Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Aloe vera barbadensis miller

Conosci davvero la pianta di Aloe? Anche l’Aloe vera barbadensis miller?

Negli ultimi anni sentiamo parlare spesso di Aloe, la pianta miracolosa dai molteplici benefici. Facciamo un po’ di chiarezza sui diversi tipi di Aloe presenti in commercio e utilizzati come rimedi naturali.

Ad oggi sono state riconosciute 277 specie di aloe differenti ma solo a 5 di queste vengono riconosciute proprietà nutrizionali e curative. Eccole qui di seguito:

  • Aloe vera barbadensis miller
  • Zanzibar aloe
  • Aloe ferox
  • Aloe arborescens
  • Aloe saponaria

La più nota è l’Aloe vera barbadensis miller ed è anche la più utilizzata. È conosciuta e venduta come Aloe vera. Tra le diverse specie, l’ Aloe vera barbadensis miller è la più ricca ai fini nutrizionali e curativi ed è la varietà che maggiormente viene utilizzata in commercio.

La pianta di Aloe vera barbadensis miller

Questa specie di Aloe appartiene ad una classe di piante conosciute come xerofite: vengono così definite perché sono in grado di isolarsi dall’ambiente per garantire l’equilibrio idrico della pianta. Per la pianta di Aloe vera è fondamentale: le permette di sopravvivere a lungo in climi secchi e con scarsità di acqua.

La pianta di Aloe vera predilige i climi caldi e secchi e cresce nelle regioni più aride dell’America, dell’Africa, dell’Australia e in quale regione europea. Spesso viene scambiata per un cactus, soprattutto nei periodi in cui non fiorisce.

È caratterizzata da foglie verdi e carnose che partono direttamente dal terreno formando una rosetta di lunghe e aguzze foglie verdi. Sono carnose perché all’interno delle lunghe foglie di Aloe vera barbadensis miller è contenuto la polpa e il succo utilizzate per i rimedi naturali. Nei periodi in cui fiorisce, possiamo notare fiori color giallo brillante, in cima alla pianta.

Una straordinaria capacità di rimarginarsi e guarire

Noi pensiamo spesso di aver scoperto negli ultimi anni rimedi e cure che prima non si conoscevano: in realtà stiamo solo ricordando. Sì, ricordando conoscenze remote che ci sono sempre appartenute. Ultimamente da più parti emerge la notizia che l’Aloe vera è un’ottima alleata per molti disturbi, anche per le malattie degenerative più gravi. Le proprietà dell’Aloe vera barbadensis miller sono straordinarie e molteplici!

Non siamo i primi ad averla scoperta. La straordinaria capacità che questa pianta ha di rimarginarsi quando riceve una ferita e la velocità con cui la guarisce, ha fatto pensare ai nostri avi osservatori che la pianta possedesse straordinarie virtù.

L’ Aloe vera nell’antico Egitto

In alcuni papiri egizi, vengono decantate le straordinarie proprietà guaritrici dell’Aloe vera, utilizzata per le infezioni della pelle e per cicatrizzare le ferite. Veniva già utilizzata come rimedio per uso interno e per uso esterno. Ancora oggi in Egitto troviamo piantagioni di aloe attorno alle piramidi e lungo le strade che conducono alla valle dei Re.

Non solo gli Egizi ma anche i Greci e i Romani la utilizzano come pianta medicamentosa, considerata un elisir. Da sempre l’Aloe vera barbadensis miller viene utilizzata nelle antiche medicine orientali, l’ayurvedica e la medicina tradizionale cinese.

I benefici per la salute del succo di Aloe vera barbadensis miller

Dalla parte interna delle foglie delle piante di Aloe vera barbadensis miller si ricava un gel ed un succo che può avere molti benefici per la salute. Attenzione però ad acquistare succhi di Aloe naturali al 100%, privi di conservanti e non diluiti in acqua (il primo nome della lista degli ingredienti in etichetta deve essere il succo di Aloe vera, non l’acqua!).

Quelli di qualità non sono conservati in plastica ma in vetro scuro farmaceutico, e sono ottenuti da spremitura a freddo e pastorizzazione flash: due metodi produttivi che consentono di preservare al meglio i principi attivi della pianta di origine. Consigliamo di richiedere sempre la presenza di queste accortezze produttive al fornitore: sono dettagli che fanno la differenza quando si parla di efficacia.

Quando il succo di Aloe è di qualità, detiene proprietà antinfiammatorie e lenitive per la mucosa gastrica ed intestinale, immunomodulanti e antiossidanti. Trovi maggiori informazioni sulle proprietà del succo di Aloe Vera in questo articolo!

Ultimo aggiornamento il: 26/03/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

Scritto da:

La Redazione
Naturopata

il 31/08/16 21.00

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 15/02/2017

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Succo di sambuco: quello 100% puro si fa così Il succo di sambuco è molto conosciuto, a differenza di quello di aronia o di olivello spinoso. Un ...
Tutti i segreti della Vitamina C La Vitamina C è fondamentale per il benessere e la salute dei tessuti. Svolge una profonda e forte a...
Una Vitamina C speciale Sappiamo bene che la Vitamina C è presente in moltissima frutta, specie agrumi, fragole, kiwi, ecc.,...
Vitamina D Devi sapere che nella stagione fredda ci ammaliamo di più anche perché ci manca, con più probabili...
Tipi di Aloe Vera Se sei arrivato a questo articolo hai sentito parlare dell’Aloe, delle sue proprietà e di quanto è b...
Succo di Acerola: guida alla scelta Le bacche di acerola sono dei piccoli scrigni di vitamina C. Pensa che questo frutto sudamericano va...
eBook Gratuito
Guida: Depurazione, Salute e Bellezza

Vuoi riceverla gratuitamente? Scoprirai:

  • 4 metodi naturali per depurarti
  • Gli alimenti e i frullati detox
  • Come depurare il fegato e l'intestino
  • Tre rimedi naturali per depurare il colon
  • Test della pelle e Bristol Stool Chart
A quale indirizzo mail vuoi riceverlo?

Inserisci l'indirizzo mail al quale vuoi ricevere gratuitamente l'eBook e le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali Salugea!

Controlla subito la tua casella di posta!
Fatto!