Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Come dimagrire in menopausa

Niente da fare. I pantaloni che adoravi tanto non entrano più. E anche gli altri ti fissano dall’armadio con tutta l’aria di essere stretti e piccoli. E da quando sei entrata in menopausa è sempre così.

Come mai? Dopotutto la tua alimentazione non è cambiata. Eppure sembra che tutto quello che introduci decida di fermarsi su pancia, cosce e braccia.

In questo articolo parliamo di un tema molto sentito e dibattuto: come dimagrire in menopausa.

dimagrire in menopausa

In particolare chiacchiereremo di:

Perché si prende peso in menopausa?

Iniziamo a capire perché è così facile prendere peso in menopausa.

La menopausa è una fase di vita della donna in cui avvengono importanti cambiamenti sia fisici che emotivi e dipendono tutti quanti dagli ormoni.

In particolare da estrogeni e progesterone che tendono a diminuire.

Questo calo è il responsabile di tutti i fastidi più “classici” come le vampate, gli sbalzi d’umore, la secchezza della pelle e intima, i capelli fragili e anche della variazione di peso.

Esatto, gli ormoni incidono sul peso ed era quello che succedeva anche con il ciclo. Ricordi?

Per tantissime di noi, il preciclo era un momento di gonfiore, trattenimento di liquidi e nervosismo. Poi arrivavano le mestruazioni e puff, tutto sparito.

Con la menopausa non c’è più la fluttuazione ma solo il calo ormonale e gli estrogeni, in particolare, sono responsabili anche di appetito, sazietà e risposta insulinica1.

Per risposta insulinica si intende la capacità dell’organismo di riportare regolare il livello degli zuccheri nel sangue dopo aver mangiato.

In pratica è quel magico meccanismo che permette di porre rimedio anche agli sgarri più drastici.

Ecco, ora immagina cosa vuol dire avere meno estrogeni.

In pratica questo meccanismo è rallentato. Collegato a questo aspetto, un’altra causa del perché si prende peso in menopausa è proprio il metabolismo che rallenta, anche questo legato al calo ormonale.

C’è però un altro motivo, più sottile del perché si prende peso in menopausa ed è legato all’aspetto emotivo. Spesso in questa fase si è nervose, irascibili e il cibo diventa una magra (per modo di dire) soluzione.

eBook Gratuito: Menopausa e Rimedi Naturali

Fitoterapia: l’equilibrio ormonale è alla base

Capito che il calo di estrogeni e progesterone è alla base di tutti i fastidi della menopausa compreso il cambiamento fisico, vediamo cosa possiamo fare.

Sì, ci sono degli attivi naturali che puoi utilizzare per il tuo equilibrio ormonale.

Con attivi naturali intendiamo piante che hanno la capacità di mimare gli effetti degli ormoni, tanto da chiamarsi fitormoni.

Per gli estrogeni abbiamo Trifoglio rosso e Kudzu. Per il progesterone la Dioscorea villosa.

È importantissimo, fondamentale, indispensabile (capito il concetto?) agire su entrambe le classi ormonali.

Se, ad esempio, ti concentrassi solo sugli estrogeni, cosa che avviene con la maggior parte degli integratori per la menopausa, avresti un beneficio iniziale, ma dopo poco i fastidi si ripresenterebbero!

Dopotutto, estrogeni e progesterone hanno regolato il tuo ciclo per tutta la vita, perché escludere quest’ultimo ora?

Inoltre devi guardare che ogni attivo sia sotto forma di estratto secco titolato, così sei certa della presenza dei principi attivi.

E se vuoi una soluzione già pronta all’uso e che consideri anche l’aspetto emotivo trovi tutto in Pausanorm Forte, l’integratore di Salugea 100% naturale che da anni accompagna migliaia di donne in questa fase.

Grazie agli attivi di Pausanorm Forte hai un apporto ormonale completo e un sostegno anche sul piano emotivo. Così puoi avere un aiuto anche in caso di fame nervosa.

Pausanorm Forte

In più è racchiuso in flaconi di vetro scuro di grado farmaceutico, così mentre fai bene al tuo corpo aiuti anche l’ambiente!

Ora entriamo ancora più nel vivo dell’argomento e scopriamo come dimagrire in menopausa secondo la Medicina Tradizionale Cinese. Un punto di vista nuovo, per molte, ma dai grandi benefici.

