dei capelli1.

La vitamina C

La vitamina C è un potentissimo antiossidante e uno dei suoi compiti, in quanto tale, è quello di proteggere le cellule dell’organismo dallo stress ossidativo prodotto dai radicali liberi.

Secondo quanto evidenziato da uno studio2 condotto dal Centro per la ricerca Cutanea della Queen Mary University di Londra, l’impatto dello stress ossidativo può risultare molto negativo per i capelli, compromettendo la capacità del cuoio capelluto di sostenere un normale rinnovamento cellulare e, di conseguenza, una normale crescita dei capelli.

I ricercatori, inoltre, hanno scoperto che nei soggetti con alopecia androgenetica, la papilla dermica del cuoio capelluto aveva livelli più alti di specie reattive all’ossigeno come i radicali liberi. Ecco perché è importante proteggere i capelli dallo stress ossidativo.

La vitamina C, inoltre, è coinvolta nella sintesi di collagene e svolge un ruolo essenziale anche per l’assorbimento intestinale del Ferro. La sua assunzione, quindi, può rivelarsi importante in tutti quei casi in cui la caduta dei capelli è legata a una carenza di Ferro.

Il Ferro

La carenza di Ferro è una condizione piuttosto comune ed è molto frequente nelle donne con perdita dei capelli. 3

Nonostante la carenza di Ferro sia tra le cause più note della caduta dei capelli e, in particolare di un tipo di caduta nota con il nome di Telogen effluvium, i meccanismi che legano carenza di Ferro e caduta di capelli sono tuttora oggetto di studio4.

Lo Zinco

Lo Zinco è un oligoelemento molto prezioso per il benessere e il coretto funzionamento dell’organismo, perché interviene in numerose reazioni cellulari.

Si tratta di un nutriente considerato essenziale, perché l’organismo non è in grado di sintetizzarlo da solo. Per questo è importante assumerlo con l’alimentazione.

Lo Zinco, inoltre, ricopre un ruolo fondamentale anche nell’attività del follicolo pilifero e una sua carenza potrebbe essere collegata alla caduta dei capelli.

Uno studio trasversale5 condotto su 115 persone con Telogen effluvium, sia acuto che cronico, ha evidenziato che circa il 96% dei soggetti che vi ha partecipato presentava una carenza di Zinco.

Un altro studio6 condotto dal Dipartimento di Dermatologia della Hallym University Kangdong Sacred Heart Hospital, a Seoul in Corea, a cui hanno partecipato 312 soggetti, ha evidenziato basse concentrazioni di Zinco ematico nei pazienti con alopecia androgenetica ed effluvio.

Le proteine

Oltre che di vitamine e minerali, i capelli hanno bisogno anche di proteine. È dalle proteine, infatti, che derivano gli amminoacidi, soprattutto quelli solforati, che servono a formare la principale proteina della fibra capillare: la cheratina.

Se l’alimentazione è carente di proteine i capelli possono subire un’alterazione e apparire sottili e soggetti a cadere7-8.

kiomasal integratore per i capelli

Bene, ora hai scoperto che l’alimentazione è davvero un fattore fondamentale per il benessere dei capelli e che oltre alla mancanza di vitamine è importante fare attenzione anche a quella di minerali e di proteine. Mi raccomando, se sospetti una carenza nutrizionale di vitamine e proteine non esitare a parlare con il tuo medico curante, che potrà indicarti delle analisi specifiche per verificarlo.

Ci vediamo al prossimo articolo!

Ultimo aggiornamento il: 09/01/2023

Scritto da:

Dott.ssa Miriana Fabbri
Biologa

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 09/01/2023

Quando i capelli iniziano a cadere? Statistiche e curiosità I capelli per te sono stati sempre motivo di orgoglio. Tuttavia, ultimamente, il loro aspetto semb...
Quando i capelli diventano bianchi? Da qualche tempo a questa parte hai notato la comparsa di alcuni capelli bianchi e la cosa ti infa...
Quando tagliare i capelli per farli crescere più velocemente Ormai lo sanno tutti. Per far crescere i capelli più velocemente è opportuno tagliarli quando c’è ...

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1 Almohanna HM, Ahmed AA, Tsatalis JP, Tosti A. The Role of Vitamins and Minerals in Hair Loss: A Review. Dermatol Ther (Heidelb). 2019 Mar;9(1):51-70. doi: 10.1007/s13555-018-0278-6. Epub 2018 Dec 13. PMID: 30547302; PMCID: PMC6380979

2 Upton JH, Hannen RF, Bahta AW, Farjo N, Farjo B, Philpott MP. Oxidative stress-associated senescence in dermal papilla cells of men with androgenetic alopecia. J Invest Dermatol. 2015 May;135(5):1244-1252. doi: 10.1038/jid.2015.28. Epub 2015 Feb 3. PMID: 25647436.

3 Almohanna HM, Ahmed AA, Tsatalis JP, Tosti A. The Role of Vitamins and Minerals in Hair Loss: A Review. Dermatol Ther (Heidelb). 2019 Mar;9(1):51-70. doi: 10.1007/s13555-018-0278-6. Epub 2018 Dec 13. PMID: 30547302; PMCID: PMC6380979

4 Park SY, Na SY, Kim JH, Cho S, Lee JH. Iron plays a certain role in patterned hair loss. J Korean Med Sci. 2013 Jun;28(6):934-8. doi: 10.3346/jkms.2013.28.6.934. Epub 2013 Jun 3. PMID: 23772161; PMCID: PMC3678013

5 Cheung EJ, Sink JR, English Iii JC. Vitamin and mineral deficiencies in patients with Telogen Effluvium: a retrospective cross-sectional study. J Drugs Dermatol. 2016;15(10):1235–1237

6 Kil MS, Kim CW, Kim SS. Analysis of serum zinc and copper concentrations in hair loss. Ann Dermatol. 2013 Nov;25(4):405-9. doi: 10.5021/ad.2013.25.4.405. Epub 2013 Nov 30. PMID: 24371385; PMCID: PMC3870206

7 Goluch-Koniuszy ZS. Nutrition of women with hair loss problem during the period of menopause. Prz Menopauzalny. 2016 Mar;15(1):56-61. doi: 10.5114/pm.2016.58776. Epub 2016 Mar 29. PMID: 27095961; PMCID: PMC4828511

8 Guo EL, Katta R. Diet and hair loss: effects of nutrient deficiency and supplement use. Dermatol Pract Concept. 2017;7(1):1. DOI: http://dx.doi.org/10.5826/dpc.0701a01