Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Pilosella: proprietà, benefici e controindicazioni

Sono più di 100 le specie di piante appartenenti al genere Hieracium. Di queste 100 solo 10 hanno proprietà benefiche per il nostro benessere, e tra loro è compresa la Pilosella. Questa piccola pianta, dai fiori gialli simili alle margherite, cresce in alta montagna, in terreni sassosi e nei suoli aridi dell’Europa e dell’Asia. La forma delle sue foglie le valsero il soprannome di “orecchio di topo”, perché coperte da una leggera peluria, da qui il nome di Pilosella.

benefici della pilosella

La prima a illustrarne le proprietà fu Santa Ildegarda, il primo medico donna, in uno scritto nel XII secolo, in cui la definì come “tonico del cuore”. In origine veniva usata dagli abitanti delle campagne per migliorare la vista e aiutare le ferite durante il processo di guarigione. Da allora la medicina e soprattutto la fitoterapia le hanno attribuito numerose altre proprietà. Oggi viene largamente usata per le sua azione drenante e depurativa. In quest’articolo vedremo insieme tutte le proprietà, i benefici e le controindicazioni della Pilosella, oltre a qualche consiglio utile su come utilizzarla.

Ecco cosa approfondiamo:

Se non lo hai già fatto, clicca qui per scaricare l’eBook gratuito dedicato alla Depurazione, Salute e Bellezza »

Cenni storici sui benefici e l’utilizzo della Pilosella

Come ti dicevo prima, una volta i nostri nonni usavano il succo fresco di Pilosella per le sue proprietà benefiche per gli occhi, per disinfettare le ferite e per accelerare il loro processo di cicatrizzazione.

Una leggenda narra che anche gli uccelli sparvieri ne bevessero il succo per aguzzare la vista e diventare così più abili nella caccia. Il nome Hieracium deriva proprio da “hierax“, che significa sparviero.

Gli attivi della pianta sono costituiti principalmente da derivati idrossicinnamici come l’acido clorogenico e l’acido caffeico, flavonoidi e cumarine, che le conferiscono proprietà antimicrobiche e proprietà diuretiche.

Le sue proprietà antibatteriche furono largamente sfruttate da Camille Guérin, microbiologo e veterinario francese, già dalla fine del ‘800, per contrastare la brucellosi, un’infezione trasmessa all’uomo dagli animali, conosciuta anche come febbre maltese.

A menzionarne le proprietà diuretiche fu il medico francese Henri Leclerc, autore del libro “Lineamenti di Fitoterapia”, una raccolta a carattere medico-scientifico sull’utilizzo delle piante medicinali. A lui si deve la nascita del termine fitoterapia. Siamo nel 1922.

Le proprietà diuretiche della Pilosella: un alleato contro cellulite e ritenzione idrica

Le proprietà diuretiche della Pilosella dipendono d’alta quantità di flavonoidi in essa contenuti. Il suo uso risulta un rimedio eccezionale per contrastare inestetismi come la cellulite, edemi e ritenzione dei liquidi.

Se in vista dell’estate il tuo piano è quello di migliorare l’aspetto delle tue gambe eliminando le scorie e i liquidi in eccesso, potresti iniziare proprio con un infuso Pilosella. Sorseggiare una bevanda calda è sempre un ottimo modo per iniziare una conoscenza, e quella con la Pilosella sarà una delle migliori che tu possa fare!

Fare un infuso di Pilosella è semplice, devi solo lasciare 60 g di pianta intera fresca, in 1 litro d’acqua bollente per 10 minuti. Passato il tempo necessario perché la pianta rilasci i suoi attivi nell’acqua, puoi filtrare tutto con un colino o una garza pulita. Se vuoi, puoi bere l’infuso dolcificandolo con del miele. Aromatizza con una scorzetta di limone o di arancia.

Oppure più praticamente puoi adottare lo stesso procedimento mettendo nell’equivalente di una ampia tazza di acqua bollente un paio di cucchiaini rasi della droga essiccata in forma di taglio tisana, che trovi facilmente in erboristeria.

Il mio consiglio è di assaporarlo comodamente seduti sul divano. Sembra che gli infusi siano molto più efficaci quando vengono consumati in relax!

Ricorda: tisane e infusi hanno un effetto motlo blando, sono utili a supporto di una dieta depurativa. se vuoi utilizzare la Pilosella nella sua forma più efficace, sceglila in estratto secco titolato, in un integratore a base di estratti vegetali come Diuresan Salugea.

La Pilosella: favorisce la diuresi ed elimina le tossine

Ma torniamo alle sue proprietà diuretiche: la Pilosella è ricca di tannini, triterpeni e flavonoidi. Sono proprio questi ultimi ad avere una spiccata azione diuretica. A livello renale riescono a promuovere l’incremento della diuresi1 fino al doppio del volume giornaliero.