Come dimagrire in menopausa secondo la MTC

Arrivata a questo punto, probabilmente, ti aspettavi la classica tabellina che indicava cosa mangiare a colazione, pranzo e cena.

Per questa volta vogliamo darti una chiave di lettura diversa ma che comunque è volta al tuo stesso scopo: dimagrire in menopausa.

Va da sé, quando parliamo di dimagrimento, che sia per vie “tradizionali” che “alternative” come in questo caso, è sempre importante affidarsi a professionisti.

In queste righe puoi trovare degli spunti utili che ti aiuteranno a mettere le prime mani in pasta.

La Medicina Tradizionale Cinese (MTC) è una medicina molto antica e profonda basata sull’equilibrio energetico e fisico di corpo e mente.

Secondo questo approccio ogni disturbo è una manifestazione di uno squilibrio e solo trattando l’organo/l’apparato nella sua interezza si può arrivare alla soluzione.

E anche il sovrappeso e il dimagrimento possono essere inquadrati in quest’ottica.

In particolare, l’accumulo di peso dipende da un’incapacità dell’organismo di trasformare/assimilare quello che mangi.

Questa incapacità è anche il motivo per cui, ad esempio, puoi accumulare peso anche mangiando poco.

Addirittura in questo caso la situazione è anche peggiore perché, secondo la MTC, le diete ipocaloriche indeboliscono energeticamente la Milza, l’organo deputato a trasformare l’Umidità degli alimenti ed evitare che appesantiscano l’organismo2.

“Milza, umidità, energia … Qui non ci capisco nulla!”

Aspetta, prometto che tra poco sarà tutto più chiaro.

La MTC classifica gli alimenti secondo la loro natura, ad esempio: calda, fredda, amara, umida …

Ogni elemento è utile ma, a seconda della fase di vita che viviamo, dobbiamo preferirne qualcuno rispetto ad altri.

Per controllare il peso in menopausa è importante evitare gli alimenti che, per loro natura, sono più “umidi e freddi”. Ad esempio: cibi grassi, farine raffinate e derivati, latte e latticini, zucchero e alimenti molto dolci3.

Inoltre ti consigliamo di ridurre (sarebbe meglio evitare del tutto) i cibi “piccanti e caldi”, in particolare spezie, alcolici e carni cotte alla griglia, che favoriscono lo sviluppo di calore e anche quelli “amari” come il caffè.

Ora, lo so che alla parola caffè, hai avuto un mezzo mancamento, ma devi sapere che caffè e menopausa non vanno per niente d’accordo.

La caffeina nel tuo organismo, si comporta come un fiammifero acceso su una tanica di benzina aperta e piena. Immaginata la scena?

Ecco, è quello che succede nel tuo organismo ad ogni tazzina ed è uno dei motivi per cui basta ridurre il caffè per sentire una drastica riduzione nell’intensità delle vampate.

Passata la rassegna dei no, vediamo cosa consiglia la medicina cinese per controllare il peso in menopausa.

Ecco una lista di alcuni alimenti utili:

  • Cereali: in particolare riso, farro, orzo e grano.
  • Carni: anatra, coniglio, pollo e tacchino.
  • Legumi: in particolare fagioli azuki, piselli.
  • Verdure (a seconda delle stagioni): in particolare alga kombu, asparagi, fagiolini, pomodori, spinaci, lattughe cotte come la scarola, cavoli, rapa rossa, tuberi e radici, zucca, patata.
  • Semi: pinoli, sesamo nero.
  • Frutta: frutti rossi, uva nera, mela, pera, fico.
  • Uova: anatra, oca, gallina
  • Pesce: tutti i pesci con le spine, vongole, cozze, seppie, polpo, calamari, totani.
  • Tisane: melissa, tiglio, biancospino, passiflora
  • di sesamo nero

    Un carrello bello ricco vero? Non ti resta che andare a fare la spesa e iniziare a cucinare ogni prelibatezza!

    eBook Menopausa e rimedi naturali

    Ultimo aggiornamento il: 24/01/2022

    Scritto da:

    Dott.ssa Cristina Bernagozzi
    Naturopata

    il

    Revisionato da:

    Dott. Stefano Censani
    Biologo e Naturopata

    il 24/01/2022

    Ansia in menopausa e rimedi naturali Senso di oppressione al petto che rende il respiro più corto. Pensieri che sono grigi come le nuvo...
    Possono tornare le mestruazioni in menopausa? Per mesi senza ciclo, pensavi di essere in menopausa e invece si è fatto vivo di nuovo. E le prime...
    Menopausa e sudorazione notturna: rimedi naturali Da quando sei in menopausa dormire serenamente è diventata un’impresa titanica? Ti capisco, svegli...

