Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Come depurare il pancreas in modo naturale

Spesso del pancreas non se ne parla fino a quando non fa un ingresso in grande stile e a quel punto la situazione è solitamente seria. Molto spesso non si conosce nello specifico la sua importanza, ma si sa che se viene seguito dalla parola “tumore” o “infiammazione” la situazione può essere molto complessa e delicata. E allora perché non pensare a lui prima?

Il pancreas: cos’è e a che cosa serve

Il pancreas è una ghiandola allungata posizionata nella parte alta della cavità addominale fra stomaco e intestino tenue, nella porzione posteriore sinistra.

Questo organo è considerato una ghiandola mista perché la maggior parte del tessuto ha un’attività esocrina mentre piccole aree la hanno invece endocrina.

  • Pancreas esocrino: il 99% del volume dei pancreas si occupa di secernere enzimi digestivi direttamente nel condotto digerente a livello del duodeno. In particolare questi enzimi si occupano di frammentare lipidi, amidi, zuccheri e proteine per facilitare la digestione e l’assorbimento dei nutrienti.
  • Pancreas endocrino: rappresenta una piccola parte di tutto l’organo (Isole di Langerhans), si tratta di gruppi di cellule che secernono ormoni e li immettono nel circolo sanguigno. L’attività di queste cellule è molto importante perché producono insulina e glucagone, ormoni responsabili della regolazione dei livelli di glucosio nel sangue.

Per la medicina Ayurvedica il pancreas fa parte del 3° chakra, anche chiamato chakra del plesso solare, responsabile dei processi digestivi.

Questo chakra può squilibrarsi in difetto (o carenza) o in eccesso.

Nel primo caso le manifestazioni fisiche possono essere principalmente difficoltà di digestione e stanchezza cronica, mentre sul piano emotivo ci può essere scarsa vitalità e perdita di autostima.

Nel secondo caso si parla di eccesso perché può prevalere l’ego, una eccessiva arroganza o sicurezza, iperattività fino all’eccesso. Sul piano fisico possono verificarsi problemi come acidità di stomaco, tensioni muscolari ed ipertensione.

In medicina cinese invece appartiene all’elemento Terra, insieme a milza e stomaco. Viene considerato una centrale energetica che si occupa della gestione del sangue e del nutrimento. Anche in questa visione, una sua carenza/bassa attività di questo centro si traduce in stanchezza.

Spesso l’organismo cerca di riequilibrare la situazione richiedendo l’assunzione di zuccheri, il nostro principale carburante, ma questo non risolvere la situazione se alla base c’è una situazione di stress, preoccupazioni e continuo rimuginare, inoltre ciò lo affatica ancor di più poiché deve secernere più insulina per gestire gli zuccheri nel sangue.

Perché è importante depurare il pancreas?

Spesso si parla di depurazione del fegato e dell’intestino ma come mai il pancreas viene snobbato? Questa è davvero una bella domanda, a cui in realtà non ti so rispondere. Forse perché la cultura occidentale non è ancora arrivata a questo grado di consapevolezza comune di alcuni organi più “silenti”…

Però mantenere il pancreas in buona attività è importantissimo per la funzione digestiva, ormonale e per il tutto il metabolismo.

È fondamentale prestare attenzione a questo organo specialmente se:

  • Si hanno dipendenze, anche lievi, da tabacco1 e/o alcol
  • Vengono utilizzati farmaci in maniera prolungata
  • Si ha un’alimentazione troppo carica di grassi e zuccheri
  • Si ha tendenza alla formazione di calcoli biliari
  • C’è una situazione di obesità

Quelli elencati, infatti, sono tutti fattori di rischio2 per lo sviluppo di problematiche al pancreas.

Un ottimo momento per sostenere il pancreas è il cambio di stagione e nel periodo seguente a “stravizi” a tavola.

Come depurare il pancreas in modo naturale

Cosa puoi fare quindi per il benessere del pancreas? Ecco alcuni suggerimenti per sostenerne periodicamente la funzionalità e la depurazione in modo naturale.

Accortezze alimentari per il pancreas

Il primo passo per agevolare l’attività del pancreas è limitare il consumo di alimenti che hanno una digestione gravosa (es. cibi fritti, alimenti molto raffinati, grassi). Fondamentale anche evitare cibi con alto indice glicemico. Questi alimenti infatti provocano picchi glicemici elevati che devono essere tamponati dal pancreas con un super produzione di insulina.

