Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Piante ad effetto calmante naturale per il nervosismo

calmante naturale per nervosismo

L’espressione “nervi a fior di pelle” potresti averla inventata tu. Ormai basta un niente per farti scattare e non sopporti più determinate situazioni.

Tutto questo ha portato il tuo nervosismo alle stelle e ora stai cercando se esistono delle piante naturali ad effetto calmante per gestirlo al meglio.

Bene, per adesso puoi placare i nervi. Sei nell’articolo giusto. Nella nostra chiacchierata, parleremo di:

Nervosismo, ansia e stress: sono la stessa cosa?

Che ansia che ho”, “Sono stressatissimo”, “Ho un nervoso che potrei…”. Alzi la mano chi, almeno una volta nella vita, ha pronunciato una di queste frasi.

Se fossimo in teatro davanti a centinaia di persone, penso proprio che vedremmo tantissime mani alzate.

Tuttavia, il più delle volte sono frasi dette a sproposito.

Di fatti, usiamo i termini ansia, stress e nervosismo come se fossero sinonimi ma in realtà non lo sono. O meglio, stress e nervosismo possono avere diversi aspetti in comune ma l’ansia è tutta un’altra cosa.

Come riconoscere ansia, stress e nervosismo

Vediamo velocemente cosa contraddistingue i tre compagni dei nervi a fior di pelle.

Nervosismo e stress

Come abbiamo detto, nervosismo e stress sono simili. Gli elementi che li definiscono sono:

  • temporalità;
  • fattori scatenanti;
  • emozione dominante;
  • percezione del tempo;
  • durata dello stato emotivo.

Possiamo definire un evento, o un momento, come nervoso e stressante quando: è limitato nel tempo, sappiamo bene cosa l’ha scatenato, l’emozione dominante è la preoccupazione, porta un’eccessiva attenzione al tempo presente e, in generale, scompare quando l’evento termina.

Un esempio che racchiude tutti questi aspetti? I regali di Natale!

Quante volte è successo che, arrivato il periodo delle feste, inizia il pensiero dei regali, delle cene, delle corse all’ultimo per chiudere i progetti in ufficio…

Ecco, tutte queste situazioni sono stressanti e possono aumentare il nervosismo ma una volta che arriva il giorno “x” (e soprattutto quando passa), il tuo umore torna sereno come un cielo d’estate.

Altri esempi che creano stress e nervosismo possono essere: andare dal dentista, un importante colloquio di lavoro, un esame…

Ansia

Gli stessi elementi che abbiamo usato per definire stress e nervosismo, possono essere usati per riconoscere l’ansia.

L’ansia infatti:

  • Non è limitata nel tempo.
  • I fattori scatenanti non sono ben chiari. Si tratta, in genere, di uno stato di malessere diffuso che sembra non avere né capo né coda. Pensieri e sensazioni angosciose indipendenti dall’ambiente esterno.
  • L’emozione dominante è, in generale, la paura che spesso si autoalimenta, aumentando nel tempo. Come una pallina di neve che scivolando dalla montagna diventa sempre più grande.
  • È proiettata sul futuro e considera poco il presente.
  • Lo stato emotivo va avanti per tanto tempo.

Interessante differenza vero? Concludiamo questa parte con una precisazione importante.

È molto frequente che un evento stressante o il nervosismo, se non gestito o senza fine temporale, possa sfociare nell’ansia1.

Cerca sempre di ascoltarti (nonostante sappiamo che in questi momenti è difficile) e parlane anche con il tuo medico. Vedrai che saprà consigliarti la strada migliore per te.

A cosa porta il nervosismo?

Capito cos’è il nervosismo vediamo quali sono le conseguenze più comuni dal punto di vista psico-fisico2.

  • Cuore che “galoppa” troppo veloce. In particolare: tachicardia, iperventilazione, palpitazioni, etc.
  • Stomaco sotto sopra: difficoltà a digerire, ulcere, gastriti, meteorismo, colon irritabile, etc.
  • Difficoltà a prendere sonno o sentirsi poco riposati al risveglio.
  • Difficoltà di memoria e concentrazione.

Le piante più adatte per calmare i nervi

estratti vegetali ad effetto calmante

Se fossimo in un film questa sarebbe la parte del gran finale dove, dopo un’impervia battaglia, il cattivo viene sconfitto e trionfano i buoni, grazie ai loro assi nella manica.

Per fortuna anche nella realtà hai degli assi da giocare. Solo che non sono nella manica ma… in Natura!

Ci sono, infatti, delle piante che possono aiutarti a gestire meglio il nervosismo. Vediamo quali sono e cosa dice la scienza di loro.

La Griffonia contiene il precursore della serotonina

La Griffonia è una pianta sempreverde originaria dell’Africa. La parte più importante, nel nostro caso, è il baccello in particolare i semini contenuti in esso. Sono infatti ricchi di 5-idrossitriptofano, il precursore della serotonina.

Troppi paroloni tutti insieme? Nessun problema, al di là della bio-chimica quello che è importante ricordare è che la serotonina è l’ormone del buon umore e della felicità.

Che la Griffonia favorisca buoni livelli di serotonina è stato evidenziato da diversi studi come questo3 nel quale è emerso, anche, che l’assunzione di tale pianta è utile per trattare situazioni emotive intense come ansia e stress.

La Griffonia sembra anche essere utile nelle rotture amorose!

È quello che è emerso da un altro studio4 durato sei settimane che ha coinvolto persone che, in quel momento, stavano affrontando separazioni importanti. Al termine del trattamento i soggetti hanno riportato uno stato di benessere maggiore e i ricercatori ne suggeriscono l’utilizzo nelle sofferenze emotive associate a eventi importanti.

