Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Dieta anticellulite

Mi dicono che devo mangiare l’Ananas perché stimola il metabolismo. No aspetta, la frutta contiene zucchero e non va bene, sono troppe calorie e peggiorerò le cose. Poi la frutta fermenta a mi viene pure la pancia gonfia: quanta confusione! Quali sono i cibi che contrastano la cellulite per eccellenza? A.A.A. Dieta anticellulite affidabile cercasi: cosa, come e quando devo mangiare, per togliere la cellulite di torno, senza strippare? Se ti ritrovi in questa situazione, sei nel’articolo giusto! 😉

Premettendo che devi rivolgerti ad un nutrizionista per avere una dieta personalizzata sulle tue necessità, qui in questa pagina, oltre a presentarti un programma anticellulite completo, ci impegniamo anche a proporti un esempio di dieta anticellulite facile da adottare.

Cercheremo di essere il più completi possibile per sconfiggere questo inestetismo, senza complicarti la vita: anche perché lo stress è una delle tante cause della cellulite e noi non lo vogliamo. Si può mangiare in modo sano anche con gusto e senza stress, questa è una promessa.

PREMESSE ALLE DIETE ANTICELLULITE

Iniziamo facendo un po’ di chiarezza su alcune tipologie di alimenti, prima di presentarti un vero e proprio esempio di dieta anticellulite.

COSE DA CUI STARE LONTANI, CHE NON TROVERAI MAI NELLE DIETE ANTICELLULITE

Ci sono degli alimenti da cui devi stare lontano punto e basta. Nell’elenco troviamo i piatti pronti: tutto ciò che si acquista già bello e pronto (precotto, precondito etc.). Al bando anche fritti, merendine, dolci, bevande alcoliche o bevande zuccherate. Salutiamo per un po’ anche carni rosse e formaggi. Non fare quella faccia: ci sono una miriade di cose buonissime che non fanno parte di questa lista nera.

Se sarai soddisfatta dei tuoi risultati, potrai sempre reintrodurre questi alimenti ogni tanto (ogni tanto tanto, perché non fanno bene a nessuno, neanche a chi non ha tracce di cellulite).

FRUTTA

La frutta fa bene alla salute, almeno su questo c’è certezza, ma attenzione: assumila con moderazione, sceglila biologica, a Km 0 e rigorosamente di stagione. Scegli inoltre i frutti che fermentano di meno e a basso indice glicemico, come avocado e frutti di bosco.

Non abusarne per compensare la mancanza di dolci: come illustra molto bene Sara Gottfried nel suo ultimo libro “La Dieta dei 7 Ormoni”, un eccessivo consumo di alcuni alimenti è alle basi di un metabolismo alterato e di un conseguente accumulo adiposo. Un eccesso di consumo degli zuccheri della frutta può ad esempio alterare l’equilibrio della leptina, l’ormone della fame. Il risultato è una fame insaziabile.

Secondo la dott.ssa Gottfried, tre giorni sono la quantità minima di tempo necessaria per resettare questo squilibrio, per cui ti consigliamo di assumere frutta solo al mattino (per una maggiore digeribilità) e solo tre/quattro giorni a settimana (restando quindi senza assumerla per i restanti tre giorni consecutivi della settimana).

I (minimo) tre giorni di sospensione andrebbero applicati ciclicamente anche ad altre categorie di alimenti: carne e alcol, zuccheri, caffè, cereali e latticini – al fine poi di reintrodurli gradualmente, uno alla volta, e ascoltare il proprio corpo per comprendere quale tipologia causa squilibri al tuo organismo in particolare (eccesso di fame, bisogno incontrollabile di dolci, accumulo adiposo, cellulite).

CARNE, PESCE E PROTEINE DELLA VERDURA

Una dieta equilibrata ha un giusto apporto di proteine (secondo l’OMS almeno 55 g per una persona di peso medio). Qui mettiamo il focus sulla qualità delle proteine, più che la quantità: noi ti consigliamo quelle vegetali da legumi.

E’ anche vero che è difficile assumere abbastanza proteine con gli ortaggi: dovremmo mangiarne cassette intere! Altre proteine di qualità sono quelle da uova (biologiche e da allevamenti a terra), carne bianca (pollame) e pesce (preferibilmente quello azzurro), integratori proteici (l’ideale è un misurino al giorno di proteine da siero del latte o da soja nel frullato o nel pancake del mattino).

PASTA, RISO E CEREALI

Se oltre ad avere la cellulite sei anche sovrappeso, fai grande attenzione a pesare la quantità di carboidrati che mangi ogni giorno. Un nutrizionista saprà calcolare le dosi più corrette per le tue esigenze e i tuoi obiettivi di peso.

