Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Non dormire tutta la notte: cause, sintomi e rimedi naturali

Non dormire tutta la notte è un problema piuttosto comune; secondo quanto riportano gli studi1 a soffrire di disturbi del sonno come insonnia, difficoltà ad addormentarsi e risvegli notturni, è gran parte della popolazione mondiale. Non riuscire a dormire la notte è anche uno dei motivi principali che spinge le persone a rivolgersi al proprio medico in cerca di un consiglio o di un rimedio miracoloso in grado di fargli riconquistare qualche ora di sonno. Dormire bene è fondamentale per il nostro benessere, per questo motivo ti diremo quali sono i rimedi naturali più efficaci per tornare in men che non si dica tra le braccia di Morfeo.

non dormire tutta la notte

Se ti va, puoi anche approfondire di più l’argomento e scoprire tutti e dico proprio tutti i segreti per un riposo perfetto, leggendo uno dei nostri e-book più apprezzati e scaricati. Leggerlo ti farà recuperare di nuovo il piacere di dormire 8 ore a notte e ti aiuterà a non ricadere più in problemi di insonnia e di addormentamento. L’e-book è gratuito e lo puoi avere subito qui.

Già scaricato? Hai fatto davvero un’ottima cosa! Ora che hai ottenuto il tuo e-book possiamo ripartire con il nostro articolo.

Cause più comuni del non dormire

Se da qualche tempo hai notato di non riuscire più a dormire la notte come prima, allora dovresti farti qualche domanda sullo stile di vita che stai seguendo ultimamente. Uno stile di vita frenetico e stressante è tra le cause più comuni di insonnia e disturbi del sonno, lo sapevi?

Ansia e stress influiscono negativamente sulla qualità del sonno, per questo è importante imparare piano piano a gestirle e soprattutto a lasciarle fuori dalla camera da letto. A letto si va con la testa leggera e non pesante perché schiacciata sotto infiniti pensieri.

Se al lavoro hai avuto l’ennesima litigata con il capo o qualche collega ti ha fatto innervosire, prova a scacciare via l’episodio dalla mente con qualche esercizio di meditazione o di respirazione. I risultati che si ottengono inspirando ed espirando profondamente per 4 volte consecutive potrebbero sorprenderti.

Io ti consiglio di provare già da stasera, esistono numerose applicazioni che offrono gratuitamente degli esercizi di meditazione guidata adatti anche a chi non l’ha mai fatta. Durano pochi minuti e sono davvero molto efficaci. Le sensazioni che proverai dopo averli eseguiti saranno quelle di:

  • avvertire ogni parte del corpo rilassata
  • sentire la testa leggera e priva di pensieri
  • percepire il respiro come più lento e profondo
  • sentire una sensazione di benessere generalizzata

Un’altra causa molto comune di insonnia e difficoltà ad addormentarsi è l’uso eccessivo di smartphone2 e pc.

Quante ore passi davanti allo schermo del cellulare? Scommetto tante, vero?

E se la causa dei tuoi problemi di insonnia fosse proprio lo smartphone?

Devi sapere che la luce blu che proviene dagli schermi dei dispositivi mobili inibisce la produzione di melatonina da parte dell’organismo, perché fa credere al cervello che sia ancora giorno.

La melatonina – conosciuta anche come l’ormone del sonno – viene prodotta dal nostro organismo durante le ore notturne e la sua funzione è quella di regolare il ritmo sonno-veglia e indica al corpo che è arrivato il momento di addormentarsi.

Se la luce del cellulare illude il cervello che la notte sia ancora lontana, l’organismo tende a rimanere vigile e la produzione di melatonina viene bloccata.

Se non riesci a dormire la notte, invece di coricarti con lo smartphone e rispondere a messaggi o all’ennesima mail della giornata (che potrebbe anche aspettare…) prova a leggere un buon libro, o ad ascoltare un brano musicale rilassante, vedrai che ti addormenterai con molta più facilità.

Quando i sintomi indicano che si tratta di insonnia

I sintomi dell’insonnia sono diversi, fra quelli più comuni abbiamo:

  • difficoltà ad addormentarsi
  • sonno leggero e irregolare
  • non riuscire a dormire per più di 3 o 4 ore per notte

Se hai notato che questi disturbi si presentano quasi tutte le sere, è molto probabile che tu abbia iniziato davvero a soffrire di insonnia. In questo caso il consiglio è comunque quello di parlarne con il tuo medico curante e farti consigliare sul da farsi.

Se gli episodi invece si presentano solo di rado e in concomitanza di eventi spiacevoli o stressanti, si tratta semplicemente di qualche piccolo disturbo del sonno che con molta probabilità si risolverà senza bisogno di interventi particolari.

Vedrai che ti basterà seguire i consigli che trovi nell’articolo a cui puoi sempre aggiungere quelli che troverai nell’e- book che hai scaricato poco fa.