    Tags: , ,

    Lascia qui un Commento...
    e ricevi un Regalo!

    Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
    Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

    Facciamo due chiacchere?

    • Avatar

      Anna Rita

      |

      Io sono in menopausa precoce e non riesco a dimagrire cerco di limitare certe cose ma certe volte non c’è la faccio forse x prendo anche medicine prima mangiavo di tutto e riuscivo anche a perdere peso dà un paio di anni a questa parte poco e niente vorrei che il mio metabolismo ritornasse come prima cosa si può fare chi mi può aiutare

      Rispondi a Anna Rita

      • Avatar

        Dott.ssa Federica De Santi

        |

        Ciao Anna Rita,
        grazie per aver condiviso con noi la tua storia.
        La situazione che ci racconti può dipendere da tanti fattori che andrebbero analizzati nel dettaglio.
        Se hai piacere puoi prenotare una consulenza gratuita con gli esperti Salugea (Naturopati e Biologi).
        Potrai spiegarci meglio la tua situazione e insieme possiamo trovare la strada giusta per te.
        Ti riporto il link diretto della pagina dove potrai effettuare la tua prenotazione: https://salugea.com/pages/consulenza-telefonica
        Ti aspettiamo!

        Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

    • Avatar

      Annamaria

      |

      Ciao, sono Annamaria, 52 anni, in menopausa conclamata, ho preso peso, ho problemi intestinali, cambi d’umori, scarsa energia. Devo mettermi a dieta… Ma rimando. Grazie per i consigli. Proverò a comprare il prodotto consigliato da voi.

      Rispondi a Annamaria

    • Avatar

      Barbara

      |

      Io ho acquistato pausanorm forte ma ho dovuto smettere per il mal di stomaco e mal di testa, può dare questi effetti o ci riprovo?
      Grazie

      Rispondi a Barbara

      • Avatar

        Dott.ssa Miriana Fabbri

        |

        Buongiorno Barbara,

        grazie per averci scritto 🙂

        In linea generale non ci sono controindicazioni nell’assunzione di Pausanorm Forte.
        Potrebbe essere una sensibilità personale a qualche ingrediente oppure possono essere stati episodi non legati all’assunzione del prodotto.
        Se ha notato pesantezza di stomaco subito dopo averlo assunto a stomaco vuoto le consigliamo di provare ad assumerlo assieme ad un piccolo spuntino (frutta secca, yogurt ecc.).
        Le consigliamo inoltre di riprendere inizialmente solo con una capsula al giorno.

        Per qualsiasi necessità siamo a disposizione anche al numero verde 800 688 801 🙂

        Rispondi a Dott.ssa Miriana Fabbri

    • Avatar

      Lorena

      |

      Sono 9 anni che sono in menopausa io ho 60 anni ,la mia domanda è sono utili per me gli integratori che hai citato o è troppo tardi?
      Io uso dei integratori ,per esempio ,integro la vitamina d e il nac e probiotici perché l’ intestino e sempre un problema se vorrà rispondere la ringrazio in anticipo

      Rispondi a Lorena

      • Avatar

        Dott.ssa Federica De Santi

        |

        Buongiorno Lorena,

        siamo felici di informarti che non è mai troppo tardi per iniziare con Pausanorm Forte e beneficiare delle sue proprietà 🙂
        Inoltre Pausanorm Forte non va in interazione con nessuno dei prodotti citati.

        Se hai piacere tienici aggiornati!

        Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

    • Avatar

      Giovanna

      |

      Io , ho avuto un tumore ormonale di conseguenza non posso assumere ormoni . Vi chiedo è idoneo ? La menopausa mi sta creando veramente molte problematiche che sono sstate elencate ma….. a causa del mio peso sto avendo problemi

      Rispondi a Giovanna

      • Avatar

        Dott.ssa Miriana Fabbri

        |

        Buongiorno Giovanna,

        grazie per il suo commento 🙂
        Purtroppo molto spesso in questi casi non si possono assumere nemmeno fito-ormoni e Pausanorm Forte apporta sia fito-estrogeni che fito-progesterone.
        Le consigliamo dunque di parlarne con il suo oncologo o comunque con il medico che la segue da tempo.

