Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Quali sono gli integratori anticellulite efficaci

Ce la stai mettendo tutta per eliminare la cellulite: stai curando l’alimentazione – brava! –, fai attività fisica – bravissima! – e ora vuoi acquistare un integratore naturale per contrastare questo inestetismo cutaneo in profondità – eccellente! Ma ecco arrivare i primi dubbi appena cominci a documentarti sul mondo degli integratori naturali: funzionano? Qual è il più efficace? Che prezzi hanno? Domande lecite, perché gli integratori anticellulite efficaci veramente sono pochi ed è bene imparare a riconoscere quelli di qualità, per non sprecare tempo e denaro. Quali sono le caratteristiche che un integratore anticellulite deve avere? Te lo diciamo qui.

Cosa c’è dentro un integratore anticellulite efficace?

Un integratore naturale efficace contro la cellulite è composto da erbe officinali che contrastano l’infiammazione dei tessuti sottocutanei. Già, perché la cellulite è proprio questo: un’infiammazione delle cellule del derma, lo strato profondo della pelle. Un integratore alimentare efficace, quindi, è quello che:
  • aiuta le cellule a liberarsi dalle sostanze di scarto;
  • Contrasta l’infiammazione del connettivo;
  • Riduce lo stress ossidativo che sostiene la degenerazione del derma;
  • regola il senso della fame;
  • dà una grande mano al microcircolo linfatico, quella rete capillare che ossigena i tessuti.
Per fare tutto questo, un buon integratore deve contenere ananas, garcinia, centella asiatica, vita rossa e gynostemma. Conosciamo più da vicino queste piante che faranno diventare la tua pelle liscia, rosata e bella.

Ananas

Il gambo dell’ananas – la parte centrale, quella legnosa che di solito non mangiamo – contiene bromelina. Cos’è la bromelina? È un enzima con potenti proprietà antinfiammatorie che contrasta la formazione della cellulite. La bromelina ha anche un’azione antiedemigena, ossia ti aiuta a contrastare gli edemi (accumulo di liquidi sottocutanei) propri della cellulite edematosa.

Garcinia

La buccia del frutto della garcinia, pianta originaria dell’Indonesia, è ricca di acido idrossicitrico, sostanza bruciagrassi che ti aiuta a eliminare i chili in più. L’acido idrossicitrico libera le cellule dell’adipe in eccesso, dà una sferzata di energia al metabolismo e regola il senso della fame. La garcinia ti aiuta a raggiungere il tuo peso forma in maniera graduale, e a mantenerlo in modo naturale.

Centella asiatica

Se vuoi eliminare la cellulite non puoi fare meno della centella asiatica. Questa pianta è un vero e proprio elisir anticellulite perché le sue foglie sono un concentrato di flavonoidi, sali minerali, tannini, antiossidanti e triterpeni. Tutte queste sostanze attivano il microcircolo linfatico e migliorano gli scambi cellulari liberando i tessuti dalle impurità. I tessuti ossigenati in profondità sono tessuti belli, lisci e rosati in superficie.

Vite rossa

La vite rossa è l’alleata di vene e capillari. I suoi preziosi polifenoli si prendono cura di tutto il sistema circolatorio, anche di quello periferico che gioca un ruolo importante nella formazione della cellulite. I polifenoli, gli antiossidanti e i bioflavonoidi contenuti nelle foglie di vite rossa hanno una potente azione vasoprotettrice, ossia rendono le pareti di vene e capillari permeabili ma allo stesso tempo molto resistenti. In questo modo il microcircolo può svolgere al meglio la sua funzione: liberare le cellule dalle tossine e contrastare l’infiammazione che porta alla formazione della cellulite.

Gynostemma

La gynostemma, pianta originaria del Giappone, è conosciuta anche come “pianta dell’immortalità”. Deve questo appellativo ai suoi antiossidanti che rallentano l’invecchiamento cellulare. Tra i suoi componenti principali troviamo anche i gypenosidi, sostanze che controllano il livello degli zuccheri nel sangue, riducono il senso di fame, velocizzano il metabolismo e diminuiscono lo spessore del pannicolo adiposo.

Caffeina? No, grazie.

Un buon integratore anticellulite non contiene caffeina. Sì, è vero che la caffeina riduce il senso di fame e inibisce l’assorbimento dei nutrienti e, di conseguenza, porta a una riduzione del pannicolo adiposo ma, allo stesso tempo, altera il nostro metabolismo basale. Il metabolismo basale è l’energia di cui ha bisogno il nostro corpo per svolgere le primarie funzioni vitali, ad esempio respirare. Quando manipoliamo i suoi fisiologici valori per più di 15 giorni andiamo incontro a tachicardia, insonnia, gastriti e a una “tossicosi” cellulare. E, ormai lo sai, quando le cellule non sono ossigenate e libere dalle tossine, la cellulite è dietro l’angolo!