Biancospino, la pianta del cuore

Dopo la pianta del sorriso, arriva quella del cuore! Il Biancospino è un arbusto molto diffuso nel bel Paese. E oltre al suo aspetto decorativo è la pianta d’eccellenza per proteggere cuore e circolazione.

In questo studio5 i ricercatori hanno evidenziato che il Biancospino è un ottimo alleato del cuore in quanto favorisce il flusso sanguigno e l’attività cardiaca ed è un ottimo antiossidante.

Il Giuggiolo per la distensione mentale

Sì proprio loro, le amatissime giuggiole. Quelle che nel periodo di settembre fanno letteralmente impazzire tantissime persone.

Sai che oltre alla bontà c’è un altro motivo per cui il giuggiolo è amico del buon umore? I semi del Giuggiolo, infatti, favoriscono distensione e benessere mentale. Sarà da questo che deriva il detto: “Essere in brodo di giuggiole?”

La Melissa favorisce il rilassamento

Forse tra tutte le piante che abbiamo detto finora è quella che conosci meglio. La Melissa è utile in campo emotivo perché favorisce rilassamento, benessere mentale e tono dell’umore. Meglio di così?

In questo studio6 i ricercatori hanno analizzato l’utilizzo della Melissa in casi di stress e difficoltà a dormire. Alla fine della sperimentazione il 95% dei soggetti ha avuto effetti benefici.

Dove trovare queste piante ad effetto calmante naturale

Griffonia, Biancospino, Giuggiolo e Melissa sono i fantastici cinque di Rilassa Mente.

Rilassa Mente è un integratore 100% naturale che racchiude una formula unica per il benessere mentale, il tono dell’umore e la tranquillità interiore. Il tutto senza dare sonnolenza durante il giorno.

Integratore rilassante contro lo stress

In più è in flaconi di vetro scuro di grado farmaceutico e non in plastica o blister. Così anche l’ambiente sorride e si rilassa.

Tecniche quotidiane di gestione del nervosismo

Prima di salutarci vediamo delle tecniche semplici e veloci per gestire al meglio il nervosismo quotidiano.

Se nel corso della lettura ti sei rivisto nella descrizione dell’ansia ti consigliamo di leggere questo articolo su come gestire l’ansia in modo naturale.

Attività fisica e volontariato

All’apparenza sembra che parliamo 2 aspetti diversi come il giorno e la notte. In realtà queste due attività hanno diverse cose in comune, una fra tutte è il prendersi cura…

Nel caso dell’attività fisica di sé stessi. Nel caso del volontariato di qualcun altro.

È quello che consiglia National Health Service nel suo articolo “10 consigli antistress”7.

Respirare

Respirare è il primo gesto che facciamo quando veniamo al mondo. E sai che è uno dei più importanti per gestire il nervosismo?

Quando senti che il nervosismo prende il sopravvento, fai respiri lunghi, lenti e profondi (cerca di respirare con la pancia e non col petto). Mentre espiri immagina di far uscire i pensieri negativi e incamerare energia positiva.

Puoi dare un colore all’energia che esce e uno per quella che entra. Sarà più facile visualizzare l’energia che entra e quella che esce.

Il nostro viaggio fra le piante ad effetto calmante naturale per il nervosismo termina qui. Spero che ti sia stato utile. Per qualsiasi necessità puoi scriverci nei commenti!

Ultimo aggiornamento il: 07/11/2022

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 07/11/2022

Ansia e reflusso gastroesofageo: sintomi e rimedi naturali Ti sei accorto che quando attraversi periodi “difficili”, in cui l’ansia e lo stress prendono il s...
Cambio di stagione: sintomi e rimedi In cerca di rimedi naturali per contrastare i sintomi del cambio di stagione? Ottimo! In questo arti...
Stanchezza e sonnolenza: cause, differenze e rimedi naturali Se sei arrivato qui molto probabilmente avverti una sensazione di stanchezza o di sonnolenza o mag...

Tags: , , ,

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Facciamo due chiacchere?

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1 Atkinson – Hilgard’s, Introduzione alla psicologia,Cengage Learning EMEA,2011

2 Ipsico, Istituto di Psicologia e Psicoterapia Comportamentale e Cognitiva.

3 Carnevale G, Di Viesti V, Zavatti M, Zanoli P. Anxiolytic-like effect of Griffonia simplicifolia Baill. seed extract in rats. Phytomedicine. 2011 Jul 15;18(10):848-51. doi: 10.1016/j.phymed.2011.01.016. Epub 2011 Feb 25. PMID: 21353511.

4Emanuele E, Bertona M, Minoretti P, Geroldi D. An open-label trial of L-5-hydroxytryptophan in subjects with romantic stress. Neuro Endocrinol Lett. 2010;31(5):663-6. PMID: 21178946.

5 Curr Med Chem . 2018;25(37):4854-4865. doi: 10.2174/0929867323666160919095519. Phytochemical and Pharmacological Activity Profile of Crataegus oxyacantha L. (Hawthorn) – A Cardiotonic Herb Ilkay Erdogan Orhan

6 Cases J, Ibarra A, Feuillère N, Roller M, Sukkar SG. Pilot trial of Melissa officinalis L. leaf extract in the treatment of volunteers suffering from mild-to-moderate anxiety disorders and sleep disturbances. Med J Nutrition Metab. 2011 Dec;4(3):211-218. doi: 10.1007/s12349-010-0045-4. Epub 2010 Dec 17. PMID: 22207903; PMCID: PMC3230760.

7 National Health Service. 10 stress busters.