Fra gli alimenti “depurativi” e di supporto per il pancreas trovi:

  • Carciofo
  • Cicoria
  • Dente di leone (Tarassaco)
  • Cavolini di bruxelles
  • Broccoli
  • Frutti di bosco (Mirtilli – More)
  • Cannella
  • Semi di lino

In linea generale, è meglio preferire frutta e verdura fresca e di stagione ed evitare farine e preparati raffinati, cibi confezionati ricchi di conservanti, dolcificanti e zuccheri semplici ad alto indice glicemico.

Se la sera ti piace coccolarti con una bevanda calda, nel tuo periodo di depurazione scegli l’infuso di piantaggine e liquirizia per favorire la digestione

Integrazione per la depurazione del pancreas

Oltre a seguire accortezze alimentari per alleggerire il carico di lavoro del tuo pancreas, puoi utilizzare anche estratti di piante specifiche per la depurazione.

Primo fra tutti il Carciofo!

Secondo la medicina orientale, la natura nelle sue diverse stagioni è in grado di fornirti i cibi più utili per quel periodo. E guarda un po’: il periodo del Carciofo è proprio la primavera (nel caso dei carciofi uniferi) e nel caso dei carciofi rifiorenti anche l’autunno (ottobre-novembre). Proprio le stagioni in cui più è indicata la depurazione.

Il Carciofo è in grado di sostenere la funzione epatica e quella digestiva e anche di favorire il normale metabolismo dei lipidi. Proprio tutto quello che serve per aiutare il pancreas nel suo lavoro quotidiano.

Uno studio3 pubblicato sul BMC complementary and alternative medicine Journal. ha evidenziato anche la potenziale azione del Carciofo e altre piante sulla modulazione di alcuni enzimi digestivi (α-amilasi, α-glucosidasi e lipasi pancreatica) che è fondamentale per il corretto equilibrio dell’assorbimento dei nutrienti. In particolare la regolazione di questi enzimi sembra rivelarsi molto utile nella gestione dell’obesità4-5.

Poi non può mancare l’Aloe vera!

Il gel e la polpa interna della foglia di Aloe vera hanno proprietà emollienti e lenitive sul sistema digerente e favoriscono le funzioni depurative dell’organismo.

Studi6-7 molto interessanti hanno rivelato che l’estratto di Aloe vera sostiene il pancreas favorendo l’equilibrio della funzione delle cellule β del pancreas (che secernono insulina) e del metabolismo lipidico.

Foglie d’olivo per una protezione antiossidante.

Le foglie di Olivo favoriscono il normale metabolismo dei carboidrati e dei lipidi. Inoltre hanno una particolare componente, l’oleuropeina, che un elevato potere antiossidante. Proprio questo composto bioattivo sembra essere protettivo, per le cellule β del pancreas, nei confronti dello stress ossidativo8.

Puoi trovare l’estratto secco titolato di Carciofo e quello di foglie di olivo all’interno dell’integratore Epasal. Oltre a questi due fantastici ingredienti sono presenti anche Cardo Mariano, Fillanto e Fumaria per sostenere contemporaneamente anche il fegato.

Epasal Salugea integratore per la depurazione del fegato

Per usufruire delle proprietà dell’Aloe vera puoi utilizzare il Succo di Aloe Vera Bio di Salugea. È puro e ottenuto dalla spremitura diretta del gel e della polpa interna delle foglie di Aloe vera di agricoltura biologica. Non ci sono né acqua, né conservanti e coloranti. Ti bastano 25 ml al giorno!

Yoga per il riequilibro del 3° Chakra e del pancreas

Un altro approccio che puoi unire ai precedenti (alimentazione e integrazione) è quello sul piano fisico e del respiro tramite specifiche posizioni (Asana) dello Yoga9-10.

