Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Capelli sottili: rimedi naturali

capelli sottili rimedi naturali

Hai notato che i tuoi capelli stanno diventando sempre più sottili e si spezzano facilmente oppure sono fini e fragili da che hai memoria? In questo articolo parleremo proprio dei rimedi naturali per i capelli sottili! Troverai consigli per tutti, e qualcosa di specifico per uomo e donna:

Capelli sottili: i rimedi per mantenerli sani e forti

I capelli sottili possono essere così dalla nascita e quindi dipendenti direttamente da un fattore genetico (ad esempio nel caso di capelli chiari) oppure diventarlo con l’età e a causa di altri fattori come l’invecchiamento fisiologico, o quello precoce dato da fumo di sigaretta, esposizione al sole, la menopausa, abitudini alimentari sbagliate, ecc.

In entrambi i casi è opportuno prestare la massima cura, perché anche se alla base c’è un fattore genetico che non si può modificare, dobbiamo tenere presente che i capelli sottili sono più sensibili agli agenti esterni, tendono più facilmente a spezzarsi e a sfibrarsi.

Per mantenere i tuoi capelli sani e forti puoi scegliere dei rimedi naturali sia a livello esterno/superficiale che a livello interno.

Il bulbo del capello infatti è una struttura viva e per poter costruire un capello robusto e forte deve avere a disposizione i giusti nutrienti e un apporto ottimale di ossigeno.

Scarica l’eBook gratuito: tutti i segreti per una chioma forte e bella (pdf)

Integratori alimentari naturali per i capelli sottili

L’alimentazione, e quindi l’apporto di nutrienti, è fondamentale per la costruzione di capelli forti e corposi.

Spesso però gli alimenti che siamo abituati ad avere nella dieta non hanno un contenuto sufficiente di nutrienti specifici per sostenere il benessere dei capelli.

Ma quali sono questi nutrienti?

  • Vitamine del gruppo B
  • Oligoelementi: Ferro, Zinco, Rame e Selenio
  • Proteine ad alto valore biologico

Lo dice anche la Società Italiana di Tricologia1-2!

Ecco perché Kiomasal Salugea contiene tutti questi nutrienti: per saperne di più, visita la pagina dedicata a questo integratore per capelli.

Vitamine del gruppo B per i capelli

Le vitamine di questo gruppo sono molto importanti per sostenere l’equilibro del metabolismo del follicolo. È molto importante introdurle con l’alimentazione e con l’integrazione poiché la flora del nostro intestino ne produce una piccolissima quota.

La vitamina B1 (tiamina) è importante per il capello perché è un attore fondamentale nel metabolismo del glucosio. Il glucosio è un nutriente principe che permette la crescita di un capello sano e forte.

La vitamina B2 (riboflavina). Anche lei interviene nei processi metabolici e in particolare nella produzione di energia. I cheratinociti (cellule che producono la cheratina) risentono tantissimo della mancanza di energia, in quanto sono cellule ad alta metabolizzazione. La carenza di questa vitamina può portare a dermatite e secchezza della cute.

La vitamina B3 (niacina) è utile per sostenere la microcircolazione del cuoio capelluto favorendo l’ottimale ossigenazione del bulbo.

La vitamina B5 (acido pantotenico) oltre a sostenere il metabolismo energetico contribuisce alla normale sintesi e al normale metabolismo della vitamina D, degli ormoni steroidei e di alcuni neurotrasmettitori (es. adrenalina e cortisolo).

La vitamina B6 è un’altra vitamina molto importante per i capelli perché, come riporta la Società Italiana di Tricologia2, da una parte sostiene il processo di formazione della cheratina e dall’altra agisce da inibitore dell’enzima che trasforma il testosterone in didrossitestosterone (DHT). L’accumulo di DHT a livello del bulbo può influenzarne fortemente l’attività!

La vitamina B7 (o anche B8/biotina) è la vitamina “per i capelli” più famosa in assoluto. Nello specifico sostiene il metabolismo di grassi e proteine e risulta molto utile per contrastare la dermatite seborroica. Se sei abituato a mangiare uova crude o alla coque e al tempo stesso stai cercando di fortificare i tuoi capelli ti consiglio di smettere e passare alle uova cotte. La proteina avidina dell’albume infatti inibisce l’assorbimento della biotina!