        Per qualsiasi necessità siamo a disposizione!

        Rispondi a Dott.ssa Miriana Fabbri

    • Avatar

      Marty

      |

      Può essere utilizzato da chi è in menopausa indotta A causa di un carcinoma? Era di tipo ormonale per cui eliminato estrogeni e progesterone
      Grazie

      Rispondi a Marty

      • Avatar

        Dott.ssa Miriana Fabbri

        |

        Buongiorno Marty,

        grazie per il tuo commento 🙂
        Purtroppo molto spesso in questi casi non si possono assumere nemmeno ormoni vegetali e Pausanorm Forte contiene fito-estrogeni e fito-progesterone.
        Quindi le consigliamo di parlarne con il medico che la seguita per valutare la situazione specifica.

        Per qualsiasi necessità siamo a disposizione!

        Rispondi a Dott.ssa Miriana Fabbri

      • Avatar

        Dott.ssa Miriana Fabbri

        |

        Buongiorno Antonietta,

        grazie per il suo commento 🙂

        Le confermiamo che può tranquillamente utilizzare Pausanorm Forte, gli attivi non interferiscono con i farmaci che assume.
        Consigliamo l’assunzione di Pausanorm Forte lontano dai pasti prinicipali.

        Per qualsiasi necessità siamo a disposizione 🙂

        Rispondi a Dott.ssa Miriana Fabbri

    • Avatar

      Rosa

      |

      Buonasera. Ho 59 anni e sono in menopausa da quasi 4 anni. Ho subito l’anno scorso un’isterectomia per carcinoma ma da quando sono in menopausa sono aumentata di peso di circa 6 kg… La mia alimentazione purtroppo non è cambiata nel senso che non so proprio da dove cominciare. È possibile avere un consiglio su cosa assumere come integratore? Grazie

      Rispondi a Rosa

    • Avatar

      Doriana

      |

      Buonasera. Ho 57 anni in menopausa da 9.
      Prendo da tempo Angeliq dosaggio ormonale,ma lo vorrei smettere .
      Questo farmaco mi permette di nn avere vampate ecc.
      Ma nn riesco a perdere peso bloccato da 4 anni.
      Vorrei sapere se lo posso sostituire con il vs prodotto.
      Grazie

      Rispondi a Doriana

      • Avatar

        Dott.ssa Federica De Santi

        |

        Ciao Doriana,

        ti ringraziamo per il tuo commento e per averci raccontato la tua situazione.
        Quando parliamo di passare da un farmaco a un integratore ti consigliamo di parlarne sempre con il medico (o ginecologo in questo caso).
        Se il professionista dovesse aver bisogno di info siamo a completa disposizione 🙂

        Buona giornata!

        Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

    • Avatar

      Rosa

      |

      Sarei interessata al vostro prodotto, sono appena entrata nella menopausa e ho iniziato ad ingrassare ho le vampate in modo eccessivo e forti mal di testa, può andare bene per me, ho delle intolleranze latticini e fibre.

      Rispondi a Rosa

      • Avatar

        Dott.ssa Miriana Fabbri

        |

        Buongiorno Rosa,

        grazie per averci scritto 🙂

        Certo può assumere Pausanorm Forte due volte al giorno così:
        – una capsula a metà mattina (almeno un’ora lontano dai pasti principali)
        – una capsula a metà pomeriggio(almeno un’ora lontano dai pasti principali)
        Non contiene lattosio 🙂

        Per qualsiasi necessità siamo a disposizione anche al numero verde 800 688 801!

        Rispondi a Dott.ssa Miriana Fabbri

    • Avatar

      gabriela

      |

      Buongiorno, sono Gabriela, ho 53 anni e 2 ani fa ho avuto un tumore al seno, sono al menopausa indusa per chemio, vorrei dimagrire ma non riesco, il tumore non e stato ormonale.., poi ho la gastrite, posso prendere il vostro prodotto?grazie

      Rispondi a gabriela

      • Avatar

        Dott.ssa Miriana Fabbri

        |

        Buongiorno Gabriela,

        grazie per averci scritto 🙂

        Per quanto riguarda il sostegno del benessere dello stomaco le suggeriamo Reflugea Forte. L’assunzione consigliata è da 1 a 3 flaconcini al giorno circa mezz’ora prima dei pasti.
        In merito a Pausanorm Forte, dato che non c’era una natura di tipo ormonale non dovrebbero esserci problemi, però siccome sono situazioni molto delicate e diverse fra loro le consigliamo di chiedere prima il parere del suo medico che conosce meglio la sua situazione. Se ha il suo benestare allora può assumerlo 🙂

        Per qualsiasi necessità siamo a disposizione!