Grazie a questa forte azione drenante viene favorita l’eliminazione di tossine azotate, acido urico e cloruri; il sangue risulta così totalmente depurato da questi componenti e dagli eventuali residui di una dieta troppo ricca di proteine animali. Mangiare carne va bene, ma sempre meglio non esagerare.

L’azione depurativa non coinvolge solo l’apparato renale, ma anche il fegato. Stimola l’escrezione e il deflusso di bile e favorisce la detossicazione epatica.

Liberarsi dalle tossine è il primo passo da fare per ritrovare il proprio peso forma, eliminare la cellulite e ritrovare una buona dose di energia. Se il corpo da solo non riesce a liberarsene, queste possono accumularsi nell’organismo, agevolando il proliferare dei radicali liberi a danno delle cellule. Ecco così che il colorito si spegne, la pancia si gonfia e la cellulite prende il sopravvento. Per non parlare della stanchezza. Già di prima mattina ti senti stanco, con la testa confusa e la sensazione che sopra ti sia passato un camion.

I benefici della Pilosella per il benessere delle vie urinarie

Nella Pilosella è presente l’umbelliferone, un composto cumarinico a cui alcuni studi2 attribuiscono azione antisettica, simile a quella di un antibiotico, che attua contro i microbi e i batteri che causano la cistite e i disturbi del tratto urinario in genere. L’azione fortemente diuretica della pianta aiuta l’eliminazione dei microrganismi attraverso le urine.

Sempre grazie ai flavonoidi, promuove i processi riparativi della mucosa vescicale, alleviando i fastidi e aiutando il fisiologico benessere delle basse vie urinarie.

Naturalmente è sempre opportuno chiedere il consiglio del proprio medico curante e valutare con lui il trattamento più adatto da seguire.

Pilosella: controindicazioni e possibili effetti collaterali

La Pilosella è un rimedio naturale che di solito è ben tollerato.

La letteratura ad oggi non riporta effetti collaterali dichiarati. Precauzioni3 nel suo utilizzo devono essere osservate da coloro che devono limitare il consumo di liquidi, come nel caso di patologie cardiache o renali e da chi fa già uso di diuretici. Possono verificarsi fenomeni allergici nel caso di sensibilità alle piante appartenenti alla famiglia delle Asteraceae e Compositae. L’uso della pianta è sconsigliato durante la gravidanza, l’allattamento e nei bambini.

Questo piccolo racconto sui benefici della Pilosella, spero possa aiutarti a riflettere sull’importanza che ha la depurazione per il benessere del nostro organismo. Eliminare le scorie aiuta a vivere meglio, ad avere un aspetto sano e ad affrontare le sfide della vita con una marcia in più.

Ultimo aggiornamento il: 11/04/2019

"I veri amici
condividono tutto"

Conosci un amico che potrebbe trovare utile questo post?
Condividilo con lui!

BIBLIOGRAFIA

1 1 July 2014 EMA/HMPC/680373/2013 Committee on Herbal Medicinal Products (HMPC) Assessment report on Hieracium pilosella L., herba (PDF).

2 Bulletin of Faculty of Pharmacy, Cairo University. Volume 55, Issue 2, December 2017, Pages 223-232. Umbelliferone: Sources, chemistry and bioactivities review. Ofentse Mazimba.

3 10 luglio 2015EMA/HMPC/331455/2015 Comitato per i medicinali a base di piante (HMPC). Pilosella parti aeree fiorite con radice (PDF).

Scritto da:

Elena De Pascalis
Redazione Salugea

il 20/03/2019

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 20/03/2019

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Depurazione di Primavera: come liberare il corpo da liquidi e tossine È arrivata la primavera e con lei la voglia di colore, freschezza, cambiamento di sentirci leggeri. ...
Drenante naturale: qual è il più efficace? Nonostante il calendario ci ricordi che siamo ancora lontani, ogni tanto il pensiero va all'estate. ...
Pilosella: quale comprare? La Pilosella è una pianta molto conosciuta nell'ambiente femminile per il suo potere drenante e sgon...
Tisane depurative: come prepararle e quando berle Benvenuto nel favoloso mondo delle tisane depurative! “Depurare l’organismo è il primo passo per co...
Tarassaco: tisana, decotto o infuso? Hai letto che la tisana al tarassaco fa bene a stomaco e intestino, contrasta la pancia gonfia e dep...
Ritenzione idrica o cellulite: ecco le differenze Ritenzione idrica e cellulite non sono la stessa cosa. Sono collegate, questo sì, e la ritenzione id...
eBook Gratuito
Guida: Depurazione, Salute e Bellezza

Vuoi riceverla gratuitamente? Scoprirai:

  • 4 metodi naturali per depurarti
  • Gli alimenti e i frullati detox
  • Come depurare il fegato e l'intestino
  • Tre rimedi naturali per depurare il colon
  • Test della pelle e Bristol Stool Chart
A quale indirizzo mail vuoi riceverlo?

Inserisci l'indirizzo mail al quale vuoi ricevere gratuitamente l'eBook e le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali Salugea!

Controlla subito la tua casella di posta!
Fatto!