La vitamina B9 (acido folico) è molto importante per il benessere dei capelli perché è coinvolta nella produzione di aminoacidi e DNA, elementi fondamentali per sostenere la riproduzione cellulare degli annessi cutanei. La carenza cronica di acido folico può portare a telogen effluvium, ovvero ad una caduta dei capelli superiore alla media.

Scarica l’eBook dedicato ai Capelli: tutti i segreti per una chioma forte e bella (pdf)

Oligoelementi per capelli: Ferro, Zinco, Rame e Selenio

Il ferro è un elemento fondamentale perché entra nella costituzione dell’emoglobina, molecola che serve per trasportare l’ossigeno ed è fondamentale per le cellule del cuoio capelluto, i cheratinociti.

Anche se non si è classificati come anemici, la carenza di ferro può determinare una caduta generalizzata dei capelli chiamata Defluvio in telogen3.

La carenza di ferro può determinare una caduta generalizzata dei capelli.

La caduta non è massiccia ma è accompagnata da una involuzione del capello, ovvero diventa sempre più sottile, corto e depigmentato. Progressivamente aumenta il tempo in cui i capelli vivono nella fase di telogen (che precede la caduta) rispetto a quella di anagen (crescita).

Lo zinco, il rame e il selenio sono minerali essenziali per il benessere di pelle, capelli e unghie. Sono infatti costituenti fondamentali di numerosissime proteine e contribuiscono alla formazione della melanina.

Proteine per i capelli

Un adeguato apporto proteico è indispensabile per avere capelli belli e corposi! Le proteine costituiscono tra il 65% e il 95% della struttura del capello!

Bradfield ha pubblicato davvero tanti articoli4-5 che sottolineano la relazione fra malnutrizione e alterazione dello stato dei capelli. In particolare uno studio riportato anche da S.i.tri (Società Italiana di Tricologia) ha evidenziato, in volontari sani che seguivano una dieta aproteica, queste ripercussioni sui capelli:

  • Notevole riduzione del diametro del bulbo dopo solo 11 giorni;
  • Riduzione della melanina dopo il 14° giorno;
  • Successivamente seguiva atrofia del bulbo: bulbo non più funzionale che non è in grado di generare capelli sani;
  • Perdita delle guaine del capello (interna ed esterna), strutture fondamentali costituite da cellule fondamentali per la crescita del capello;
  • Riduzione della resistenza alla trazione e della sua elasticità: basta poco e il capello si spezza!

La cosa molto interessante che è stata notata è che queste alterazioni si sono manifestate prima che comparissero segni di carenza amminoacidica a livello degli esami del sangue.

La situazione si può ripristinare reintroducendo le proteine nella dieta.

Quante cose per mantenere il benessere dei capelli, vero??

Vuoi sapere la bella notizia? C’è un integratore che apporta tutti questi elementi così non dovrai impazzire nella ricerca e negli abbinamenti!

Si chiama Kiomasal, è 100% naturale e contiene elementi scelti ad hoc per i tuoi capelli:

  • Spirulina: per l’apporto di proteine biodisponibili! È un microrganismo di acqua dolce quindi può essere assunta da tutti perché non contiene iodio 😉
  • Vitamine del gruppo B (PANMOL®-B-COMPLEX 120): è un attivo registrato ottenuto dalla lavorazione di germogli di quinoa coltivati in un mezzo che apporta il gruppo completo di Vitamine B. Le vitamine, assorbite dunque dai germogli, sono in forma biologica organica che è altamente assimilabile dall’organismo umano.
  • Bambù: importantissima fonte di minerali, in particolare di silicio!
  • Ortica: anche lei utile per apportare micronutrienti, in particolare di sali come potassio, magnesio, calcio e manganese che sostengono la fisiologia degli annessi cutanei e il loro mantenimento dal punto di vista estetico.
  • Mango (Careflow®): anche qui abbiamo un attivo registrato sottoposto anche a studi clinici che attestano un’azione di sostegno del microcircolo capillare favorendo l’ossigenazione dei tessuti.
  • Quercetina: è ottenuta dal cappero, la pianta che ne contiene la percentuale più alta! È una molecola naturale ad altissima attività antiossidante. Inoltre, la Quercetina e il Rame (che ovviamente trovi in Kiomasal) sono in grado di mantenere il follicolo capillifero in fase di crescita (anagen) più a lungo. Questo è permesso grazie all’inibizione dell’attività di un enzima, 5-alfa-Reduttasi, che se presente in maniera eccessiva, può favorire la produzione del DHT, una forma ossidata del testosterone che porta all’alterazione e alla caduta del capello.
  • Ferro (SunActive® Fe-P80LK): anche in questo caso trovi un attivo registrato. Perché lo abbiamo scelto? Perché è ferro in una forma liposomiale di ultima generazione. In questo modo non risulta pesante a livello dello stomaco ed è quindi facile da digerire e assimilare.
  • Zinco, Selenio e Rame in forma organica.