Nelle diete anticellulite, sono consigliati solo cereali integrali. Rispetto alla pasta (che è un prodotto raffinato), privilegia la preparazione di primi piatti a base di cereali integrali in chicco: un’alimentazione più naturale che ti renderà più leggera da tutti i punti di vista…

ESEMPIO DI DIETA ANTICELLULITE

COLAZIONE ANTICELLULITE

Ecco cinque diverse proposte di colazione anticellulite salutare, per fare il pieno di vitamine ed energie dal primo mattino:

  • Frullato ai frutti rossi (fragole, frutti di bosco, 1 costa di sedano e 1 banana per addolcire) e verdura (radicchio rosso o cavolo rosso).
  • Frullato detox con frutta e verdura (ad esempio 1 avocado, 1 banana, 2-3 foglie di menta, radicchio verde, lattuga, 1 cetriolo)
  • 1 bicchiere di latte vegetale (riso, avena o mandorla) con cereali integrali e della frutta fresca (suggeriamo ananas, cocco, avocado, frutti di bosco – purché di stagione)
  • 1 pancake preparato con 150 ml di albumi (da uova biologiche da allevamenti a terra) e 50g di farina di avena integrale, farcito con un cucchiaio di marmellata biologica (senza zuccheri aggiunti)
  • 1 yoghurt greco magro senza zuccheri aggiunti, senza additivi e senza crema di latte, con 4-5 mandorle o noci (attenzione alle quantità se sei sovrappeso)

Puoi aggiungere una dose di proteine in polvere al latte vegetale, al pancake o al frullato, se necessario.

SPUNTINI ANTICELLULITE

Prevedi uno spuntino a metà mattina ed uno a metà pomeriggio, ecco tre esempi di spuntini diversi:

  • Tisana di Ortica, Rusco, Ribes nero e Rooibos ad effetto diuretico e detossificante
    + una manciata di bacche di goji essiccate (circa 25g)
    + 1 dose integratore a base di estratti vegetali depuranti (es. Betulla, Pilosella e Frassino)
    + 1 dose integratore a base di estratti vegetali specifici anticellulite (es. Centella, Ananas, Garcinia)

OPPURE:

  • Tisana di ribes nero, bardana, gambi di ciliegio e the verde per contrastare l’infiammazione sottesa alla cellulite
    + frutta secca (spuntino da valutare e dosare attentamente se sei sovrappeso)
    + 1 dose integratore a base di estratti vegetali depuranti
    + 1 dose integratore a base di estratti vegetali specifici anticellulite

OPPURE:

  • Tisana di rosa canina, amamelide, carciofo e verga d’oro, perfetta per favorire il microcircolo.
    + bacche di goji essiccate (le bacche di goji favoriscono lo snellimento, nel contesto di una dieta controllata*)
    + 1 dose integratore a base di estratti vegetali depuranti
    + 1 dose integratore a base di estratti vegetali specifici anticellulite

PRANZI/CENE ANTICELLULITE

Non pranzare o cenare troppo tardi: non è salutare per il tuo organismo. Ecco cinque proposte di pranzi o cene anticellulite che abbinano una dose abbondante di verdura a due dosi più piccole, rispettivamente una di carboidrati e una di proteine.

  • Insalata di farro integrale con abbondanti verdure (zucchine, pomodori, fagiolini)
    + filetti di sgombro
    + 1 porzione di cavoletti di bruxelles cotti al vapore
  • Un’abbondante piatto di verdure cotte a vapore (ad esempio fagiolini e carote)
    + una piccola porzione di riso integrale agli asparagi
    + 1 uovo sodo
  • Un’abbondante piatto di verdure cotte a vapore (ad esempio asparagi e finocchi)
    + puré di patate
    + filetto di merluzzo
  • Zuppa di verdure di stagione
    + una piccola porzione di riso integrale allo zafferano
    + 1 trancio di salmone cotto al forno
  • Minestrone di patate e carote
    + Pollo al curry

N.b. Queste proposte sono solo di esempio, scegli ricette sempre a base di frutta e verdura di stagione al momento in cui fai la dieta anticellulite.

CONDIMENTI NELLA DIETA ANTICELLULITE

Sostituisci al sale le spezie: Il sale è il peggior nemico di una dieta anticellulite. Abbonda di curcuma e semi di finocchio: la prima è un potente antinfiammatorio naturale, i secondi sgonfiano e facilitano la digestione. Condisci solo con olio extravergine di oliva a crudo, succo di limone o aceto di sidro di mela non filtrato.

Se proprio devi cuocere qualcosa con un po’ d’olio, utilizza quello biologico di cocco che reagisce meglio le alte temperature.

INTEGRAZIONE ANTICELLULITE CHE FUNZIONA

Nelle diete qui sopra, abbiamo inserito quelli che riteniamo essere gli integratori necessari, nel percorso almeno trimestrale di una dieta anticellulite:

  • Integratore di proteine (solo se non riesci ad assumerne a sufficienza di origine vegetale)
  • Integratore a base di erbe depuranti (Betulla, Pilosella, Frassino Ibisco e Ortosiphon) – più efficaci se contenute in forma di estratti secchi titolati (come in Diuresan Salugea) piuttosto che polveri micronizzate
  • Integratore a base di erbe anticellulite (estratti secchi titolati di Garcinia, Ananas, Centella, Vite Rossa e Gynostemma) come Biosnel Salugea
  • Integratori di vitamine, sali minerali, e antiossidanti naturali (consigliati se non assumi almeno 450 g di vegetali freschi ogni giorno) – prova i succhi di superfrutti: ne sono sufficienti uno o due misurini al giorno.