        Rispondi a Dott.ssa Miriana Fabbri

    • Avatar

      Pieranna

      |

      Buon giorno ..ho 57 anni e sono entrata in menopausa da un anno, quindi credo di essere completamente in pausa. Ho messo molti kg, sopratutto sul girovita, pancia fianchi etc.., sto utilizzando erbe x vampate, e x umore, ma con scarsi risultati. Soffro di ipotiroidismo e prendo Eutirox 75 ( già questo problema mi da crisi depressive), e di ernia iattale, e mi si formano piccole ulcere nello stomaco, che tengo sotto controllo con ESOMOPRAZOLO 40mg … chiedo se con queste problematiche posso assumere i vostri ormoni, e se possono aiutarmi.Grazie se vorrete rispondermi.

      Rispondi a Pieranna

    • Avatar

      Margherita

      |

      Io da quando sono andato in.menopausa mi sono fatta troppa grassa e non riesco a scendere ho.provato con tanti prodotti e non sono mai dimagrita

      Rispondi a Margherita

      • Avatar

        Dott.ssa Federica De Santi

        |

        Ciao Margherita,

        e l’alimentazione l’hai guardata? Quando si parla di peso forma alterato la nostra prima attenzione deve andare a ciò che mangiamo.
        In particolare in menopausa è importante farsi seguire da un nutrizionista che elabori per te un’alimentazione sulla base delle tue esigenze.
        Una volta sistemata questa parte puoi iniziare con gli integratori. Per questa esigenze noi abbiamo Dimasal.

        Dimasal contiene un mix di estratti vegetali specifici per controllare il peso forma, il metabolismo e snellire la figura.

        Per qualsiasi necessità siamo a tua disposizione!

        Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

    • Avatar

      Tiziana

      |

      Salve io ho una patalogia per cui non posso assumere prodotti che contengono ormoni che possono causare trombosi, (già avuta in gravidanza La mia patologia è mutazione genetica ). Posso assumere il vostro prodotto? Grazie

      Rispondi a Tiziana

      • Avatar

        Dott.ssa Federica De Santi

        |

        Buongiorno Tiziana,

        In questo caso ti sconsigliamo Pausanorm Forte perché contiene delle piante ad effetto fitoestrogenico e fitoprogestinico.
        Eventualmente la sua assunzione deve essere seguita dal tuo medico curante.

        Per qualsiasi necessità siamo a tua disposizione!

        Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

    • Avatar

      Miriam

      |

      Buongiorno mi chiamo Miriam ho 48 anni, un anno e mezzo fa ho subito un’isterectomia per un tumore all’utero con conservazione di un ovaio e mezzo. Purtroppo ho messo su quasi 10 kg che non riesco a togliere ho provato diete su diete ma non è servito. Il gonfiore, la ritenzione vincono ancora. Potete aiutarmi.

      Rispondi a Miriam

    • Avatar

      Alessandra Pistagni

      |

      Salxe, i miei esami ormonali congeaano che sono in menopausa, anche l’assenza del ciclo mestruale è di 9 mesi….in questo periodo ho preso peso in particolare ho grasso all’addome e ritenzione idrica alle gambe. Vorrei perdere peso, ho già acquistato
      Biodnel. Cosa mi consigliate Pusaform o altro. Grazie mille

      Rispondi a Alessandra Pistagni

      • Avatar

        Dott.ssa Federica De Santi

        |

        Ciao Alessandra,

        Per prima cosa ti consigliamo di farti seguire a livello alimentare da un nutrizionista che può elaborare un’alimentazione specifica sulle tue esigenze.
        Fatto questo possiamo affiancare l’integrazione. Biosnel Formula Potenziata va benissimo. Puoi affiancarlo a Pausanorm Forte per agire sui fastidi della menopausa (qualora ci fossero) e Dimasal per un’azione più marcata sul peso forma.