Le asana che agiscono direttamente sul pancreas ed il suo equilibrio sono quelle coinvolgono maggiormente gli addominali. Ecco alcuni esempi:

Ardha Chakrasana o posizione della mezza ruota Ardha Chakrasana o posizione della mezza ruota
Pada Hastasana o posizione delle mani sotto i piedi Pada Hastasana o posizione delle mani sotto i piedi
Ardha Matsyendrasana o torsione spinale Ardha Matsyendrasana o torsione spinale
Ustrasana o posizione del cammello Ustrasana o posizione del cammello
Dhanurasana o posizione dell’arco Dhanurasana o posizione dell’arco
Halasana o posizione dell’aratro Halasana o posizione dell’aratro
Sarvangasana o candela Sarvangasana o candela
Matsyasana o posizione del pesce  Matsyasana o posizione del pesce 

(per i più esperti; puoi iniziare con versioni facilitate se sei alle prime armi )

Unendo tutti questi elementi avrai un sostegno completo per il tuo pancreas! Buona depurazione 

Epasal Salugea integratore per la depurazione del fegato

Ultimo aggiornamento il: 03/05/2023

Scritto da:

Dott.ssa Miriana Fabbri
Biologa

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 03/05/2023

Tisana depurativa all’ortica: la ricetta facile da provare Anche per te la primavera è una stagione di rinnovamento e di rinascita, sia fisica che mentale? N...
Selenio: a cosa serve e dove si trova Il Selenio è un minerale contenuto in piccole quantità in tutto l’organismo e partecipa come co-fa...
Glutatione: il legame con il fegato Il Glutatione ridotto, abbreviato GSH, è un composto proteico costituito da soli 3 aminoacidi (ciste...

Tags: , , , , ,

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1Alexandre M, et al. The emerging role of smoking in the development of pancreatitis. Pancreatology. 2011;11(5):469-74.

2Alsamarrai A, et al. Factors that affect risk for pancreatic disease in the general population: a systematic review and meta-analysis of prospective cohort studies. Clin Gastroenterol Hepatol. 2014 Oct;12(10):1635-44.

3Haguet Q, Le Joubioux F, Chavanelle V, Groult H, Schoonjans N, Langhi C, Michaux A, Otero YF, Boisseau N, Peltier SL, Sirvent P, Maugard T. Inhibitory Potential of α-Amylase, α-Glucosidase, and Pancreatic Lipase by a Formulation of Five Plant Extracts: TOTUM-63. Int J Mol Sci. 2023 Feb 11;24(4):3652. doi: 10.3390/ijms24043652. PMID: 36835060; PMCID: PMC9966338.

4Lunagariya NA, Patel NK, Jagtap SC, Bhutani KK. Inhibitors of pancreatic lipase: state of the art and clinical perspectives. EXCLI J. 2014 Aug 22;13:897-921. PMID: 26417311; PMCID: PMC4464291.

5Ben Salem M, Ben Abdallah Kolsi R, Dhouibi R, Ksouda K, Charfi S, Yaich M, Hammami S, Sahnoun Z, Zeghal KM, Jamoussi K, Affes H. Protective effects of Cynara scolymus leaves extract on metabolic disorders and oxidative stress in alloxan-diabetic rats. BMC Complement Altern Med. 2017 Jun 19;17(1):328. doi: 10.1186/s12906-017-1835-8. PMID: 28629341; PMCID: PMC5477270.

6Noor A, Gunasekaran S, Vijayalakshmi MA. Improvement of Insulin Secretion and Pancreatic β-cell Function in Streptozotocin-induced Diabetic Rats Treated with Aloe vera Extract. Pharmacognosy Res. 2017 Dec;9(Suppl 1):S99-S104. doi: 10.4103/pr.pr_75_17. PMID: 29333050; PMCID: PMC5757335.

7Deora N, Sunitha MM, Satyavani M, Harishankar N, Vijayalakshmi MA, Venkataraman K, Venkateshan V. Alleviation of diabetes mellitus through the restoration of β-cell function and lipid metabolism by Aloe vera (L.) Burm. f. extract in obesogenic WNIN/GR-Ob rats. J Ethnopharmacol. 2021 May 23;272:113921. doi: 10.1016/j.jep.2021.113921. Epub 2021 Feb 12. PMID: 33588009.

8Cumaoğlu A, Rackova L, Stefek M, Kartal M, Maechler P, Karasu C. Effects of olive leaf polyphenols against H₂O₂ toxicity in insulin secreting β-cells. Acta Biochim Pol. 2011;58(1):45-50. Epub 2011 Mar 7. PMID: 21383995.

9Malhotra V, Singh S, Tandon OP, Sharma SB. The beneficial effect of yoga in diabetes. Nepal Med Coll J. 2005 Dec;7(2):145-7.

10Aljasir B, Bryson M, Al-shehri B. Yoga Practice for the Management of Type II Diabetes Mellitus in Adults: A systematic review – eCAM 2010;7(4)399–408 doi:10.1093/ecam/nen027