I rimedi naturali più efficaci per dormire tutta la notte

Molte persone quando non riescono a dormire la notte per più di qualche giorno, come prima cosa corrono in farmacia per implorare il povero farmacista di turno di dargli qualcosa di miracoloso – e nella maggior parte anche di sintesi e di fortissimo, mannaggia! – che li faccia addormentare subito. Il problema di questi farmaci però, e per i quali servirebbe sempre la ricetta del proprio medico, è che anche se lì per lì fanno effetto subito, a lungo andare possono dare assuefazione e creare scomodi rapporti di dipendenza che sarebbe meglio non intrecciare. Prima di passare ai medicinali di sintesi, il consiglio è quello di provare con i rimedi naturali, che se assunti in maniera costante sono ugualmente efficaci e, in più, non creano dipendenza.

Ecco qualche consiglio naturale che puoi seguire subito subito per dormire la notte.

Se ad esempio non riesci a dormire la notte per colpa dell’ansia potresti provare a sedarla con l’aiuto degli estratti secchi titolati della Griffonia, del Giuggiolo, della Melissa e del Biancospino, piante da sempre utilizzate per le loro proprietà rilassanti e distensive. Mentre se soffri di insonnia a causa di altri motivi potresti provare gli estratti secchi titolati di piante come Valeriana, Escolzia, Luppolo e Tiglio, che favoriscono l’addormentamento e migliorano la qualità del sonno.

Queste piante agiscono in sinergia tra loro per offrirti risultati duraturi nel tempo in due dei nostri prodotti più apprezzati da chi come te, di punto in bianco, non riesce più a dormire la notte, sto parlando di Rilassa mente Salugea e Serena notte Salugea. Leggere le recensioni che hanno avuto ti stupirà sulla loro efficacia e sui risultati che hanno dato a chi ha saputo utilizzarli con costanza.

Un rimedio molto utilizzato che invece non ti consiglio è la melatonina, perché se utilizzata per lunghi periodi potrebbe creare assuefazione e rallentare la sua naturale produzione da parte della ghiandola pineale. Il nostro organismo è intelligente e tende sempre a proteggersi da eventuali pericoli. Per evitare che la melatonina che riceve dall’esterno possa sommarsi a quella prodotta dalla epifisi e diventare quindi eccessiva, ne diminuisce la produzione, al fine di rimanere sempre in uno stato di equilibrio.

Questo significa che quando decidi di smettere di assumerla l’organismo faticherà un po’ a sintetizzarla di nuovo e per te vorrà dire dover ricominciare di nuovo a non dormire tutta la notte.

Se vuoi puoi approfondire l’argomento melatonina e conoscere i suoi effetti collaterali leggendo questo articolo di approfondimento

Spero che l’articolo ti abbia fornito qualche utile indicazione per riuscire a dormire la notte e mi raccomando scrivimi pure nei commenti se hai bisogno di qualche indicazione in più.

Ultimo aggiornamento il: 27/08/2020

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 27/08/2020

"I veri amici condividono tutto"

Hai trovato questo articolo utile? Condividilo!

Addormentarsi con la musica: effetti sul cervello Se nell’ultimo periodo fai fatica ad addormentarti dovresti provare a farlo con la musica. Addorment...
Dormire con la finestra aperta è una buona idea? Non importa quanti gradi ci siano di fuori o se il rumore che proviene dalla strada sia assordante, ...
Oli essenziali per dormire Ultimamente hai iniziato a soffrire di insonnia e ora sei alla ricerca di qualche rimedio naturale i...
Dormire con la testa a nord è una buona idea? Scegliere la direzione verso cui dormire può davvero migliorare la qualità del sonno? In quest’artic...
Stress da rientro: 5 rimedi infallibili per superarlo Tutti dobbiamo rientrare dalle vacanze e fare rientro a lavoro o a scuola, e tutti potremmo soffrire...
Insonnia e risvegli notturni: perché capitano e come fare Hai frequenti risvegli notturni? Quanto tempo è passato dall’ultima volta che hai fatto una bella do...

Tags: ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Lascia un commento

NOTE E BIBLIOGRAFIA

1 Burman D. Sleep Disorders: Insomnia. FP Essent. 2017;460:22-28.

2 Dewi RK, Efendi F, Has EMM, Gunawan J. Adolescents’ smartphone use at night, sleep disturbance and depressive symptoms [published online ahead of print, 2018 Nov 17]. Int J Adolesc Med Health. 2018;/j/ijamh.ahead-of-print/ijamh-2018-0095/ijamh-2018-0095.xml. doi:10.1515/ijamh-2018-0095.

Ebook Gratuito Salugea I segreti di un riposo perfetto

Non perderti il nostro Ebook gratuito:
I segreti di un riposo perfetto

Scaricalo GratisScarica l'Ebook gratuito:
I segreti di un riposo perfetto