Un potente integratore anticellulite è a base di estratti secchi titolati

Un’altra cosa a cui devi fare attenzione quando acquisti un integratore contro la cellulite è che sia a base di estratti secchi titolati. Perché? Perché gli estratti secchi titolati di piante sono molto più potenti ed efficaci dei normali estratti secchi o delle semplici polveri. Gli integratori a base di estratti secchi titolati ti garantiscono:
  • che la pianta sia stata raccolta nel periodo balsamico, ossia quello in cui i suoi principi attivi sono più forti;
  • che durante la lavorazione della pianta non sono state aggiunte sostanze estranee o di sintesi;
  • che l’integratore ha un’alta concentrazione, certa e costante di principio attivo.

Capsule vegetali e vetro farmaceutico

Quando si parla di integratori naturali è proprio il caso di dire che l’abito… fa il monaco! Le capsule, infatti, devono essere inserite all’interno di pilloliere in vetro farmaceutico scuro. Il vetro farmaceutico è un materiale inerte che non altera la composizione dell’integratore e che, se scuro, protegge le capsule dalla luce.

Assicurati, inoltre, che le capsule siano di gelatina vegetale e non animale, perché quelle vegetali rappresentano una scelta di maggiore naturalità. Nell’etichetta dell’integratore deve esserci scritto: capsula in idrossipropilmetilcellulosa o, semplicemente, capsula vegetale.

Un integratore che ha tutte queste caratteristiche costa un po’ di più degli integratori commerciali a base di sole polveri, ma la sua efficacia è garantita. Gli integratori a base di estratti secchi titolati danno risultati visibili in poche settimane e, soprattutto, non hanno effetti collaterali. Così sì che risparmi, perché non dovrai prenderti cura del tuo corpo due volte! Noi ti consigliamo io Protocollo Cellulite Salugea: è completo e molto dettagliato.

Per scoprire tanti altri rimedi naturali per combattere la cellulite scarica qui la nostra guida, se non lo hai già fatto. È gratuita e ricca di consigli e curiosità. Buona lettura!

Biosnel Salugea

Ultimo aggiornamento il: 17/12/2018

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

FONTI

ONDA Osservatorio nazionale sulla salute della donna. La cellulite: l’inestetismo che più affligge le donne. Francesca Morelli.

Physiology & Behavior – Volume 88, Issues 4–5, 30 July 2006. Effects of (−)-hydroxycitrate on net fat synthesis as de novo lipogenesis. Eva M.R.KovacsMargriet, S.Westerterp-Plantenga.

Int J Dermatol. 2004 Nov;43(11):801-7. Asiaticoside induction for cell-cycle progression, proliferation and collagen synthesis in human dermal fibroblasts. Luo Lu, Kang Ying, Shaoming Wei, Yong Fang, Yuliang Liu, Huifen Lin, Laiji Ma, Yumin Mao.

Drugs R D. 2004;5(2):63-71. Improvement of cutaneous microcirculation and oxygen supply in patients with chronic venous insufficiency by orally administered extract of red vine leaves AS 195: a randomised, double-blind, placebo-controlled, crossover study. Kalus U, Koscielny J, Grigorov A, Schaefer E, Peil H, Kiesewetter H.

Obesity (Silver Spring). 2014 Jan;22(1):63-71. doi: 10.1002/oby.20539. Epub 2013 Sep 5. Antiobesity effect of Gynostemma pentaphyllum extract (actiponin): a randomized, double-blind, placebo-controlled trial. Park SH, Huh TL, Kim SY, Oh MR, Tirupathi Pichiah PB, Chae SW, Cha YS.

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il 06/07/17 20.44

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 14/11/2018

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Trattamenti anticellulite efficaci. Quale scegliere? Criosauna, radiofrequenza, massaggi linfodrenanti, cavitazione… di trattamenti anticellulite ne hai ...
Tipi e stadi della cellulite: riconosci il tuo! Non esiste un solo tipo: esistono ben 4 tipi di cellulite. Sapere qual è quello che è comparso sui t...
Ritenzione idrica o cellulite: ecco le differenze Ritenzione idrica e cellulite non sono la stessa cosa. Sono collegate, questo sì, e la ritenzione id...
Scrub anticellulite fai da te super efficaci La cellulite è un inestetismo che tutte odiamo. In altri articolo ti abbiamo già raccontato come com...
Programma Anticellulite Siamo al punto cruciale: è arrivato il momento di prendere in mano la situazione con un serio progra...
Fondi di caffè per la cellulite: come e quando usarli Hai sentito parlare di una strana tecnica a base di fondi di caffè per contrastare la cellulite? Vuo...