Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Cellulite edematosa: tutti i rimedi per combatterla

La cellulite (edematosa, compatta, molle o fibrosa) colpisce in generale il 90% delle donne. Questo inestetismo tutto femminile ha la capacità di portare i livelli di preoccupazione delle donne alle stelle soprattutto in procinto dell’estate, gettando il gentil sesso in uno sconforto tale da spingerle in una serie di azioni avventate, come l’acquisto di creme e integratori di ogni genere, per combattere questo inestetismo.

Prodotti che con molta probabilità finiranno ben presto dimenticati in qualche cassetto. Questo accade perché nella maggior parte dei casi non si ha la capacità di riconoscere quale tipo di inestetismo abbiamo davanti e quali sono i rimedi migliori per combatterlo e ottenere risultati apprezzabili sia in termini di rimodellamento che di tonificazione dei tessuti.

cellulite edematosa

Ad esempio, lo sapevi che di cellulite ne esistono almeno 4 tipi differenti? E che ognuno di essi richiede un approccio diverso? La cellulite identifica un’infiammazione dei tessuti sottocutanei, e come anticipato è possibile suddividerla a seconda dello stadio in cui si trova in: edematosa, compatta, molle e fibrosa.

Ognuna di queste manifestazioni richiederà un approccio di intervento diverso, una scelta mirata e oculata dei prodotti da utilizzare e soprattutto un’indagine delle cause che l’hanno provocata, in modo da estirpare il problema direttamente dalla radice e prolungare i risultati ottenuti. In questo articolo mi concentrerò sulla cellulite edematosa e su come combatterla in maniera efficace. E se vuoi arrivare super in forma sotto l’ombrellone scarica la nostra guida gratuita sulla cellulite: per averla ti basterà cliccare qui!

Come si presenta e cos’è la cellulite edematosa

Inizio subito con una buona notizia, tra tutti i tipi di cellulite che esistono quella edematosa è sicuramente la più facile da affrontare.

Se presa in tempo e trattata con costanza si ottengono davvero degli ottimi risultati. In questo tipo di inestetismo i tessuti sono letteralmente infarciti di liquidi. Si riconosce perché è localizzata soprattutto lungo le gambe e le caviglie, che possono presentare anche edemi piuttosto evidenti.

Gli edemi sono la conseguenza di una cattiva circolazione, il microcircolo non riesce né a portare il giusto nutrimento alle cellule connettivali, né tanto meno a ripulirle dalle tossine. Una cattiva circolazione e uno stato infiammatorio sono i due elementi che caratterizzano la nostra cara cellulite edematosa.

Se non intervieni subito, la situazione potrebbe peggiorare, le adiposità localizzate potrebbero diventare evidenti e gli accumuli un nemico davvero troppo difficile da eliminare. Cara amica mia se vuoi eliminare la cellulite edematosa la cosa migliore che tu possa a fare è iniziare il prima possibile!

Se non sei sicura di avere proprio questo tipo di cellulite puoi fare questo tipo di esperimento, prova a premere con le dita una parte della gamba, se quando le sollevi avverti un leggero dolore e la parte toccata rimane bianca per qualche secondo, stai avendo a che fare proprio con lei!

Se vuoi sconfiggere il nemico prima elimina i suoi alleati

Prima di spendere soldi in trattamenti e cosmetici è bene iniziare a intervenire sui fattori che aggravano la cellulite, che se in alcuni casi dipende da fattori genetici, nella maggior parte dei casi, sono le abitudini che abbiamo a peggiorarla:

  • Sedentarietà: sì lo so, non hai tempo. Durante il giorno lavori e la sera sei davvero troppo stanca per andare in palestra o andare a correre un po’. L’unica cosa che vuoi fare è sdraiarti sul divano, patrimonio mondiale del “nun esco”! Beh amica mia, se vuoi eliminare la cellulite e riattivare la circolazione, mi dispiace per te, ma devi iniziare a muoverti almeno per due motivi fondamentali:
  1. Se non consumi energia tutto quello che mangerai si appoggerà morbidamente lungo fianchi e cosce in attesa di venir smaltito, un giorno, forse, chissà…
  2. I muscoli delle gambe sollecitati dal movimento svolgono un’azione benefica sul microcircolo, riattivano la circolazione, favoriscono il metabolismo e aiutano l’organismo a eliminare l’accumulo delle tossine
  • Cattiva alimentazione: la battaglia alla cellulite inizia a tavola. Sicuramente d’aiuto specialmente all’inizio è una dieta disintossicante, in grado di favorire l’eliminazione delle tossine e di non introdurre ulteriori sostanze di scarto. Se oltre alla cellulite presenti anche qualche chiletto in più che vorresti eliminare, potresti anche chiedere consiglio al medico per iniziare una dieta ipocalorica. Tra i cibi consigliati sicuramente abbiamo il pesce, le verdure, i legumi, i cereali integrali e la frutta fresca. E ricordati di ridurre il sale nei tuoi cibi, evitando il più possibile quelli già preparati!
  • Fumo: eliminare il fumo è importante perché aiuterà a ossigenare in maniera corretta i tessuti, oltre al fatto che ogni boccata di fumo porta con sé una quantità esagerata di tossine.
  • Indumenti: certi tipi di abbigliamento purtroppo hanno un impatto negativo sul microcircolo, evita pantaloni troppo stretti e tacchi troppi alti.
  • Stress: una vita stressante impatta in maniera negativa su tutto l’organismo. Chi è stressato è più incline a vivere una vita irregolare e seguire un’alimentazione non equilibrata, cercando conforto nel cibo, soprattutto negli zuccheri.

