Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Trattamento sostitutivo naturale in menopausa: esiste?

terapia sostitutiva naturale in menopausa

Stai iniziando ad avere i primi fastidi della menopausa, sei andata dalla tua ginecologa e la proposta della TOS (terapia ormonale sostitutiva) ti ha fatto storcere il naso?

Per la medicina non è nulla di sconvolgente, infatti la TOS è attualmente considerata l’opzione migliore per ottenere un sollievo terapeutico dai diversi sintomi della menopausa.

Non c’è alternativa a ricorrere ad un trattamento farmacologico per affrontare una fase di vita del tutto naturale?

Questa domanda è del tutto legittima, infatti nei secoli precedenti all’applicazione della TOS (20°secolo), l’unico modo efficace per trattare i sintomi spiacevoli della menopausa è stato l’uso di erbe e la conoscenza di questi rimedi si è diffusa nel tempo attraverso la tradizione orale.

Perché dovremmo smettere di utilizzarle proprio ora?

Non c’è ragione, a meno di particolari condizioni personali, che il tuo medico valuterà! Quindi la risposta alla tua prima domanda è:

sì, un trattamento sostitutivo naturale in menopausa esiste!

Dopo averne scoperto di più potrai parlare di questo approccio con la tua ginecologa e, se lo riterrà opportuno, potrai vivere serenamente questo momento di passaggio e in maniera del tutto naturale.

Trattamento sostitutivo naturale in menopausa: partiamo dagli studi

In questi anni la ricerca scientifica ha messo sempre più sotto esame le sostanze naturali che possono offrire un aiuto a tante donne che non possono o non vogliono ricorrere alla terapia ormonale sostitutiva.

E anche questa volta Madre Natura ha superato brillantemente la prova!

Proprio qui vicino a noi, al Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore a Roma, è stato condotto uno studio per valutare l’efficacia di un integratore nutraceutico sui sintomi della menopausa1.

Le partecipanti che per sei mesi hanno assunto un composto nutraceutico combinato con componenti fito-estrogeniche, vitamine, micronutrienti ed erbali, hanno mostrato un miglioramento significativo sia sul fronte delle vampate che su quello dell’insonnia e dell’irritabilità rispetto al gruppo di controllo che ha assunto un placebo.

I benefici sono stati rilevati già dopo i primi 3 mesi. Questi risultati indicano che l’integrazione combinata naturale dà una soluzione efficace e sicura per i primi sintomi che si verificano durante la transizione della menopausa.

Scarica l’eBook gratuito: Menopausa e Rimedi Naturali

Anche uno studio del 20192 che ha come focus la medicina complementare e alternativa in menopausa, ha evidenziato che l’efficacia di piante notoriamente conosciute per i loro benefici sulla sfera femminile esprimono al meglio la loro azione quando sono combinate insieme.

Ad esempio, il Dong quai (Angelica sinensis) è risultato maggiormente efficace nella riduzione dei sintomi della menopausa quando abbinato all’estratto di Camomilla.

Com’è fatto un trattamento sostitutivo naturale per la menopausa che funziona davvero?

La forma più popolare di terapia alternativa in menopausa si basa sui fito-estrogeni, composti a base vegetale che si possono trovare in circa 300 piante. Infatti la parola “fito-estrogeno” deriva dalla parola greca phyto (“pianta”) ed estrogeno.

La loro popolarità è giustificata perché ti permettono di avere benefici sensibili in breve tempo.

C’è però un aspetto negativo: spesso questi effetti non durano a lungo e si può creare la cosiddetta “dominanza estrogenica” ovvero uno squilibrio ormonale che è dovuto all’esclusivo apporto di estrogeni.

“Cosa deve avere allora un trattamento sostitutivo naturale per funzionare davvero?”

Semplice, tenere in considerazione entrambe le principali classi di ormoni femminili: fito-estrogeni e fito-progesterone. Puoi trovare estratti vegetali che apportano sia fito-etrogeni che fito-progesterone nell’integratore naturale Pausanorm Forte Salugea, che consente un riequilibrio ormonale completo.

Fito-estrogeni: sono tutti uguali?

La domanda è del tutto retorica, ovviamente ci sono delle differenze anche fra i fito-estrogeni.

Le classi principali, attive nel corpo umano, si chiamano isoflavoni e lignani. Probabilmente avrai già sentito parlare dei famosi isoflavoni della soia.

Ti svelo un segreto … ormai anche gli isoflavoni della soia sono un po’ antiquati, puoi avere di meglio!

La soia infatti è stata una delle prime fonti di fito-estrogeni per gli integratori specifici per la menopausa ma grazie a studi sempre più approfonditi è emerso che questa pianta contiene solo due tipi di isoflavoni (Genisteina e Daidzeina) per di più in forma glicosilata.

Questo vuol dire che richiedono un processo di digestione che ne rallenta il tempo di assorbimento e che, se non è efficiente, va a ridurre il livello di assimilazione di questi attivi3.

Altro aspetto molto importante è che la maggior parte della soia attualmente disponibile è di tipo OGM.

L’alternativa? Trifoglio Rosso e Kudzu!

Il Trifoglio Rosso è una pianta cardine degli integratori di nuova generazione per il trattamento dei sintomi della menopausa.

