Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Cambio di stagione: sintomi e rimedi

In cerca di rimedi naturali per contrastare i sintomi del cambio di stagione? Ottimo! In questo articolo scoprirai quali sono i rimedi naturali più efficaci per affrontare il cambio di stagione e contrastare quelli che sono i suoi segnali più comuni tra cui: stanchezza, mancanza di concentrazione, lingua impastata, digestione lenta e difficile, insonnia e risvegli notturni, mal di testa e vertigini.

cambio di stagione

Come esperti di rimedi naturali sappiamo bene quali sono le tecniche e i rimedi per sostenere l’organismo durante il cambio di stagione e ti assicuriamo che se ti impegnerai a seguire i nostri consigli con un po’ di costanza, riconquisterai energia e vitalità in men che non si dica!

Ecco gli argomenti che avrai modo di approfondire con la lettura di questo articolo:

I ritmi di vita a cui sottoponiamo l’organismo possono mettere a dura prova la sua resistenza e favorire un accumulo di stress e tossine. Ecco perché, se non l’hai ancora fatto, ti suggeriamo di scaricare il nostro e-book dedicato alla depurazione. Si tratta di una guida completa sulle migliori tecniche e rimedi per depurare l’organismo in profondità. La guida è gratuita e la puoi ottenere subito.

Bene, ora che anche tu hai la tua guida sulla depurazione possiamo riprendere l’articolo. Buona lettura!

Scarica l’eBook gratuito: Energia e Vitalità (pdf)

I sintomi più frequenti legati al cambio di stagione

Sembra quasi un controsenso: nel momento esatto in cui con l’arrivo della primavera tutta la natura si risveglia, noi ci sentiamo stanchi e senza energia. Alzarsi dal letto è un’impresa, così come lo è riuscire ad addormentarsi senza problemi e, soprattutto, senza continui risvegli.

Per non parlare della fatica che fanno stomaco e intestino a digerire i pasti! Nemmeno mangiassi sassi!

Con l’arrivo della primavera tutti i ritmi fisiologici dell’organismo sembrano rallentati.

Avere dei cali di energia in primavera è un fenomeno molto comune. La causa, nella maggior parte dei casi, è da ricercare nella fatica fatta dal sistema immunitario durante i mesi invernali, impegnato in prima linea nella battaglia contro i virus stagionali.

Inoltre, le giornate in primavera tornano a essere più lunghe e questo richiede un periodo di adattamento da parte dell’organismo.

Episodi di insonnia e difficoltà di addormentamento, invece, trovano la loro spiegazione in un’alterazione della secrezione di melatonina da parte dell’organismo, che deve nuovamente sincronizzare i suoi ritmi a quelli della natura.

Questa fase di adattamento può durare qualche settimana, durante le quali è possibile favorire il sonno con l’aiuto di piante dotate di proprietà calmanti e rilassanti, come trovi nell’integratore per dormire bene Serena Notte Salugea, tra cui: Valeriana, Escolzia, Luppolo e Tiglio.

Noi ti sconsigliamo, invece, di ricorrere alla melatonina come fanno in molti di fronte alle prime difficoltà di addormentamento. La melatonina è un ormone e in quanto tale va assunto con moderazione e solo in caso di effettiva necessità (in questo articolo parliamo delle controindicazioni e degli effetti collaterali della melatonina).

In più, se abitui l’organismo riceverlo dall’esterno rischi di mettere in stand-by la sua produzione endogena. Il risultato? Aumentare ancora di più le difficoltà ad addormentarsi invece di risolverle.

Se invece senti che quello di cui hai davvero bisogno non è tanto dormire, quanto una dose di energia in più, il nostro consiglio è quello di provare l’azione sinergica di rimedi naturali come la Spirulina, lo Shilajit, la Pappa reale, il Ginseng, i Semi d’Uva e il Manganese, presenti nell’innovativa formula di Energea+.