kiomasal integratore per i capelli

Ora non ti resta che iniziare! Dì addio ai vecchi capelli sottili e spenti, benvenuti capelli forti e luminosi!

Capelli sottili negli uomini: consigli extra

capelli sottili negli uomini

Oltre ai rimedi naturali che abbiamo visto sopra (tutto parte da alimentazione e integrazione) ci sono anche altre buone abitudini per chi ha i capelli sottili da imparare e mettere in pratica.

Quindi Kiomasal alla mano e:

  • Evita di utilizzare il phon troppo caldo e troppo vicino al capello.
  • Taglia i capelli frequentemente e preferisci un taglio corto, farà più volume 😉 
  • Fai attenzione al lavaggio. Se lavi i capelli tutti i giorni scegli prodotti delicati e adatti ad un lavaggio frequente.
  • Non usare acqua troppo calda, meglio tiepida.
  • Utilizza prodotti che non contengono solfati, alcool e parabeni.
  • Utilizza una spazzola morbida in modo che i denti non graffino la cute e non spezzino i capelli.
  • Massaggia bene e con delicatezza il cuoio capelluto per attivare la circolazione.

Capelli sottili nelle donne: consigli extra

capelli sottili nelle donne

Ad ognuno il suo! Si sa le donne hanno esigenze molto diverse, allora ecco qualche consiglio anche per te!

Ecco cosa fare o non fare se hai i capelli sottili:

  • Evita trattamenti troppo “stressanti” come extension, decolorazioni, permanenti…
  • Anche per te vale la regola di non avvicinare troppo il phon e di non tenerlo troppo caldo.
  • Utilizza una spazzola morbida in modo tale che i capelli non si spezzino.
  • Utilizza oli protettivi quando ti esponi al sole.
  • Scegli la giusta “hair care”: shampoo e balsamo idonei ai capelli sottili e maschere di tanto in tanto.

Ultimo aggiornamento il: 21/09/2022

Scritto da:

Dott.ssa Miriana Fabbri
Biologa

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 21/09/2022

Quanti capelli si perdono al giorno? Lavare i capelli, o semplicemente pettinarli è diventato uno strazio. La mattina ne trovi parecchi...
Come prendersi cura dei capelli e averli belli come le indiane Se esistesse un premio per chi ha i capelli più belli questo spetterebbe senza dubbio alle popolazio...
Qual è il miglior integratore di Spirulina? Se stai navigando sul web alla ricerca del miglior integratore di Spirulina sei proprio nell’artic...

Tags: , , ,

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1 Dott. Andrea Marliani – Dieta e Capelli – Parte 4 – S.I.Tri. Società Italiana Di Tricologia

2 Dott. Andrea Marliani – L’invecchiamento della pelle e dei capelli – S.I.Tri. Società Italiana Di Tricologia

3 Malkud S. Telogen Effluvium: A Review. J Clin Diagn Res. 2015;9(9):WE01-WE3. doi:10.7860/JCDR/2015/15219.6492

4 Bradfield RB, Bailey MA, Margen S. Morphological changes in human scalp hair roots during deprivation of protein. Science. 1967 Jul 28;157(3787):438-9. doi: 10.1126/science.157.3787.438. PMID: 6028028.

5 Johnson AA, Latham MC, Roe DA. The use of changes in hair root morphology in the assessment of protein-calorie malnutrition. J Invest Dermatol. 1975 Sep;65(3):311-4. doi: 10.1111/1523-1747.ep12598372. PMID: 808575.

SunActive ® è un marchio registrato di Taiyo Kagaku Co., Ltd.

Careflow ® è un marchio di Vital Solutions GmbH, Germany