Contiene ben 4 tipi di isoflavoni e la maggior parte è in una forma direttamente biodisponibile, tradotto, l’organismo è in grado di utilizzarli rapidamente e senza perdite4.

Il Kudzu viene in tuo aiuto fin dal Giappone. Anche lui non è da meno, infatti contiene ben 6 tipologie di isoflavoni, tra i quali ce n’è uno davvero particolare: la Puerarina.

Questo particolare attivo è stato ampiamente studiato e le suo proprietà sono davvero molteplici, a partire dall’azione cardioprotettiva fino a quella di promuovere la struttura ossea5.

Inoltre scegli un integratore che apporti fito-estrogeni al livello massimo previsto dal Ministero della Salute, cioè che riporti in etichetta il dosaggio di 80 mg di isoflavoni al giorno!

Pausanorm Forte integratore per la menopausa

Fito-progesterone: quale scegliere

Se pensavi che questo elemento in menopausa non fosse importante dovrai ricrederti!

Puoi sbirciare qui questo articolo sul progesterone in menopausa per capire meglio l’influenza che hanno valori bassi di progesterone sui sintomi della menopausa. Ma prima arriva in fondo 😉

La regolazione di tutte le fasi del ciclo femminile si basa sull’oscillazione di due classi ormonali principali: estrogeni e progesterone.

Quindi per avere una transizione menopausale graduale e senza fastidi bisogna tenere in considerazione entrambi questi aspetti.

Come riconoscere se in un integratore è presente questa componente?

La fonte vegetale più ricca di fito-progesterone è la Dioscorea villosa e la molecola attiva che contiene è la Diosgenina.

Quindi nell’etichetta del nutraceutico che vuoi scegliere come trattamento sostitutivo naturale per la menopausa devi verificare:

  1. Che ci sia l’estratto di Dioscorea villosa
  2. Che questo estratto sia “titolato” in Diosgenina

Il secondo punto è molto importante perché avere la certezza della presenza della molecola attiva vuol dire avere la garanzia di efficacia.

Consigli extra che puoi abbinare all’assunzione di fito-estrogeni e fito-progesterone

Per sentirti al top in questa fase della vita, puoi fare di più.

La Medicina Tradizionale Cinese su questo ha molto da insegnarci, infatti considera l’organismo in toto porgendo lo sguardo sull’aspetto fisiologico e su quello mentale.

Detto questo puoi utilizzare un approccio complementare all’assunzione di fito-estrogeni e fito-progesterone scegliendo quello che più senti nelle tue corde.

Ecco alcuni consigli:

  • Utilizzare estratti vegetali che portano beneficio a livello emotivo-nervoso (es. Angelica sinensis, Verbena, Griffonia, Biancospino)
  • Fare attività fisica costante: meglio se di tipo meditativo e distensivo come yoga e pilates
  • Agopuntura
  • Dedicare del tempo per la propria cura, per sostenere positivamente l’autostima

Bene direi che ora hai ottenuto le risposte che cercavi e puoi confrontarti consapevolmente con il tuo medico per la scelta più adeguata a te!

eBook Menopausa e rimedi naturali

Ultimo aggiornamento il: 17/03/2022

Scritto da:

Dott.ssa Cristina Bernagozzi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 17/03/2022

Ansia in menopausa e rimedi naturali Senso di oppressione al petto che rende il respiro più corto. Pensieri che sono grigi come le nuvo...
Possono tornare le mestruazioni in menopausa? Per mesi senza ciclo, pensavi di essere in menopausa e invece si è fatto vivo di nuovo. E le prime...
Menopausa e sudorazione notturna: rimedi naturali Da quando sei in menopausa dormire serenamente è diventata un’impresa titanica? Ti capisco, svegli...

Tags: , , , , ,

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1 Villa P, Amar ID, Bottoni C, Cipolla C, Dinoi G, Moruzzi MC, Scambia G, Lanzone A. The impact of combined nutraceutical supplementation on quality of life and metabolic changes during the menopausal transition: a pilot randomized trial. Arch Gynecol Obstet. 2017 Oct;296(4):791-801. doi: 10.1007/s00404-017-4491-9. Epub 2017 Aug 29. PMID: 28852842.

2 Johnson A, Roberts L, Elkins G. Complementary and Alternative Medicine for Menopause. J Evid Based Integr Med. 2019 Jan-Dec;24:2515690X19829380. doi: 10.1177/2515690X19829380. PMID: 30868921; PMCID: PMC6419242.

3 Levis S, Strickman-Stein N, Ganjei-Azar P, Xu P, Doerge DR, Krischer J. Soy Isoflavones in the Prevention of Menopausal Bone Loss and Menopausal Symptoms: A Randomized, Double-blind Trial. Arch Intern Med. 2011;171(15):1363–1369. doi:10.1001/archinternmed.2011.330

4 Maul R, Kulling SE. Absorption of red clover isoflavones in human subjects: results from a pilot study. Br J Nutr. 2010 Jun;103(11):1569-72. doi: 10.1017/S0007114509993564. Epub 2010 Jan 13. PMID: 20067656.

5 Zhou YX, Zhang H, Peng C. Puerarin: a review of pharmacological effects. Phytother Res. 2014 Jul;28(7):961-75. doi: 10.1002/ptr.5083. Epub 2013 Dec 13. PMID: 24339367.