Questi rimedi naturali sono efficaci perché agiscono direttamente sulla capacità di adattamento allo stress dell’organismo. Ci forniscono una quota di energia pronta all’uso per far fronte ai numerosi impegni quotidiani, così da non cadere in uno stato di esaurimento fisico e mentale.

energizzante naturale

Gli estratti vegetali per depurare l’organismo durante il cambio di stagione

Il cambio di stagione è un momento molto impegnativo per l’organismo e l’organo che più di tutti sembra risentir di questa fase è il fegato. Ecco perché è importante depurarlo.

Per liberare il fegato dalle tossine accumulate durante l’inverno e sostenere il suo lavoro, i rimedi naturali più efficaci sono gli estratti vegetali di: Carciofo, Fillanto, Cardo Mariano, Fumaria e Foglie d’Olivo, la cui azione sinergica ti permette di agire su più livelli:

  • Migliorare il processo digestivo grazie ai principi attivi naturali del Carciofo1 che promuovono la secrezione di bile, ottimizzano la digestione dei grassi e favoriscono l’eliminazione delle tossine
  • Proteggere le cellule epatiche (quelle del fegato) dallo stress ossidativo2 e dalle tossine grazie ai principi attivi naturali presenti nel Cardo mariano
  • Sostenere la funzionalità epatica e il metabolismo dei carboidrati grazie agli attivi vegetali presenti nel Fillanto
  • Promuovere la depurazione grazie ai principi attivi vegetali della Fumaria
  • Favorire il metabolismo e sostenere la circolazione sanguigna grazie agli estratti delle foglie di Olivo

In più, se vuoi disintossicare in modo completo il tuo organismo puoi aggiungere un misurino di Succo di Aloe puro e Bio, ogni mattina prima di colazione per qualche settimana.

Il succo di Aloe è un concentrato di nutrienti preziosi per il benessere dell’organismo e la sua azione depurativa e antiossidante ti permetterà di depurare il tuo organismo in modo completo ed efficace non appena arriva il cambio di stagione.

Lo stile di vita da seguire durante il cambio di stagione

Per superare al meglio il cambio di stagione è importante seguire uno stile di vita sano ed equilibrato e limitare gli eccessi.

Ogni volta che serve, prenditi il tempo necessario per riposarti, così da dare il tempo al tuo organismo di adattarsi ai nuovi ritmi stagionali.

Approfitta delle belle giornate per fare delle passeggiate all’aria aperta.

Consuma ogni giorno una quantità sufficiente di frutta e verdura. Meglio se fresche e di stagione perché più ricche di vitamine, antiossidanti e sali minerali. Limita, invece, il consumo di alimenti ricchi di grassi saturi e di zuccheri semplici perché rischi di appesantire l’organismo e la digestione.

E, soprattutto, allontana le fonti di stress e circondati solo di cose e di persone che ti fanno stare bene!

Spero che la lettura di questo articolo ti abbia fornito qualche utile suggerimento per affrontare il cambio stagione. Ricorda che se hai dubbi o curiosità puoi scriverci nei commenti!

Ultimo aggiornamento il: 21/09/2022

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 21/09/2022

Piante ad effetto calmante naturale per il nervosismo L’espressione “nervi a fior di pelle” potresti averla inventata tu. Ormai basta un niente per fart...
Qual è il miglior integratore energizzante preallenamento? In cerca di un integratore per ottimizzare le tue prestazioni sportive ed evitare cali di energia du...
Qual è il miglior prodotto energizzante per studiare? Che tu sia uno studente universitario il cui tempo è scandito dalle sessioni d’esame oppure uno stud...

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Facciamo due chiacchere?

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1 Ben Salem M, Affes H, Ksouda K, Dhouibi R, Sahnoun Z, Hammami S, Zeghal KM. Pharmacological Studies of Artichoke Leaf Extract and Their Health Benefits. Plant Foods Hum Nutr. 2015 Dec;70(4):441-53. doi: 10.1007/s11130-015-0503-8. PMID: 26310198.

2 Karimi G, Vahabzadeh M, Lari P, Rashedinia M, Moshiri M. “Silymarin”, a promising pharmacological agent for treatment of diseases. Iran J Basic Med Sci. 2011 Jul;14(4):308-17. PMID: 23492971; PMCID: PMC3586829.