Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Cistite: come sconfiggerla

I rimedi naturali per debellare la cistite definitivamente, senza effetti collaterali.

Uno dei problemi più fastidiosi e sentiti, specie dal pubblico femminile, è quello delle cistiti.

La cistite è una infiammazione a base batterica che interessa le basse vie urinarie, vescica ed uretra, che si può presentare occasionalmente con manifestazioni acute ed improvvise oppure in maniera periodica, con successive recidive che si ripresentano costantemente nel tempo.

In entrambe i casi le cistiti rappresentano un ostacolo importante al benessere della persona, in quanto si ha la presenza di dolorosità molto forte e costante, impellenza continua alla minzione, dolori e bruciori acuti durante l’evacuazione dell’urina, possibilità di estensione della fase infettiva ai genitali esterni, rialzi febbrili e stati astenici.

La cistite è infatti un disturbo dovuto ad una infezione da parte di batteri e microrganismi che invadono vescica ed uretra, strutture che sono e devono essere di norma sterili, ed in esse si sviluppano e colonizzano tutta la mucosa interna, provocandone quindi l’infiammazione e di conseguenza tutta la sintomatologia dolorosa.

Il trattamento tipico impiegato per la risoluzione è quello dell’assunzione di antibiotici che vanno a debellare la colonizzazione batterica e ad interrompere così l’infezione. Tale trattamento, pur essendo sicuramente efficace al momento, può rappresentare specie nel lungo periodo quando siamo in presenza di cistiti ricorrenti, un fattore di ulteriore indebolimento dell’organismo umano, sia nei confronti di ulteriori infezioni batteriche e sia verso la capacità di sostegno e tono energetico della persona.

Sappiamo bene infatti che ogni volta che assumiamo antibiotici essi abbattono completamente la popolazione batterica dell’organismo in ogni sito ed organo, compresa la flora intestinale simbiotica che è fondamentale per l’attività e la funzionalità del nostro sistema immunitario.

Succede così che ad ogni infezione vescicale assumiamo antibiotici che periodicamente non fanno altro che abbattere ulteriormente la capacità di reazione autonoma dell’organismo verso i batteri patogeni, proprio quelli che generano le cistiti! Inoltre in tal modo, ad ogni trattamento antibiotico ravvicinato, il nostro organismo si debilita energeticamente portando presto la persona ad uno stato di debilitazione sistemica che la espone ad altri ed ulteriori possibili deficit del suo stato di salute e benessere.

In questo modo gli attacchi di cistite non possono far altro che tornare… sempre più spesso ed in maniera sempre più forte!

Fortunatamente è possibile ricorre a rimedi naturali che, pur essendo efficaci nei confronti delle infezioni batteriche, non hanno gli effetti debilitanti e deprimenti degli antibiotici sull’organismo.

Cranberry (Vaccinium macrocarpon): Il Mirtillo rosso americano è il rimedio naturale d’eccellenza verso le infezioni batteriche urinarie. La sua attività si esplica grazie alle molecole di proantocianidine presenti nel suo fitocomplesso che svolgono un’azione antibatterica ma senza uccidere gli organismi patogeni (e quindi anche quelli “buoni”!). Infatti queste sostanze filtrano dal flusso sanguigno nel rene e sono immesse nelle urine; a contatto con i microrganismi che sono nel tratto urinario (che dovrebbe essere sempre sterile) esse inibiscono e inattivano le sostanze adesive dei batteri patogeni che li ancorano alla mucosa vescicale e ne permettono l’infezione. Essi così non possono più aderire alle pareti del tratto urinario e vengono trascinati via dal flusso dell’urina, che dilava e libera dall’infezione ureteri, vescica e uretra. In questo modo la fase infettiva viene interrotta e soprattutto non andiamo a sterminare la flora batterica utile intestinale e così a debilitare profondamente l’organismo.

D-Mannosio: E’ un componente naturale organico ottenuto dalla cellulosa; esso possiede delle proprietà antibatteriche che si basano sugli stessi principi visti per il Cranberry. Inibisce cioè l’adesività batterica alle pareti urinarie impedendo così l’attecchimento e la colonizzazione patogena e la conseguente infezione. La cosa interessante è che il D-Mannosio possiede una specificità d’azione complementare e sinergica al Cranberry, così la loro combinazione permette di essere efficaci nei confronti di una più vasta gamma di batteri e microrganismi che possono far insorgere infezioni urinarie.