        Per qualsiasi necessità siamo a tua disposizione 🙂

        Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

    • Avatar

      Giovanna

      |

      Salve sono Giovanna ho 49 anni e sono in menopausa da ottobre 2021 sono portatore di protesi acustiche ho perso l’udito a 9 anni da una banale caduta sbattendo la testa da lì ho portato protesi acustiche Co una percentuale del 70 % detto ciò volevo sapere se con la menopausa la sordità peggiora e durante le vampate ecc si possono avere altri disturbi come capogiri o forti rumori in testa come mi si compaiono tuttora e possibile? Ne sarei lieta di avermi risposto grazie

      Rispondi a Giovanna

      • Avatar

        Dott.ssa Federica De Santi

        |

        Buongiorno Giovanna,

        È difficile per noi darle una risposta a distanza.
        Comunque in linea di massima sono possibili, dato che la menopausa è una fase fisiologica di invecchiamento e di variazioni ormonali, in cui quindi vari disturbi già presenti possono essere esaltati.

        Le consigliamo un controllo pressorio per sicurezza e valutare l’integrazione con Pausanorm Forte.
        Per qualsiasi necessità siamo a sua disposizione!

        Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

    • Avatar

      Maria Concetta

      |

      Ho 47 anni sono in menopausa da 4…le caldane un po per il momento sembrano meno…ma sono gonfia.

      O grossa…io prendo anche se in piccola dose degli ansiolitici…a causa di vertigini….questi li posso prendere??? Che beneficio possono darmi? Grazie

      Rispondi a Maria Concetta

      • Avatar

        Dott.ssa Miriana Fabbri

        |

        Buongiorno Maria Concetta,

        Pausanorm Forte contiene estratti di Trifoglio Rosso, Kudzu, Dioscorea villosa, Verbena e Angelica Sinensis. Queste piante sono utili per contrastare i fastidi della menopausa perché apportano sia fito-estrogeni che fitoprogestinici e in particolare Verbena e Angelica Sinensis sostengono la serenità emotiva e la distensione.
        In linea generale non presenta controindicazioni, dato che assume farmaci quotidianamente le consigliamo di chiedere l’approvazione del medico per la compatibilità fra i dosaggi.
        Inoltre se il suo desiderio è controllare il peso, l’integratore più adatto nella nostra linea si chiama Dimasal

        Può tranquillamente prenotare una consulenza gratuita qui https://salugea.com/pages/consulenza-telefonica per analizzare meglio le sue esigenze.
        Per qualsiasi necessità siamo a disposizione 🙂

        Rispondi a Dott.ssa Miriana Fabbri

    • Avatar

      Maria

      |

      Io sono andata in menopausa molto presto 40 anni e da quando sono in menopausa ho un addome che non riesco a mandare giù anche se ho fatto la sliv la riduzione dello stomaco ho perso solo 20 chili ma l’addome non và giu va bene per me questo prodotto grazie

      Rispondi a Maria

      • Avatar

        Dott.ssa Miriana Fabbri

        |

        Buongiorno Maria,

        grazie per il tuo commento 🙂
        Pausanorm Forte è un integratore 100% naturale che contiene ingredienti vegetali utili per contrastare i tipici fastidi della menopausa. Lei ha altri fastidi oltre alla difficoltà nel controllare il peso? Da quanto tempo è in menopausa?
        Se la menopausa è ormai stabile, l’integratore più indicato per il controllo del peso è Dimasal a base di estratti vegetali specifici, tra cui anche 3 brevettati.
        Per analizzare meglio la situazione e darle i migliori consigli le consiglio di prenotare una consulenza gratuita qui https://salugea.com/pages/consulenza-telefonica

        Per qualsiasi necessità siamo a disposizione! 🙂

        Rispondi a Dott.ssa Miriana Fabbri

    • Avatar

      Roberta

      |

      Salve, ho 46 anni e sono in pre-menopausa (ciclo ancora presente, ma irregolare) con riduzione degli estrogeni. Ho avuto problemi con gli ormoni sintetici, posso usare il vostro prodotto?

      Rispondi a Roberta

      • Avatar

        Dott.ssa Miriana Fabbri

        |

        Buongiorno Roberta,

        grazie per il suo commento 🙂

        Ha avuto problemi tali per cui le è stato detto che non può assumere né ormoni sintetici né di tipo naturale?
        Se la/il sua/o ginecologa/o ritiene che possa assumere prodotti naturali che apportano fito-ormoni allora può scegliere Pausanorm Forte che è l’integratore specifico, della nostra linea, per contrastare i fastidi della menopausa.
        È a base di Trifoglio Rosso, Kudzu, Dioscorea villosa, Angelica sinensis e Verbena.