Le erbe che aiutano a eliminare liquidi e tossine della cellulite edematosa

Come ti dicevo prima la cellulite edematosa è caratterizzata da un accumulo di liquidi e di tossine. Per eliminarla bisogna riattivare la circolazione e aiutare il nostro organismo a espellere le tossine in eccesso.

Ricordati di procedere con calma, costanza e di dare alle piante il giusto tempo per dare effetto. La fretta raramente porta a qualcosa di buono. Si dice spesso che per allontanare le tossine e liquidi in eccesso bisogna bere di più. La quantità di liquidi che introduciamo ogni giorno è importante ma a volte non basta.

Quando le tossine intasano il sistema linfatico è importante agire con piante specifiche che ne favoriscano l’allontanamento.

Betulla: le sue foglie e la linfa hanno spiccate proprietà depurative, drenanti e antinfiammatorie. Può essere utilizzata sia per via interna sotto forma di estratto secco titolato, che esterna, come ingrediente di creme cosmetiche.

Pilosella: la proprietà principale di questa pianta è quella di aumentare la diuresi, favorendo l’eliminazione di tossine azotate, cloruri e acido urico.

Ortosiphon: Le sue foglie sono dei potenti diuretici e in particolare sono attive verso l’eliminazione di scorie azotate e acido urico.

Frassino: le proprietà delle sue foglie sono quelle di una profonda azione detossificante, antinfiammatoria e drenante.

Ibisco: ha forti proprietà diuretiche, drenanti, antiossidanti e rinfrescanti.

E in ultimo lui, l’Ananas che non può mancare in un buon Programma Anticellulite. Grazie al suo principio attivo, la Bromelina, agisce come anti-infiammatorio ed anti-edemigeno del connettivo, favorendo il contrasto al gonfiore ed alla ritenzione idrica che si manifesta specie ai glutei e agli arti inferiori.

I cosmetici per la cellulite edematosa

Se vuoi trattare gli edemi di questo tipo di cellulite anche a casa il mio consiglio è di utilizzare creme contenti principi vegetali attivi come quelli che abbiamo visto nel paragrafo precedente.

Ben vengano se applicate con costanza e due volte al giorno tutti i cosmetici a base di betulla, edera, centella e ippocastano, per un azione di rinforzo anche su vene e capillari.

Consigliatissimi anche i fanghi, che seppur noiosi da applicare e da togliere riattivano il microcircolo, aiutano l’eliminazione dei liquidi e rendono la pelle più liscia e compatta.

Puoi comprare questi cosmetici già pronti oppure divertirti a prepararli da sola con un notevole risparmio di denaro seguendo le ricette che trovi nel nostro e-book, che puoi scaricare gratuitamente. All’interno troverai anche qualche suggerimento alimentare e qualche tisana da gustare durante i momenti di relax.

eBook  guida ai rimedi naturali anticellulite

Ultimo aggiornamento il: 29/05/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

BIBLIOGRAFIA

SIES Società Italiana di Medicina e Chirurgia Estetica Speciale Cellulite

Humanitasalute.it Contro la cellulite meno sale e più liquidi. Luca Palestra.

ErbeOfficinali.org. Betulla.

ErbeOfficinali.org. Ananas

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 29/05/2019

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Gynostemma: proprietà, utilizzi e controindicazioni Sulla cima del monte Fanjing, nel sud ovest della Cina, in una zona protetta dall’UNESCO, cresce rig...
Prova costume 2019: rimedi naturali che funzionano Non esiste donna al mondo che con l’avvicinarsi dell’estate, in procinto della prova costume, non pa...
Cosa mangiare per eliminare la cellulite Se per molte donne l’estate è la stagione più bella e attesa dell’anno per altre è una stagione davv...
Cellulite fibrosa: cos’è, come si manifesta e come trattarla La cellulite fibrosa è lo stadio più acuto della cellulite, un processo infiammatorio del tessuto co...
Cellulite e smagliature: tutti i rimedi per ritrovare una pelle perfetta La cellulite e le smagliature sono due inestetismi che spesso si presentano insieme. Questo accade p...
Drenante naturale: qual è il più efficace? Nonostante il calendario ci ricordi che siamo ancora lontani, ogni tanto il pensiero va all'estate. ...
eBook Gratuito
Guida Cellulite: Rimedi Naturali

Vuoi riceverla gratuitamente nella tua casella e-mail? Scoprirai:

  • Cos’è la Cellulite
  • Quali sono le cause
  • I rimedi naturali che funzionano
  • Rimedi anticellulite fai da te
  • Il massaggio anticellulite
A quale indirizzo mail vuoi riceverlo?

Inserisci l'indirizzo mail al quale vuoi ricevere gratuitamente l'eBook e le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali Salugea!

Controlla subito la tua casella di posta!
Fatto!