Uva Ursina (Arctostaphilos uva ursi): Questo estratto vegetale possiede proprietà verso il contrasto allo sviluppo batterico nel tratto urinario. Infatti il suo fitocomplesso è ricco di varie sostanze fra cui la principale è l’arbutina; questo attivo filtra dai glomeruli renali ed arricchisce l’urina di capacità antibatteriche e batteriostatiche. Abbiamo così un’azione di abbattimento diretto della vitalità batterica con inibizione della sua capacità di replicazione e dello sviluppo dell’infezione. Anche in questo caso l’azione battericida è limitata all’area urinaria senza andare ad interessare altri distretti.

Timo (Thymus vulgaris): Il Timo è una pianta odorosa ricca di olio essenziale (timolo) e sostanze ad azione disinfettante e battericida. La sua azione sulle infezioni urinarie si esplica con azione tossica sui batteri patogeni che possono così venir debellati permettendoci di porre termine all’infezione. Con il Timo possiamo inoltre andare a stimolare il sistema immunitario della persona, che può essere messo in grado di rispondere meglio alle successive possibili infezioni, aumentando così la resistenza e le difese organiche alle cistiti, unico reale sistema per riuscire nel tempo a diradarne le insorgenze e la virulenza.

Sanuril è un integratore fitoterapico 100% naturale, a base di questi estratti vegetali: rappresenta quindi un valido rimedio nei confronti di cistiti, uretriti, cisto-pieliti, infiammazioni genitali esterni, leucorrea.

La sua azione è validissima sia in fase acuta in cui, a dose massima giornaliera, può risolvere rapidamente la sintomatologia dolorosa e sistemica; è importante, una volta superata la fase critica acuta, continuare con l’assunzione del prodotto per circa un mese con il dosaggio minimo indicato. Stesso approccio si può seguire per le cistiti ricorrenti e recidivanti in cui può essere consigliato in linea di massima un trattamento di 3 mesi al dosaggio minimo consigliato; al termine osservare 3 – 4 settimane di interruzione e poi ripetere il ciclo.

Dr. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

Ultimo aggiornamento il: 10/06/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

BIBLIOGRAFIA

J Nutr. 2017 Dec;147(12):2282-2288. doi: 10.3945/jn.117.254961. Epub 2017 Oct 18. Cranberry Reduces the Risk of Urinary Tract Infection Recurrence in Otherwise Healthy Women: A Systematic Review and Meta-Analysis. Fu Z, Liska D, Talan D, Chung M.

Eur Rev Med Pharmacol Sci. 2016 Jul;20(13):2920-5. D-mannose: a promising support for acute urinary tract infections in women. A pilot study. Domenici L, Monti M, Bracchi C, Giorgini M, Colagiovanni V, Muzii L, Benedetti Panici P.

Scritto da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il

Tags: , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

Lavande per cistite: perché sarebbe meglio non farle Se sei donna è molto probabile che tu abbia già avuto a che fare con uno dei disturbi più odiati dal...
Cistite nell’Uomo: cause, consigli e rimedi naturali Ebbene sì, anche l’uomo può soffrire di cistite, e in alcuni casi in maniera anche frequente. Nonost...
Cistite in gravidanza: cosa fare contro le infezioni del tratto urinario Uno dei disturbi più diffuso nell'universo femminile è la cistite. Un’infezione che colpisce la vesc...
Perché la cistite viene in estate? Sembra che lo faccia apposta. Aspettiamo tutto l'anno l'arrivo della bella stagione. Prepariamo le n...
Cos’è il D-Mannosio Il D-mannosio è uno zucchero semplice che può essere impiegato come integratore. Ma non preoccuparti...
Tutte le proprietà dei semi di pompelmo Turgido, succoso, dal sapore leggermente amaro il pompelmo è un frutto ricchissimo di vitamine, mine...
eBook Gratuito
I Migliori Rimedi Naturali contro la Cistite

Vuoi riceverla gratuitamente? Scoprirai:

  • Cos’è la Cistite, sintomi e cause
  • I fattori che la favoriscono
  • Cosa mangiare e cosa evitare
  • Buone pratiche contro la cistite
  • I rimedi naturali che funzionano
A quale indirizzo mail vuoi riceverlo?

Inserisci l'indirizzo mail al quale vuoi ricevere gratuitamente l'eBook e le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali Salugea!

Controlla subito la tua casella di posta!
Fatto!