Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Camomilla per dormire: funziona solo se…

Quanti di voi si preparano una camomilla prima di andare a dormire per favorire il riposo? È una delle abitudini più radicate e in ogni famiglia c’è o c’è stata la nonna che ci preparava una calda camomilla prima di andare a letto.

E ancora oggi, quando le temperature si abbassano e scende la sera, siamo soliti prepararci una camomilla dopo cena o prima di coricarci.

La camomilla è riconosciuta come uno dei rimedi più utilizzati per dormire, certamente il più diffuso che non manca mai nelle nostre case. Quello che ci è sempre stato detto è: una calda camomilla per dormire è il rimedio ideale. Non ha controindicazioni e stimola il sonno. Ma è davvero così?

Clicca qui per scaricare l’eBook gratuito sui rimedi naturali per dormire bene

La verità sulla camomilla: serve per dormire?

La camomilla è una delle piante più diffuse, cresce spontaneamente in tutta Italia e viene coltivata da moltissimo tempo. Raccolta ed essiccata, ne vengono utilizzati i fiori. Quali sono gli effetti della camomilla? È davvero efficace per dormire?

In realtà, quello che non sappiamo e che non ci viene detto, è che preparare una camomilla e berla prima di andare a letto, non è l’affare più semplice del mondo. O meglio, bisogna sapere come prepararla per ottenere l’effetto desiderato.

Chi assume camomilla per dormire, lo fa per incentivare il sonno, per migliorarlo e per indurre un rilassamento maggiore. Ecco allora che sapere come prepararla fa la differenza! La camomilla è per eccellenza la pianta che rilassa, ma in che modo? A seconda di come viene preparata, darà un risultato piuttosto che un altro.

Come preparare una camomilla per dormire

A questo punto ci si chiederà: e cosa devo fare per preparare una camomilla? Non basta far bollire l’acqua e mettere in infusione la bustina di camomilla? No, non basta ed è presto detto il perché. La camomilla, come molti altri rimedi naturali, possiede proprietà curative specifiche ed è necessario sapere come usarle.

Per prima cosa, l’acqua per l’infusione dev’essere portata ad ebollizione. Quando l’acqua bolle non va versata direttamente sulla camomilla (sfusa o in bustina) ma il contrario. Prima si mette l’acqua e poi si immerge la camomilla.

L’aspetto più importante riguarda però i tempi di infusione. La camomilla utilizzata per dormire non deve superare i due-tre minuti di infusione! Dopo tale tempo, la camomilla inizia a rilasciare un eccesso di sostanze che producono un effetto contrario a quello che si vuole ottenere, ovvero eccitante! Ecco perché i tempi di infusione sono la chiave per preparare una buona camomilla per dormire sogni tranquilli.

Immergere la camomilla in acqua bollente, mescolare e lasciarla riposare per circa due-tre minuti, non di più, poi filtrare immediatamente e bere la bevanda ancora calda. Ci possiamo aggiungere anche uno schizzo di succo di limone fresco per rendere il tutto ancora più gradevole.

Come scegliere una buona camomilla per dormire

Anche l’utilizzo della materia prima è importante, al pari del tempo di infusione. Le parti con maggior principio attivo sono i fiori e una buona camomilla, dev’essere preparata soprattutto con questi.

Inoltre è meglio scegliere camomilla sfusa e non in bustina: questo perché in bustina non è sempre garantito trovare le parti migliori della pianta in alta concentrazione, mentre sfusa è possibile verificare la qualità della materia prima. In condizioni ottimali si devono vedere i capolini completi della pianta. 

Quando l’infuso di camomilla non basta

Niente dolce nanna con la camomilla? In questo articolo trovi alcuni suggerimenti e metodi per prendere sonno. Da evitare la melatonina, in questo articolo ti spieghiamo perchè.

Devi inoltre sapere che ci sono altre piante molto efficaci per migliorare la qualità e la durata del riposo notturno. Gli estratti secchi titolati di Valeriana, Escolzia, Luppolo e Tiglio sono gli ingredienti dell’integratore alimentare 100% naturale Serena Notte Salugea: favoriscono il rilassamento e inducono al sonno profondo: dolce notte garantita! 🙂

E-book Salugea I segreti di un riposo perfetto

Ultimo aggiornamento il: 10/06/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

Scritto da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 30/09/16 17.52

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Dormire senza cuscino è una buona idea? C’è chi preferisce dormire senza cuscino e chi invece del cuscino non ne può proprio fare a meno. Ad...
Insonnia in gravidanza Tra poco diventerai mamma, quando hai scoperto la notizia quasi non riuscivi a crederci, ma è propri...
Come riuscire a dormire bene la notte Riposa meglio allontanando ansia e stress in modo naturale I ritmi di oggi sono molto frenetici per...
Dormire poco fa male? Vediamo cosa succede al nostro fisico se non si dorme Sono le 9. Hai iniziato a lavorare da poco ma già pensi a quando andare a prendere il caffè, il terz...
Insonnia in menopausa: rimedi naturali per dormire bene la notte Un'altra faticosa giornata di lavoro è finita. Tuo marito dorme già da un po' sdraiato sul divano (b...
Valeriana: ha controindicazioni ed effetti collaterali? La valeriana è una pianta officinale che viene utilizzata per le sue spiccate proprietà sedative, ca...
eBook Gratuito
Guida al Riposo Perfetto

Vuoi riceverlo gratuitamente nella tua casella e-mail? Scoprirai:

  • Cosa succede quando dormiamo?
  • REM o non REM
  • Disturbi del sonno: cause e conseguenze
  • Rimedi naturali per un buon riposo
  • Le 10 buone abitudini per fare sogni d’oro
A quale indirizzo mail vuoi riceverlo?

Inserisci l'indirizzo mail al quale vuoi ricevere gratuitamente l'eBook e le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali Salugea!

Controlla subito la tua casella di posta!
Fatto!