CREME, SCRUB E COSMETICI ANTICELLULITE: MI SERVONO?

Sempre le solite questioni: devo spalmarmi addosso questa o quell’altra crema, funziona questo o quel trattamento cosmetico? Lo sappiamo che vuoi togliere la cellulite di torno velocemente. La verità sui trattamenti cosmetici che funzionano? Dipende dal tuo caso e dal prodotto che valuterai di volta in volta.

Le creme e gli scrub possono essere un ottimo coadiuvante se stai seguendo un programma anticellulite, ma se applichi solo quelli e non modifichi le cattive abitudini (sedentarietà, fumo, alcool etc.) non serviranno proprio a nulla: risparmia i tuoi soldi.

Se invece ti stai mettendo d’impegno e hai adottato un piano, allora possono essere degli ottimi aiuti (qui ti consigliamo come esempio tre scrub anticellulite fai da te), anche se la vera battaglia contro l’inestetismo più odiato si gioca dall’interno (alimentazione e integrazione).

NON DIMENTICARTI DI…

    • Abbandonare il vizio del fumo. Non esistono persone furbe che fumano: paghi un’azienda per fare del male a te e a chi ti sta intorno. Sappiamo anche che è droga a tutti gli effetti. Se non riesci a smettere, assumi tutto l’anno il doppio degli antiossidanti naturali consigliati, cambiandoli di mese in mese.
    • Salutare il caffè. In questo articolo ti diamo 10.000 buone ragioni per abbandonare il caffè, ma sappiamo già che a te ne basta una: dire bye bye alla cellulite.
    • Bere almeno 2 litri di acqua al giorno.
    • Fare esercizio fisico. Non reinventarti maratoneta, sono sufficienti 30/45 minuti di camminata in al giorno. N.b. la corsa non è amica della cellulite, in quanto crea microtraumi ad ogni salto che peggiorano lo stato infiammatorio (ti spieghiamo bene cos’è la cellulite in questo articolo). La camminata invece, soprattutto quella in salita, migliora notevolmente la circolazione, aiutandoti ad ossigenare i tessuti e allontanare tossine, scorie metaboliche e liquidi in eccesso. Se proprio non hai la propensione allo sport nel sangue, valuta la possibilità di farti seguire da un personal trainer per almeno sei mesi. Avendo un appuntamento prestabilito e qualcuno che monitora i tuoi risultati, sarà impossibile fallire!

decreta così l’anno della tua trasformazione fisica!

Biosnel Salugea

Ultimo aggiornamento il: 10/04/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

FONTI

Ed. Tecniche Nuove. Sovrappeso e Cellulite. Enrica Campanini

Ed. Sperling & Kupfer. La Dieta dei 7 Ormoni. Sara Gottfried

INRAN Linee guida per una sana alimentazione italiana. (PDF)

National Research Council. Recommended dietary allowances 10th Edition National Academy Press. 1989.

Institute of Medicine (Trumbo et al.) Dietary reference intakes for energy, carbohydrate, fiber, fat, fatty acids, cholesterol, protein and amino acids. J Am Diet Assoc. 2002 Nov; 102(11):1621-30.

J. Am. Coll.Nutr. 2011 Oct;30(5):304-9 Il Lycium barbarum incrementa il consumo calorico e la riduzione del giro vita in uomini e donne in sovrappeso ed in salute. Amagase H.I., Nance D.M.

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il 16/05/18 10.32

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 14/11/2018

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Cellulite fibrosa: cos’è, come si manifesta e come trattarla La cellulite fibrosa è lo stadio più acuto della cellulite, un processo infiammatorio del tessuto co...
Cellulite edematosa: tutti i rimedi per combatterla La cellulite (edematosa, compatta, molle o fibrosa) colpisce in generale il 90% delle donne. Questo ...
Cellulite e smagliature: tutti i rimedi per ritrovare una pelle perfetta La cellulite e le smagliature sono due inestetismi che spesso si presentano insieme. Questo accade p...
Drenante naturale: qual è il più efficace? Nonostante il calendario ci ricordi che siamo ancora lontani, ogni tanto il pensiero va all'estate. ...
Tipi e stadi della cellulite: riconosci il tuo! Non esiste un solo tipo: esistono ben 4 tipi di cellulite. Sapere qual è quello che è comparso sui t...
Trattamenti anticellulite efficaci. Quale scegliere? Criosauna, radiofrequenza, massaggi linfodrenanti, cavitazione… di trattamenti anticellulite ne ha...
eBook Gratuito
Guida Cellulite: Rimedi Naturali

Vuoi riceverla gratuitamente nella tua casella e-mail? Scoprirai:

  • Cos’è la Cellulite
  • Quali sono le cause
  • I rimedi naturali che funzionano
  • Rimedi anticellulite fai da te
  • Il massaggio anticellulite
A quale indirizzo mail vuoi riceverlo?

Inserisci l'indirizzo mail al quale vuoi ricevere gratuitamente l'eBook e le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali Salugea!

Controlla subito la tua casella di posta!
Fatto!