        Dato che è ancora in premenopausa le consigliamo di iniziare con una capsula al giorno per una decina di giorni; se dopo questo primo periodo si sente bene può continuare con questo dosaggio, altrimenti può aumentare a due capsule al giorno.
        Se il flusso mestruale dovesse tornare, sospenda l’assunzione del prodotto nei giorni di ciclo e riprenda una volta terminato.

        Per qualsiasi necessità siamo a disposizione anche al numero verde 800 688 801 🙂

        Rispondi a Dott.ssa Miriana Fabbri

    • Avatar

      Cornelia

      |

      Buongiorno mi chiamo Cornelia 58 ani da ani sono in menopausa nu riesco a dimagrire o prezzo 10 kg e nu se ne vanno facio la fame sono molto delusa o fatto tante diete ma nu a funzionato niente cosa devo fare

      Rispondi a Cornelia

    • Avatar

      Cornelia

      |

      Buonasera sono in menopausa da ani purtroppo o prezzo tanti kg sono sempre a dieta mangio niente nu o problemai di salute prendo solo Eutirox da 50 sono molto amareggiato che nu riesco asendere di pezzo aiutatemi

      Rispondi a Cornelia

    • Avatar

      Annalisa fogliani

      |

      Buona sera ho 48 anni e seguo terapia ormonale sostitutiva Activelle ho preso 6 kg e non vanno più via anche non mangiando e facendo sport seguo una buona alimentazione da nutrizionista consigliata e molta ritenzione idrica con edema linfatico , potrebbe essere d’aiuto

      Rispondi a Annalisa fogliani

      • Avatar

        Dott.ssa Federica De Santi

        |

        Ciao Annalisa,

        grazie per averci scritto.
        Il momento che stai attraversando è molto particolare.
        L’integratore è adatto alla situazione che descrivi e ti consigliamo anche di sentire il parere del medico e nutrizionista per sapere se può esserti d’aiuto.

        Se i professionisti dovessero aver bisogno di più info siamo a disposizione 🙂

        Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

    • Avatar

      Laura

      |

      Buonasera ho iniziato ad avere delle irregolarità nel ciclo mi anticipava anche di 15 giorni, allora la mia ginecologa mi ha suggerito un aspirale medicata con progesterone a lento rilascio. Già dal mese successivo ho iniziato a gonfiarmi e trattenere liquidi. Poi anche stando a dieta non riesco a scendere di peso. Cosa posso fare? Non vorrei essere costretta a rimuoverla però mi scoccia tanto sta cosa.
      Grazie.

      Rispondi a Laura

      • Avatar

        Dott.ssa Federica De Santi

        |

        Ciao Laura,

        in questo caso la prima mossa è parlare con la ginecologa e spiegarle quello che stai vivendo.
        Le strade da percorrere sono diverse e solo chi conosce bene la tua situazione può aiutarti.

        Se hai piacere tienici aggiornati 🙂

        Rispondi a Dott.ssa Federica De Santi

    • Avatar

      Debora belmonte

      |

      Complimenti siete i primi che danno consigli scientifici e pratica senza voler vedere qualcosa sito molto interessante

      Rispondi a Debora belmonte

    • Avatar

      Dora

      |

      Buonasera ,ho 56 anni e sono in menopausa da 4 anni,vorrei chiedere quanto tempo ci vuole affinché facciano effetto le capsule.Grazie

      Rispondi a Dora

    Lascia un commento

    NOTE E BIBLIOGRAFIA

    1 Coyoy A, Guerra-Araiza C, Camacho-Arroyo I. Metabolism Regulation by Estrogens and Their Receptors in the Central Nervous System Before and After Menopause. Horm Metab Res. 2016 Aug;48(8):489-96. doi: 10.1055/s-0042-110320. Epub 2016 Jul 8. PMID: 27392117.

    2 Lauravannimedicinacinese.it – Obesità e sovrappeso in medicina cinese

    3 Scuolatao.com – Tesi di Tuina A.A. 2015-2016: La seconda primavera, istruzioni per l’uso – Anna Maria Mulas