Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Kudzu: origini, proprietà e benefici

Hai mai sentito parlare della pianta del Kudzu? Sebbene sia a molti sconosciuta, le popolazioni asiatiche ne fanno uso da più di 1000 anni! E, viste le sue numerose proprietà e benefici, non sorprende che il suo utilizzo sia vario, frequente e assolutamente da conoscere!

In questo articolo scopriremo:

A proposito di menopausa…Hai scaricato la guida gratuita sulla menopausa? Un manuale nel quale trovi tanti, anzi tantissimi consigli su questa importantissima fase di vita. Per averla ti basterà cliccare il pulsante arancione qui sotto

Scaricare gratuitamente il Manuale della menopausa »

Partiamo?

Origini del Kudzu

Il Kudzu appartiene alla famiglia delle Fabacee (o Leguminose), come i fagioli, la soia, le lenticchie, le arachidi, la liquirizia. La sua scoperta e i primi utilizzi risalgono a quasi 1300 anni fa in Estremo Oriente, fino alla sua introduzione negli USA nel 1800 circa. In medicina tradizionale cinese veniva utilizzato per svariati disturbi quali:

  • emicranie
  • ipertensioni
  • diarrea
  • dipendenze
  • sindromi da menopausa

Tradotto dal cinese, kudzu significa “eliminatore di intossicazione”: nome più che azzeccato, dal momento che il suo contenuto di principi attivi gli conferiscono una grande capacità disintossicante, senza presentare controindicazioni!

Dipendenze? No, grazie

Una delle proprietà più interessanti e più studiate del Kudzu, è la sua capacità di alleviare le dipendenze da fumo, alcol e altre sostanze1, grazie agli attivi contenuti nelle sue radici: numerosi studi hanno provato che queste molecole sembrano agire sui recettori per gli oppioidi del cervello, rendendoli meno sensibili alle sostanze che tendono a creare dipendenza. Il risultato è il rilascio di dopamina, il che compenserebbe la sensazione di necessità di assumere la nostra “droga preferita”!

Benefici del Kudzu in menopausa

Le radici del Kudzu apportano un elevato contenuto di isoflavoni e, per chi non lo sapesse, queste sostanze altro non sono che fitoestrogeni, ovvero preziosi ormoni naturali in grado di apportare numerosi benefici in caso di sindrome da menopausa.

Si parla tanto di terapie sostitutive con farmaci sintetici, che spesso possono apportare più disagi che benefici: per questo ultimamente si sta rafforzando sempre di più l’utilizzo del naturale, efficace quanto meno impattante per la nostra salute ad inizio menopausa. Tra i tanti trattamenti possibili, vi sono anche quelli a base di Kudzu, ottimi rimedi naturali per i disturbi della menopausa.

Ciò che rende il Kudzu molto interessante ed efficace per la menopausa è la presenza di ben 6 tipi di diversi fito-estrogeni ed in particolare dell’isoflavone puerarina, facilmente assimilabile e altamente biodisponibile2. I benefici apportati dal Kudzu alla donna in menopausa si possono così riassumere:

  • riduce il manifestarsi delle vampate
  • allevia palpitazioni e ansia
  • favorisce il benessere cardio-vascolare
  • aiuta la remineralizzazione delle ossa

Non solo: si sa che in menopausa si rallenta anche il metabolismo basale, per cui si ha la tendenza a ingrassare, anche mantenendo la stessa alimentazione e lo stesso apporto calorico. Se poi subentrano anche ansia e fattori stressogeni, si può andare incontro alla fame nervosa, dove il cibo diviene una ricompensa nonché una sorta di silente fonte di gratificazione. Come sopracitato, uno dei benefici del Kudzu è proprio quello di aiutare a staccarsi dalle dipendenze, per cui può divenire un prezioso alleato soprattutto in questi casi.

Altre proprietà del kudzu

Il Kudzu trova ampio utilizzo anche in caso di ipertensione ed emicrania, in quanto aiuta a ridurre la pressione arteriosa e a migliorare la circolazione, sia nel cervello che negli altri distretti corporei. Grazie alle sue proprietà miorilassanti, antipiretiche e antidolorifiche, ha la capacità di:

  • ridurre i sintomi dello stress
  • facilitare il sonno
  • aiutare la digestione e la funzione del tratto intestinale

Come scegliere e dove trovare il Kudzu

Come suggeriamo sempre, gli integratori a base di estratti secchi titolati sono sempre più efficaci di quelli a base di piante semplicemente polverizzate. Nell’estratto secco titolato infatti, abbiamo una chiara e determinata presenza di principio attivo.

Attenzione quindi a leggere gli ingredienti in etichetta: la polvere è indicata come “Kudzu polv.”, l’estratto secco titolato è invece indicato come “Kudzu (Pueraria lobata Owhi.) radice e.s. tit. 40% isoflavoni”.

Se stai cercando un rimedio per la menopausa a base di piante, ti consigliamo Pausanorm Forte Salugea, integratore alimentare 100% naturale, in capsule vegetali, a base di Kudzu, Dioscorea, Trifoglio rosso, Angelica Sinensis e Verbena.

Pausanorm Forte

Ultimo aggiornamento il: 02/03/2021

Scritto da:

Dott.ssa Federica De Santi
Naturopata

il

Revisionato da:

Dott. Stefano Censani
Biologo e Naturopata

il 02/03/2021

I benefici dello sport in menopausa Entrata in menopausa hai deciso di iniziare a fare sport e vuoi scoprire quali sono i benefici? Ot...
Aumento della cellulite in menopausa: cause e rimedi naturali Da quando la menopausa ha fatto il suo ingresso nella tua vita ha portato con sé tanti cambiamenti e...
Paura della menopausa? Ecco i consigli per superarla! Hai quasi 50 anni e tra poco entrerai in una delle fasi più importanti della vita per una donna: la ...

Tags:

Lascia qui un Commento...
e ricevi un Regalo!

Commenta questo post o raccontandoci la tua esperienza...
Riceverai un Coupon Sconto via e-mail che potrai utilizzare nel negozio di prodotti naturali Salugea.com

Facciamo due chiacchere?

Lascia un commento

FONTI SCIENTIFICHE

1Erbe OfficinaliKudzu: scheda botanica

2Br J Nutr. 2003 Jun;89 Suppl 1:S45-58.Bioavailability of phyto-oestrogensRowland I, Faughnan M, Hoey L, Wähälä K, Williamson G, Cassidy A.