Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

3 piante aromatiche da coltivare sul balcone

In molti articoli del nostro blog parliamo di alimentazione: ti abbiamo elencato i cibi migliori per contrastare la cellulite, quelli da evitare se soffri di pancia gonfia e quelli che fanno bene al cuore e alla circolazione. No, non vogliamo a tutti costi metterti a dieta, crediamo solo che la salute inizi a tavola. E la tua salute ci sta cuore.

I nostri articoli sul cibo hanno un comun denominatore: non esagerare con i condimenti. Come puoi insaporire i tuoi piatti? Con le erbe aromatiche. Qui te ne consigliamo 3 da coltivare in balcone. Avrai il tuo piccolo orto a centimetri zero.

3 piante aromatiche a portata di terrazzo

Un balcone con le erbe aromatiche è colorato, bello e profumato. Inoltre le erbe aromatiche fresche danno molto più a sapore ai tuoi piatti rispetto a quelle che compri essiccate al supermercato, e coltivarle è semplice. Vediamo insieme quali scegliere per il tuo orto verticale, quando piantarle e come prendertene cura.

Il basilico

Il basilico non può mancare nel tuo orto. Due foglie di basilico danno ai tuoi spaghetti al pomodoro quel tocco in più. Per non parlare di quanto sarà buono il tuo pesto alla genovese! “Bando alle ciance”: come e quando si pianta il basilico e di che attenzioni ha bisogno? Niente di più semplice, devi solo:

  • Sistemare in fondo a un vaso un piccolo strato di ghiaia.
  • Riempire il vaso di terriccio e concime organico.
  • Inumidire il terreno e scavare delle piccole buche profonde 3 cm e distanti l’una dall’altra circa 15 cm.
  • Posizionare nelle buche i semi di basilico.
  • Ricoprire con il terriccio senza schiacciare i semi.

Il basilico germoglierà dopo circa una settimana. L’importante è annaffiarlo tutte le mattine e mettere il vaso in una zona luminosa, ma non sotto i raggi diretti del sole. Dopo un mese il tuo basilico avrà delle foglie belle verdi e profumate. Cogli prima quelle più grandi, in modo da rinvigorire la pianta. I mesi migliori per piantare il basilico? Marzo, aprile, maggio e giugno. In cucina usa sempre il basilico a crudo e spezzettalo con le mani, non con il coltello.

Questa pianta, oltre a essere super profumata, ha tanti effetti benefici: le sue foglie sono ricche di fibre, aminoacidi, sali minerali e vitamine. Tutte sostanze che fanno benissimo al tuo corpo perché contrastano la formazione dei radicali liberi e stimolano l’intestino pigro. Con le foglie essiccate di basilico puoi anche preparare degli ottimi infusi digestivi.

Il rosmarino

La seconda pianta aromatica immancabile in balcone è il rosmarino. Le tue zuppe e gli arrosti saranno molto più saporiti. Questa pianta, inoltre, è molto resistente e non ha bisogno di particolari cure. Per coltivare il rosmarino in balcone devi solo:

  • Sistemare in fondo a un vaso un piccolo strato di ghiaia.
  • Riempire il vaso di terriccio e concime organico.
  • Inumidire il terreno e piantare una talea (rametto) di rosmarino.
  • Il primo mese devi annaffiare la pianta tutti i giorni.
  • Dopo il primo mese puoi annaffiare il rosmarino due o tre volte a settimana.

Il rosmarino cresce con rapidità, per questo dopo qualche mese dovrai travasarlo in un vaso più grande. Dato che può raggiungere i due metri di altezza, ti consigliamo di potarlo spesso, tagliando i rami più lunghi. L’altezza ideale, per un vaso in balcone, è di 50 cm. Il periodo migliore per piantare il rosmarino è la primavera, e ricorda che la pianta ama i raggi del sole. Il rosmarino non solo dà un tocco in più ai tuoi piatti, ha anche tanti effetti benefici. Le sue foglie sono una piccola miniera di flavonoidi, vitamina C e olio essenziale di canfora ed eucalipto. Ecco perché ha un aroma così intenso! Il rosmarino ha proprietà digestive, diuretiche, combatte tosse e raffreddore ed è un potente antistress naturale. Hai mai assaggiato una tisana al rosmarino? È buonissima.

Prezzemolo*

Questa pianta puoi davvero metterla in ogni piatto, non a caso si dice “sei come il prezzemolo”. Per coltivare il prezzemolo in balcone devi:

  • Mettere i semi in una ciotola d’acqua e lasciarli in ammollo per una notte, così germoglieranno più in fretta.
  • Scegliere un vaso profondo almeno 30 cm, perché il prezzemolo ha delle lunghe radici.
  • Sistemare in fondo al vaso un piccolo strato di ghiaia.
  • Riempire il vaso di terriccio e concime organico.
  • Inumidire il terreno e spargere i semi a 10 cm di distanza l’uno dall’altro.
  • Ricoprire i semi con 2 cm di terriccio.
  • Tenere sempre il terreno umido e il vaso in penombra.

Se segui queste semplici regole, dopo circa un mese vedrai spuntare le prime foglioline. Qualche altro consiglio utile: semina il prezzemolo in primavera, togli i fiori per far crescere le foglie e ricorda che la pianta non sopporta gli sbalzi termici. Quindi, quando la temperatura scende sotto lo zero o supera i 35 gradi, copri la pianta con un telo di cotone.

Il prezzemolo ha effetti benefici? Certo! Pensa che 25 g di prezzemolo contengono la stessa vitamina C di una piccola arancia. Inoltre è ricco di calcio, magnesio, ferro e fibre. Una tisana al prezzemolo è un efficace rimedio naturale in caso di ritenzione idrica, disturbi intestinali e problemi di digestione. Puoi usare la tisana al prezzemolo anche come impacco per i capelli, li farà diventare più lucenti! Le sue foglie sminuzzate, inoltre, sono un composto perfetto per alleviare il bruciore delle punture di insetti.

Ti abbiamo convinto a coltivare il tuo orto verticale in balcone? Vedrai non te ne pentirai, ne guadagnerà la tua cucina e la tua salute.

*Consumare il prezzemolo con moderazione in caso di gravidanza o diabete.

Ultimo aggiornamento il: 10/12/2018

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

Scritto da:

La Redazione
Naturopata

il 03/02/17 15.45

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 13/06/2018

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Come aumentare le difese immunitarie Di raffreddori e colpi di tosse non ne puoi più. Nelle ultime settimane i fazzoletti da naso sono il...
Vivere più sani: tutto quello che c’è da sapere per spegnere le famose 100 candeline! Hai mai sentito parlare del triangolo della salute? È l’immagine che si usa per descrivere la vita p...
5 rimedi naturali contro mal di gola e afonia Di solito va così: all’inizio fatichi a deglutire, piano piano la voce si abbassa e poi una mattina ...
Previeni sovrappeso ed obesità con i Polifenoli Tendi al sovrappeso e all’obesità? Oppure sei semplicemente goloso e ci tieni alla linea? Scopri com...
Recupero muscolare post allenamento Ogni volta che ti alleni è sempre la stessa storia. Sei soddisfatto di stesso, il tuo umore è alle s...
Ricetta Salmone e Broccoli al vapore Un piatto antiossidante, gustoso e leggero! Sappiamo che la nostra alimentazione quotidiana è il ve...